il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

NO MUOS

NO MUOS

(10 Agosto 2013) Enzo Apicella
Un centinaio di manifestanti no-Muos è riuscito a sfondare la recinzione e ad entrare nella base militare americana di Niscemi, in Sicilia.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Ultime notizie

Capitale, ambiente e salute

Ultime notizie (dal 13 Luglio 2022 a oggi )

SEMPRE CONTRO IL NUCLEARE, DI GUERRA O DI PACE!

Dal n. 119 di "Alternativa di Classe" La complessa e travagliata storia dell'energia dell'atomo praticamente è iniziata negli anni '50, quando l'Italia, non avendo risorse sufficienti per sostenere uno sviluppo industriale autonomo, fu uno dei primi Paesi a intraprendere la costruzione di centrali nucleari per produrre energia elettrica. La decisione di costruire la prima centrale nazionale...

(30 Novembre 2022)

Alternativa di Classe

Il Gran Paradiso si sta sciogliendo: dal ghiacciaio persi 209,5 metri solo nell’ultimo anno

Tutti i ghiacciai misurati sono risultati in contrazione, con una media di -41 metri, più del triplo del periodo 1993-2021 Due volte la lunghezza di un campo di calcio: è questa la misura dell’arretramento del ghiacciaio della cima del Gran Paradiso, il massiccio che dà il nome al Parco nazionale e che ne è il cuore. Si tratta di un ritiro frontale di 209,5 metri rispetto...

(11 Novembre 2022)

greenreport

Il portafoglio del clima

Il 4 ottobre lo Swiss Re Institute ha messo nero su bianco il volume di miliardi necessario, a suo dire, per realizzare l'obiettivo delle emissioni zero entro il 2050 a livello mondiale. Si tratta di 290000 miliardi di dollari. Per rispettare questa esigenza, ogni anno andrebbero messi sul piatto a livello globale 9400 miliardi: elettrificazione delle strade, decarbonizzazione ed energie rinnovabili,...

(14 Ottobre 2022)

Partito Comunista dei Lavoratori

Sciopero globale per il clima: appuntamento a Pistoia

Scegliere tra partiti e politici che abbiano a cuore il nostro futuro Il 23 Settembre 2022, Fridays for Future proclama il prossimo Sciopero Globale per il Clima; per questo Fridays For Future Pistoia invita tutt* in Piazza San Francesco alle ore 9:00, perché con le elezioni alle porte le piazze piene diventano lo strumento democratico più efficace. Scendere in piazza a due giorni dalle...

(20 Settembre 2022)

i ragazzi e le ragazze di Fridays For Future Pistoia

Emergenza siccità nel Corno d’Africa: in Kenya il costo dell’acqua è cresciuto fino al 400%

Unicef: «L'unico modo per fermare questa crisi è che i governi, i donatori e la comunità internazionale aumentino i finanziamenti»

Se l’emergenza siccità guidata dalla crisi climatica è già molto pressante in un Paese sviluppato come l’Italia, in Corno d’Africa e in Sahel – entrambe regioni che hanno contribuito solo in minima parte all’emissione dei gas serra che stanno surriscaldando il clima – sta assumendo proporzioni apocalittiche. Come informa oggi l’Unicef,...

(24 Agosto 2022)

greenreport

ANCHE IL CAMBIAMENTO CLIMATICO
E' BARBARIE CAPITALISTICA

Editoriale del n. 116 di "Alternativa di Classe" Finora tutti almeno una volta hanno avuto modo di lamentarsi della tremenda calura estiva: quest'anno è veramente forte, in tutta Europa. E' dal giugno scorso, infatti, che, ad esempio qui in Italia, si registrano temperature molto alte: 2,88°C più della media di riferimento del trentennio 1991/2020. Giugno, ed anche Luglio, si giocano...

(18 Agosto 2022)

Alternativa di Classe

Le foreste boreali del Nord America potrebbero essere distrutte da cambiamenti climatici anche modesti

E l’indebolimento e la perdita delle foreste boreali farà cambiare ancora più rapidamente il clima Le foreste boreali del Nord America sono tra i più grandi ecosistemi boschivi rimasti quasi intatti del pianeta e stoccano negli alberi e nelle piante grandi quantità di carbonio terrestre ma secondo lo studio “Even modest climate change may lead to major transitions...

(12 Agosto 2022)

greenreport

Collettivizzazione forzata

Pubblichiamo e condividiamo la riflessione dei compagni di Prospettiva Marxista È bastato cercare tra le parole, le considerazioni, le valutazioni del custode della Marmolada (parole sofferte, in realtà per nulla finalizzate ad essere “sparate” in prima pagina) dopo la tragedia causata dal distacco di una porzione di ghiaccio, e Repubblica ha potuto uscire col titolone: «I...

(20 Luglio 2022)

coalizioneoperaia.com

Difendiamo la nostra salute ed il nostro ambiente!

Lottiamo ontro l’inceneritore di Gualtieri

Appello per la manifestazione del 15 ottobre 2022 a Roma ore 10,30 P.zza SS. Apostoli Si avvicina sempre più il momento in cui verrà varato il progetto per la costruzione di un nuovo inceneritore da 600 mila tonnellate a S. Palomba, in una zona molto vicina, tra l’altro, alla discarica di Albano, dove da anni aumentano a dismisura i metri cubi di rifiuti con relative ripercussioni...

(12 Ottobre 2022)

Coordinamento Regionale Rifiuti

Roma/Città Metropolitana. Di discariche e cittadini di serie C

Dal PCI Zona Castelli litoranea, dopo la riapertura della discarica di Roncigliano (comune di Albano), accuse, denunce, solidarietà e condivisione delle lotte

“Il Partito Comunista Italiano denuncia e conferma solidarietà e lotta coi cittadini vessati, contro gli affaristi e gli amministratori di ieri e di oggi. – dicono i dirigenti e attivisti del PCI - Lo sappiamo, che l’ideona del mega inceneritore a Santa Palomba, oltre che nascondere una guerra per bande trasversale agli eletti in Regione, Città di Roma Metropolitana...

(13 Luglio 2022)

Trasmesso da Maurizio Aversa

L’alluvione nelle Marche. Né eccezione né maltempo, ma cambiamenti climatici e mancata prevenzione

Se è piovuto in tre ore la quantità d’acqua di sei mesi, significa che siamo di fronte a un evento naturale di eccezionale forza. Un evento – per di più – tragico, nel quale a oggi i morti accertati sono 11, oltre cento i feriti, imprecisato il numero degli sfollati. Da Pianello di Ostra a Cantiano, da Senigallia a Sassoferrato. Dunque colpita la provincia di...

(20 Settembre 2022)

Partito Comunista dei Lavoratori - Marche

24 agosto 2016 l'inizio della sequenza sismica Amatrice-Norcia-Visso

il sisma causò 299 vittime (239 solo ad Amatrice),388 feriti e circa 41 mila sfollati

24 agosto 2022 dal sito Format di Rieti e provincia: L’IRA DEL SINDACO: “AMATRICE DIMENTICATA DALLA POLITICA. SUBITO FONDO FAMIGLIARI DELLE VITTIME” link: https://www.formatrieti.it/24-agosto.-lrsquoira-del-sindaco-ldquoamatrice-dimenticata-dalla-politica.-subito-fondo-famigliari-delle-vittimerdquo Supplemento giornale murale di classe del 01/09/2016 TERREMOTO IN CENTRO ITALIA -...

(25 Agosto 2022)

RIVOLUZIONE COMUNISTA

Nessuno ha ucciso Lollo

Nessun colpevole per la morte di Lollo, bimbo di 5 anni vittima dell'ILVA Lorenzo Zaratta – detto Lollo - aveva solo 5 anni quando, il 30 luglio del 2014, è morto per un tumore cerebrale, un astrocitoma. Nel suo tessuto cerebrale erano stati trovati ferro, acciaio, zinco, silicio e alluminio. Lorenzo Zaratta viveva a Taranto, quartiere Tamburi, ed era divenuto il simbolo della lotta all’inquinamento....

(21 Agosto 2022)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio - Sesto S.Giovanni

ALTRE NOTIZIE

L’eredità del colonialismo europeo è ancora visibile nelle flore aliene

Lo spostamento delle specie in tutto il mondo avrà un impatto duraturo sulla biodiversità e sui mezzi di sussistenza umani nel lontano futuro

Secondo lo studio “Naturalized alien floras still carry the legacy of European colonialism”, pubblicato su Nature Ecology and Evolution da un team internazionale di ricercatori guidato da Bernd Lenzner e Franz Essl dell’Universität Wien, «Le flore aliene nelle regioni che un tempo erano occupate dalla stessa potenza europea sono, in media, più simili tra loro rispetto...

(21 Ottobre 2022)

Greenreport

Terremoto dell’Aquila: per il tribunale civile è “colpa anche dei morti … hanno continuato a dormire nei loro letti”

Commento alla sentenza del tribunale civile dell'Aquila - risarcimenti ridotti alle vittime "colpevoli" Questa è l’aberrante conclusione del tribunale civile dell’Aquila, che ha riconosciuto una “corresponsabilità del 30%“ in capo alle 24 vittime del crollo di via Fossa seguito al terremoto che il 6 aprile 2009 (giorno della scossa principale) fece 309 morti e...

(12 Ottobre 2022)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

871984