">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Un bel di' vedremo

Un bel di' vedremo

(16 Dicembre 2010) Enzo Apicella
In tutta l'Europa cresce la protesta contro il capitalismo della crisi

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

Lotte operaie nella crisi

(1152 notizie dal 8 Giugno 2008 al 30 Aprile 2024 - pagina 1 di 58)

SOLDI PER I CAPITALISTI E SACRIFICI PER I LAVORATORI ANCHE IN FRANCIA

Dal n. 136 di "Alternativa di Classe" Il governo francese ha abbassato le previsioni per la crescita del PIL nel 2024 all'1% dall'1,4%, poichè le guerre in Ucraina e Gaza e il rallentamento dei principali partner commerciali, Germania e Cina, hanno oscurato le prospettive. Il premier cinese Li Qiang ha sottolineato l'importanza della costruzione di una relazione stabile tra Cina e Francia, sottolineando...

(30 Aprile 2024)

Alternativa di Classe

1° Maggio a Milano

Il 1° maggio è una data miliare nella storia della nostra classe. La rivendicazione sindacale di 8 ore di lavoro, 8 ore di riposo e 8 ore di svago è ancora un obbiettivo da conseguire. Con questa lotta internazionale e internazionalista vengono ridisegnati i confini della geografia sociale, non più confini nazionali ma confini di classe. Oggi c’è ancora chi...

(23 Aprile 2024)

si cobas

Rispondere all'attacco anti-proletario con scioperi veri.
Basta con gli scioperi farsa!

La crisi economica precipita nel baratro i proletari. Nel mondo intero, cresce la disoccupazione e si moltiplicano i licenziamenti e gli attacchi ai lavoratori. Comincia però a incrinarsi la cappa del pesante controllo sociale esercitato per decenni da partiti “di destra” e “di sinistra” e organizzazioni sindacali di regime: il giovane proletariato immigrato in questi...

(28 Novembre 2023)

Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist – cahiers internationalistes)

Proseguire ed estendere la mobilitazione di massa!

Il diritto di sciopero si difende scioperando!
Via il governo Meloni!

La giornata di mobilitazione del 17 novembre, che ha visto l’obiettiva convergenza di diverse iniziative di sciopero proclamate dai sindacati (Cgil, Uil, Usb, Si Cobas...), ha registrato nelle fabbriche, nei magazzini, nei porti, nei trasporti, negli ospedali, negli uffici, elevati livelli di astensione dal lavoro, e una buona partecipazione alle manifestazioni (50 mila a Firenze, almeno 60...

(19 Novembre 2023)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

DA DACCA A DETROIT LA CLASSE OPERAIA FA SENTIRE LA SUA VOCE

Condividiamo la riflessione dei compagni della redazione di Prospettiva Marxista sulle recenti lotte operaie nel mondo. Dai primi di novembre è in corso un vasto e prolungato sciopero degli operai tessili in Bangladesh. Una mobilitazione dal peso tale che addirittura Il Sole 24 Ore, quotidiano della Confindustria italiana, le ha dedicato, il 9 novembre, la prima pagina con tanto di ampia immagine...

(18 Novembre 2023)

coalizioneoperaia.com

Stati Uniti: gli operai dell’auto e l’UAW piegano Ford, General Motors, Stellantis

Evviva! Ma c’è ancora tanto cammino da fare

Riprendiamo e traduciamo da Labor Notes un articolo di Dan DiMaggio su quella che sembra essere la conclusione dello sciopero dei lavoratori del settore automobilistico negli USA iniziato nel settembre scorso. I pre-accordi – che al momento devono essere ancora ratificati dai lavoratori – paiono di grande rilievo soprattutto per quello che riguarda gli aumenti salariali, che vanno da un...

(6 Novembre 2023)

Il pungolo rosso

Uniamo le lotte con la classe operaia alla testa!

Si preannuncia un autunno duro per i lavoratori, i pensionati, i disoccupati, gli studenti e le loro famiglie: la morsa del carovita è sempre più stringente, la benzina costa 2 euro al litro, i mutui sono alle stelle, l’inflazione è al 6%, il caro affitti è insostenibile; tutto ciò impedisce, di fatto, il diritto allo studio e riduce il potere d’acquisto...

(21 Ottobre 2023)

Stati Uniti: la lotta degli operai dell’auto lascerà il segno

Benché pochissimi se ne accorgano qui, lo sciopero degli operai dell’auto statunitensi contro Ford, GM e Stellantis sta lasciando il segno – e non soltanto nelle relazioni industriali. Qualcosa di veramente grosso bolle in pentola se per la prima volta nella storia degli Stati Uniti un presidente si sente in dovere di andare a megafonare ad un picchetto operaio. Tanto più...

(5 Ottobre 2023)

Il pungolo rosso

IL 20 OTTOBRE È SCIOPERO GENERALE

CONTRO LA GUERRA IL CAROVITA E LA PRECARIETA’ PER AUMENTI SALARIALI GENERALIZZATI E PARI ALL’INFLAZIONE
FERMIAMO IL GOVERNO MELONI

Assemblea Nazionale a Milano l'8 ottobre impatto drammatico dell’economia di guerra sulle condizioni materiali e di vita di milioni di lavoratori italiani ed europei è sempre più tangibile. Mentre prosegue senza sosta la mattanza della popolazione ucraina, vittima dello scontro imperialista tra la Nato e la Russia di Putin, assistiamo a una corsa al riarmo senza precedenti su scala...

(18 Settembre 2023)

AdL Varese – Cub – SGB – Si Cobas – Usi-Cit

L'estate calda degli scioperi negli USA

Mentre la nostra burocrazia sindacale dorme, il proletariato si muove nel mondo Mentre la classe operaia italiana è ridotta alla passività dalle burocrazie sindacali, la lotta di classe si muove nel mondo. L'abbiamo visto negli scorsi mesi con le dinamiche di lotta in Francia, in Gran Bretagna, persino in Germania. Lo vediamo ora nella calda estate americana. Scioperi di massa investono...

(8 Settembre 2023)

Partito Comunista dei Lavoratori

LA CRISI CAPITALISTICA E LA RESISTENZA DEI PROLETARI IN ARGENTINA

Dal n. 127 di Alternativa di Classe Decenni dopo, la storia si ripete: in Argentina è grave crisi economica,con un'inflazione che si innalza in tripla cifra (102,5% su base annua), peggiorando le già difficili condizioni della popolazione, stremata non soltanto da anni di pandemia da COVID-19 e dagli effetti della guerra imperialista in Ucraina, ma anche da una delle più gravi...

(28 Luglio 2023)

Alternativa di Classe

LA MADRE DI TUTTE LE BATTAGLIE SINDACALI È LA LOTTA PER FORTI AUMENTI SALARIALI!

PER CONDURLA OCCORRE UN FRONTE UNICO SINDACALE DI CLASSE!

A fronte dell’inflazione in forte crescita dalla fine del 2021, i salari nominali dei lavoratori sono rimasti fermi o hanno subito aumenti del tutto insufficienti a evitare la drastica diminuzione del loro potere d’acquisto. I profitti invece crescono. La classe lavoratrice è sempre più sfruttata. Il 7 giugno il segretario nazionale della Fiom Michele De Palma ha affermato...

(7 Luglio 2023)

Partito Comunista Internazionale

REGNO UNITO: IMPERIALISMO, PARASSITISMO CORONATO
E LOTTE DEI LAVORATORI

Dal n. 126 di "Alternativa di Classe" In un momento in cui sempre più lavoratori britannici stanno lottando per sbarcare il lunario, l'incoronazione da 100 milioni di sterline del re, Carlo III°, di Sabato 7 Maggio non ha suscitato l'entusiasmo popolare preparato da mesi sui media. In Gran Bretagna i salari sono bassi, e il numero di persone costrette a utilizzare i “banchi alimentari”,...

(29 Giugno 2023)

Alternativa di Classe

CONTINUA LA MOBILITAZIONE IN FRANCIA
CONTRO IL GOVERNO DELLA BORGHESIA

Dal n. 124 di "Alternativa di Classe" Ancora tensione il 6 Aprile a Parigi nell'undicesima giornata di mobilitazione contro la riforma delle pensioni voluta dal Presidente, Emmanuel Macron. La Prima ministra francese, Elisabeth Borne, lo aveva detto nella conferenza stampa del 10 Gennaio 2023: la riforma pensionistica sarà inclusa in un progetto di legge di finanziamento della sicurezza sociale...

(2 Maggio 2023)

Alternativa di Classe

OLTRE IL PRIMO MAGGIO
PER IL RILANCIO DELL'INTERNAZIONALISMO

Editoriale del n. 124 di "Alternativa di Classe" Questo mese è cominciato con una serie di dati, forniti dall'Ufficio Statistico della UE, l'ormai noto Eurostat, che confermano la particolare arretratezza della condizione dei proletari in Italia, soffermandosi sulla situazione giovanile. Intanto, dei 27 Paesi che compongono la UE l'Italia risulta quello che, nonostante l'alta percentuale di...

(26 Aprile 2023)

Alternativa di Classe

SEMPRE PIU' NECESSARIA, E OVUNQUE,
LA LOTTA DI CLASSE!

Editoriale del n. 123 di "Alternativa di Classe" Da Domenica 5 a Giovedì 9 si è tenuta a Doha, in Qatar, la “5° Conferenza ONU sui Paesi Meno Sviluppati (LDC5)”. Si è trattato di incontri dei rappresentanti politici dei leader mondiali di oltre 150 Paesi con il settore privato, per promuovere iniziative sulla crisi climatica ed il degrado ambientale, che colpiscono...

(29 Marzo 2023)

Alternativa di Classe

Il CLA aderisce alla manifestazione del 25 marzo a Firenze, convocata dal Collettivo di fabbrica della ex GKN

La lotta degli operai ex Gkn attraversa il suo momento più difficile. Le manovre padronali, volte a spezzare la forza dei lavoratori per poterli comprare sul mercato, uno a uno, alle condizioni a loro più favorevoli, che implicano il massimo sfruttamento, hanno avuto anche stavolta il volto dell’impostore di turno, mascherato da benefattore che da sei mesi lascia gli operai senza...

(22 Marzo 2023)

Coordinamento Lavoratori/Lavoratrici Autoconvocati (CLA) per l'unità della classe

LA CRISI ECONOMICA E LE LOTTE DEI LAVORATORI IN GERMANIA

Dal n. 121 di "Alternativa di Classe" Per l'economia tedesca si intravede una recessione. Il 2022 è stato un anno difficile. Il sito dell'IFO (Leibniz-Institut fur Wirtschaftsforschung, uno dei principali osservatori sull'economia della Germania) riassume così la situazione: ”L'economia tedesca soffre di enormi shock dal lato dell'offerta. Le difficoltà di approvvigionamento,soprattutto...

(1 Febbraio 2023)

Alternativa di Classe

Per un nuovo anno di lotta al capitalismo

Editoriale del n. 121 di Alternativa di Classe L'anno appena trascorso non è strato disastroso soltanto sul piano economico per i proletari. Da loro, infatti, sono state anche pagate le conseguenze degli eventi legati al cambiamento climatico. Qui in Italia, in particolare, si sono verificati ben 310 eventi climatici estremi, il 55% in più rispetto al 2021, con il portato di 29 morti...

(25 Gennaio 2023)

Alternativa di Classe

I salariati in massa contro Macron

Mentre i sindacati italiani dormono un sonno profondo, un grande scontro sociale è iniziato in Francia contro l’aumento dell’età pensionabile

Una cartina di tornasole, nel cuore della lotta di massa, del confronto fra riformisti e rivoluzionari Lo scontro sociale si allarga in Francia. Il 19 gennaio otto organizzazioni sindacali hanno promosso una giornata di sciopero generale con manifestazioni in tutta la Francia. Il 31 gennaio è convocata un’altra giornata di sciopero. L’oggetto delle scontro è il progetto di...

(25 Gennaio 2023)

Partito Comunista dei Lavoratori

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

982514