il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

3 al giorno

3 al giorno

(10 Ottobre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

Di lavoro si muore

Sicurezza nei luoghi di lavoro

(952 notizie dal 12 Novembre 2001 al 27 Ottobre 2018 - pagina 1 di 48)

BREVE RESOCONTO SEMINARIO SALUTE E SICUREZZA 13 OTTOBRE 2018

In data 13/10/2018 si è tenuto il terzo seminario, autorganizzato dal raggruppamento Operatrici e Operatori sociali in lotta con il sostegno dei sindacati Cobas, Usi e Cub, su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il seminario ha visto la partecipazione di un discreto numero di lavoratori e lavoratrici ed la partecipazione di Marco Spezia ingegnere e tecnico della salute e della sicurezza...

(27 Ottobre 2018)

Per il raggruppamento delle Operatrici e Operatori sociali in lotta di Roma inoltra Simone Felice

Risoluzione approvata dall'assemblea su:
SFRUTTAMENTO, MORTI SUL LAVORO E DEL PROFITTO

IN ITALIA SI CONTINUA A MORIRE COME NELL’800

I partecipanti all’’assemblea di sabato 6 ottobre 2018 - ore 15,30 – presso il CENTRO DI INIZIATIVA PROLETARIA “G. TAGARELLI” Via Magenta 88 Sesto San Giovanni - dopo essersi confrontati nel dibattito sui morti sul lavoro con lavoratori e delegati RSU e RLS di diverse sigle sindacali, decidono di coordinarsi nella battaglia contro lo sfruttamento capitalista a partire...

(8 Ottobre 2018)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

MORTI SUL LAVORO: IN ITALIA SI CONTINUA A MORIRE COME NELL’800

Sabato 6 ottobre 2018 - ore 15,30 – ASSEMBLEA presso il CENTRO DI INIZIATIVA PROLETARIA “G. Tagarelli” Via Magenta 88 Sesto San Giovanni. Dibattito sui morti sul lavoro con lavoratori e delegati RSU di diversi sigle sindacali. Dal 1° gennaio al 31 agosto 2018 sono 713 i morti sui luoghi di lavoro, oltre 1000 se si calcolano quelli in itinere. Morti sul lavoro, infortuni e malattie...

(2 Ottobre 2018)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

MORTI SUL LAVORO E ORGANIZZAZIONE OPERAIA

Bisogna partire dalle cose concrete che interessano la nostra classe, dai suoi bisogni, organizzandoci insieme ai nostri compagni, partecipando in prima persona a tutte le lotte e iniziative di chi si muove sul terreno degli interessi generali della classe. Anche nel mese di agosto, quello in cui la maggioranza delle fabbriche e dei luoghi di lavoro sono chiusi per ferie, i morti sul lavoro hanno...

(20 Settembre 2018)

Michele Michelino, da nuova unità periodico comunista di politica e cultura n. 5/2018

Igiene Ambientale, 1 Ottobre 2018 Giornata nazionale di mobilitazione presidi e volantinaggi per la salute e la sicurezza sul lavoro

Parlano i freddi numeri: nel 2017 641.000 sono state le denunce all’Inail di infortuni di cui quasi 9.000 nel settore dell’ Igiene ambientale e affini e 1.112 denunce di infortuni mortali di cui circa il 3% nel settore, e questi sono dati che non rilevano il sommerso e il non denunciato ma evidenziano comunque una diffusa micro o macro elusione delle norme di sicurezza e peggioramento...

(19 Settembre 2018)

Unione Sindacale di Base

Roma, 13 ottobre: incontro/seminario su salute e sicurezza sul lavoro

Sabato 13 Ottobre 2018 dalle ore 9:30 presso la sala convegni della Confederazione Cobas, in viale Manzoni 55 3° piano 3° Incontro/seminario su salute e sicurezza sul lavoro Il raggruppamento “operatori-operatrici sociali in lotta” organizza una giornata di formazione/informazione sulla sicurezza nel lavoro per chi lavora nelle cooperative sociali ed enti del 3° settore,...

(16 Settembre 2018)

RAGGRUPPAMENTO “OPERATORI-OPERATRICI SOCIALI IN LOTTA” – Roma, COBAS LAVORO PRIVATO,UNIONE SINDACALE ITALIANA USI, CUB Confederazione Unitaria di Base, Associazione USICONS utenti e consumatori

Pisa: Maurizio Cammillini, ennesima morte annunciata in un mercato del lavoro trasformato in uno scenario di guerra

E’ morto un altro lavoratore, un ragazzo di nemmeno trent’anni, un precario, uno sfruttato, un lavoratore la cui condizione è sempre più diffusa e in espansione. Lavori sottopagati, precari e da fare in competizione con gli altri lavoratori, perché Maurizio Cammillini doveva correre, essere più veloce degli altri altrimenti non avrebbe guadagnato i suoi 20...

(9 Settembre 2018)

USB Fed. di Pisa

Lo sfruttamento è servito

La morte di un trentenne squarcia l'indifferenza attorno ai "ragazzi delle consegne"

Degli addetti alle consegne di cibo a domicilio si era parlato qualche settimana fa, quando alcuni lavoratori avevano dato vita a varie forme di protesta che sembravano aver sensibilizzato tutta l'opinione pubblica attorno alla loro situazione di precarietà estrema. Poi è tornato il silenzio della stampa e il disinteresse della politica attorno a questi "fantasmi del mercato del lavoro"...

(8 Settembre 2018)

Partito Comunista dei Lavoratori - sezione di Pisa

LA REGIONE LIGURIA E IL RISPETTO DELLE NORME SULLA SICUREZZA SUL LAVORO

Ormai da qualche anno ci stiamo occupando della sicurezza su lavoro in sanità, consapevoli che in tutti i settori lavorativi e sui singoli rischi, la situazione sia analoga. Prendiamo spunto da un’interrogazione a risposta scritta del Movimento 5S sulla questione del microclima nelle strutture sanitarie e sociosanitarie (allegato 1) Il manuale di accreditamento regionale prevede il rispetto...

(31 Agosto 2018)

Luca Nanfria USB Regione Liguria - Sanità Marco Spezia Medicina Democratica - Movimento di lotta per la salute onlus

Continuano i decessi nelle carceri padronali

Continuano i decessi nelle carceri padronali. Nel carcere padronale dal nome 3B di Salgareda, si continua a morire: 11 anni dopo che una giovane prigioniera è stata ammazzata, costretta per sopravvivenza ad accettare il lavoro nelle prigioni salariate dei padroni, viene assassinata per negligenza del padrone. http://www.pane-rose.it/files/index.php?c3:o9875 Oggi 27 Agosto il barbaro omicidio...

(27 Agosto 2018)

C.C.BROZ

Altri 4 morti sul lavoro ieri: dal nord al sud continua la guerra degli sfruttatori contro i lavoratori

A Massa Carrara un portuale di 40 anni è rimasto schiacciato da un carrello elevatore, un altro di 33anni è rimasto folgorato nell'Aretino, un altro operaio di 62 anni è morto in seguito a una caduta dal tetto di un capannone industriale a Frosinone, un altro ancora travolto di un tubo ad alta pressione. Ad Aosta gravissimo operaio caduto da un'impalcatura Ancora una volta si...

(22 Agosto 2018)

Centro di Iniziativa Proletaria “G. Tagarelli”

FERRAGOSTO DI SANGUE IN BASILICATA

Ancora morti fra gli ultimi e gli sfruttati

Anche in Basilicata il giorno di ferragosto le strade si sono macchiate del sangue degli ultimi e degli sfruttati. In provincia di Matera nei pressi di Tramutola in uno scontro fra un pulmino di braccianti ed un’auto è morto un algerino ed altri due feriti gravi. Gli ultimi e gli sfruttati lavorano anche il giorno di ferragosto perché non si può interrompere la filiera del...

(18 Agosto 2018)

per USB Basilicata Francesco Castelgrande

Venerdì “pomodori rosso sangue”, presidio Usb Viterbo presso la Cittadella della salute

” Dopo le recenti stragi di lavoratori agricoli nel foggiano, il Sindacato di Base presidierà, nella città di Viterbo, Inail e Asl per chiedere controlli e denunce nella campagne di qualsiasi abuso e sfruttamento. 16 braccianti sono morti in appena 48 ore. Tornavano, stipati su furgoni, senza alcuna misura di sicurezza, da 12 ore di lavoro sotto il sole per pochi euro al giorno,...

(9 Agosto 2018)

USB Viterbo

MARCINELLE, 8 AGOSTO 1956: STRAGE DI MINATORI. MANTENIAMO LA MEMORIA STORICA SU 262 MORTI (136 IMMIGRATI ITALIANI)

NELLA “CIVILE EUROPA”, NON ACCOGLIENTE, ANCORA IMMIGRATI MORTI SUL LAVORO.
IERI COME OGGI, DALLE MINIERE IN BELGIO FINO ALLE CAMPAGNE DELLA CAPITANATA IN PUGLIA,
LA DIGNITA’ E LA SICUREZZA SUL LAVORO SI CONIUGANO CON LA LOTTA ANTIRAZZISTA E CONTRO LO SFRUTTAMENTO, IL CAPORALATO E IL CAPITALISMO SELVAGGIO.

RICORDIAMO UNA DATA, l’8 AGOSTO 1956. 62 anni fa, la strage su lavoro nella miniera di MARCINELLE in Belgio. Il bilancio finale fu di 262 morti, di cui 136 di emigrati italiani. Causa della strage operaia, un incendio scoppiato a quota 975 della miniera, nel distretto carbonifero di Charleroi, i minatori morirono a causa di un incidente banale, UCCISI SUL LAVORO soprattutto dalla "premeditata"...

(8 Agosto 2018)

segreteria nazionale collegiale Confederazione USI fondata nel 1912 aderente a RETE Nazionale salute e sicurezza sul lavoro e sui territori

I proletari pagano con la vita la sopravvivenza di un modo di produzione ormai solo assassino

E’ un massacro quotidiano, di dimensioni impressionanti. Fermiamoci a pensare. Quanti sono i proletari che muoiono ogni giorno, nelle fabbriche, nei cantieri, nei “laboratori del sudore”, sulle strade e sui mari, nelle campagne, in tutti gli innumerevoli luoghi di lavoro di un modo di produzione che è ormai soltanto un’infernale macchina di morte, un vampiro affamato...

(7 Agosto 2018)

Partito comunista internazionale Il programma comunista

DA MARCINELLE A FOGGIA: LA STRISCIA DI SANGUE DELLO SFRUTTAMENTO

8 agosto 1956 – 8 agosto 2018 Ancora e sempre per non dimenticare. Ancora e sempre per testimoniare la sofferenza, la fatica, il martirio del lavoro. Non dovrà mai esserci tregua per chi sfrutta il lavoro altrui in modo ignobile e disumano. A sessantadue anni da Marcinelle assistiamo, oggi come sempre, alla realtà dello sfruttamento del lavoro. Ancora si considera chi lotta...

(7 Agosto 2018)

Franco Astengo

La strage infinita

Dopo i quattro migranti morti in un incidente sul lavoro – che questo sia ben chiaro – sabato scorso, oggi ne sono morti altri 12, nelle campagne di Foggia. Anche questa è una strage di lavoro. 16 nostri fratelli di classe, sfruttati peggio delle bestie nei campi per pochi euro al giorno. Non sapremo mai i loro nomi. Quello che sappiamo è che, dopo qualche indagine, ci diranno...

(6 Agosto 2018)

Centro di Iniziativa Proletaria “G: Tagarelli”

LA SITUAZIONE DELLA CLASSE OPERAIA IN ITALIA NEL 2018

Se la lotta del movimento operaio, necessaria per difendersi dal capitale, non cambia i rapporti di forza rimane sempre sul terreno del padrone e le conquiste di oggi saranno rimangiate domani

Negli ultimi 25 anni la quota dei profitti sulla ricchezza nazionale è salita a dismisura, a scapito dei salari e delle pensioni, tagliandoli e riducendoli, dimostrando che la lotta di classe dei capitalisti continua e finora l’hanno vinta loro, sia in Italia e negli altri Paesi capitalisti. In Italia, negli ultimi vent’anni, il rapporto salari/Pil è diminuito del 7-8 per...

(13 Luglio 2018)

Michele Michelino, da nuova unità n. 4 (2018)

Lavoratori feriti alla Fender di Gorle

Il sindacato di base FLMuniti-CUB esprime la propria solidarietà ai lavoratori feriti sul lavoro presso la ditta Fender di Gorle. È inaccettabile la lunga serie di gravi infortuni sul lavoro che la nostra provincia sta registrando dall’inizio dell’anno. Purtroppo rileviamo nel giorno successivo al grave incidente accaduto a Gorle prese di posizione che tralasciano un punto...

(17 Giugno 2018)

FLMU-CUB Bergamo CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE- FEDERAZIONE LAVORATORI METALMECCANICI UNITI

MORO de LAVORO!

( a Davide schiacciato da un "muletto")

E di' che nun t'eri annato a diverti', nun avresti 'mmaginato ch'annavi a fini' cosi'. Sveja a 'e 5 p'anna' a lavorà 'n ora de pendolare p'ariva' 8 ore a fatica' p'aritrovatte sott'a 'na pressa spiaccica'! O da 'n treno travolto da 'n infato sconvorto, da 'a catena magnato da 'n ponte cascato da 3000 volt furminato. In un attimo speranza, vita, aspirazione, forse pe' incuria stanchezza...

(9 Giugno 2018)

Pino ferroviere

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

591217