il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Ventiquattro ore senza di noi

Ventiquattro ore senza di noi

(1 Marzo 2010) Enzo Apicella
Sciopero generale dei lavoratori migranti

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Sviluppi e compiti
    (17 Ottobre 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (L'unico straniero è il capitalismo)

    L'unico straniero è il capitalismo

    Tra i lavoratori non ci sono stranieri, l'unico straniero è il capitalismo

    (685 notizie dal 11 Marzo 2002 al 12 Ottobre 2019 - pagina 1 di 35)

    15 ottobre presidi alle prefetture: Riparare i danni del governo giallo-verde

    CANCELLARE I DUE DECRETI SICUREZZA E RIPARARE I DANNI DEL GOVERNO GIALLO/VERDE. 15 OTTOBRE 2019: PRESIDI ALLE PREFETTURE Spetta ai lavoratori ristabilire regole di convivenza democratica nel paese cancellando il contenuto dei decreti oscurantisti approvati dal governo giallo/verde. Essi, con le vesti della sicurezza, mascherano politiche razziste e repressive e l’idea di ordine pubblico copiato...

    (12 Ottobre 2019)

    Confederazione Unitaria di Base

    Vulture-Alto Bradano: solo parole sull’accoglienza

    Nel Vulture si ricostruiscono i ghetti ed alloggi di fortuna

    Ad ogni inizio di stagione della raccolta del pomodoro nell’area del Vulture-Alto Bradano si torna a parlare di accoglienza. Purtroppo si spendono solo parole e si parla di modello accoglienza, ma nei fatti la situazione è sempre precaria e i braccianti sono costretti a ricostruire ghetti e ad alloggiarsi in situazioni di fortuna. Ancora oggi ad inizio campagna raccolta neppure i cosiddetti...

    (8 Settembre 2019)

    Francesco Castelgrande - USB Basilicata

    Immigrati e lavoro

    Se da un lato l’Italia figura tra i pochi paesi OCSE in cui gli immigrati hanno un tasso di occupazione superiore a quello dei nativi, dall’altro la qualità dei posti di lavoro ricoperti è molto spesso bassa. A dirlo, il IX Rapporto “Gli stranieri nel mercato del lavoro in Italia” del ministero del lavoro e delle politiche sociali, che sottolinea come il contributo...

    (29 Luglio 2019)

    Tania Careddu - altrenotizie

    RIFUGIATI E MIGRANTI:
    QUESTIONE DI CLASSE, E NON DI RAZZA!

    Editoriale del n. 79 di "Alternativa di Classe" Ormai da molti anni, in riferimento agli stranieri extracomunitari che approdano in Europa, ed in particolare in Italia, è entrato nell'uso comune il termine “migranti”. E' un termine che ha generato ulteriore confusione, rispetto a quella interessatamente diffusa da molti media di destra, ma non solo, dal momento che implica volontarietà...

    (21 Luglio 2019)

    Alternativa di Classe

    Immigrazione: una conversazione con Zaria Galiano

    E' indubbio: se le politiche sull'immigrazione del governo gialloverde non incontrassero nessuna opposizione di piazza, ci si troverebbe di fronte a un preoccupante segnale di passività sociale. Tuttavia, i contenuti espressi dalle mobilitazioni antirazziste degli ultimi mesi ci hanno spesso lasciato perplessi. Dominanti, infatti, sono risultati quei motivi umanitari che, alla lunga, rischiano...

    (20 Luglio 2019)

    Il Pane e le rose – Collettivo redazionale di Roma

    Ancora compleanni senza il festeggiato?

    Vedo che continuano ad andare molto di moda i compleanni dove il festeggiato non viene neanche invitato e non gli si fa nemmeno una telefonata per chiedergli se è d'accordo almeno sul menù della festa. Si continua a parlare a nome degli immigrati e non si fa il neanche il minimo sforzo per chiedergli quali siano le loro vere necessità. Si fanno presidi contro il Decreto Sicurezza...

    (16 Luglio 2019)

    Zaria Galiano - Comitato Immigrati in Italia

    Con la comandante Rackete e con chiunque compie azioni umanitarie, ma contro il capitalismo

    I fatti È balzato agli onori della cronaca estiva il caso della nave umanitaria SEA WATCH, capitanata dalla comandante Carola Rackete. Il giorno 12 giugno la nave ha recuperato 53 migranti a largo delle coste libiche. Portate immediatamente a terra, per motivi medici, 11 persone, le restanti 42 sono rimaste a bordo. La nave è stata oltre due settimane a largo di Lampedusa senza poter...

    (10 Luglio 2019)

    Battaglia Comunista (Partito Comunista Internazionalista)

    CONTRO I DECRETI SICUREZZA!

    Roma, Giovedì 4 Luglio contro i decreti sicurezza dalle 19.00 aperitivo ( interviene avvocato Leonardo Pompili ) proiezione film 113.war is a subtle thing ex sala consiliare piazza Marranella via Acqua Bullicante nr.2 -------------------- STATO e PADRONI FATE ATTENZIONE! E' vero, ora siete voi ad attentare alla nostra sicurezza, alla nostra salute, alla nostra vita. Con i vostri servitori...

    (4 Luglio 2019)

    Pino ferroviere

    Giù i vostri artigli dai nostri morti!

    Nelle oscene polemiche che si sono sviluppate fra le congreghe di subumani governanti i vari Stati europei a proposito della recente vicenda della Sea Watch (ulteriore esempio del livello infimo cui sono precipitate la società e l’ideologia del capitale), il primo ministro italiano Conte ha avuto lo stomachevole cattivo gusto di replicare al presidente tedesco Steinmeier (che, con l’usuale...

    (2 Luglio 2019)

    Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist)

    UNA PARTITA A QUATTRO SULL'IMMIGRAZIONE

    Una partita a quattro si sta giocando sulla pelle di donne e uomini alla ricerca disperata di una vita degna di questo nome. Alla battaglia interstatuale tra il cuore delle cooperazioni rafforzate europee Franco-Tedesco e l'euroscettico governo Italiano, corrisponde la battaglietta elettorale tra il securitario Salvini e l'”umanitaria” sinistra di stato con corredo di ong e “capitane...

    (1 Luglio 2019)

    Classe contro Classe

    Appunti per un nuovo discorso sull'immigrazione

    Tutto il mio rispetto per chi crede soprattutto nell'accoglienza e anche nell'integrazione ma tutto questo non basta più, non è mai bastato e non basterà mai, se non si cambia l'intero discorso sull'immigrazione. I migranti in mare, dopo che saranno sbarcati, entreranno nell'inferno della "cattiva" gestione dell'immigrazione in Italia. Una gestione disastrosa che va avanti da...

    (28 Giugno 2019)

    Zaria Galiano - Comitato Immigrati in Italia

    21 tesi su neo-colonialismo, "sovranismo" e guerra agli immigrati

    Dal n. 3 di Cuneo Rosso (dove è pubblicato con il titolo originale di "Resistere e preparare il contrattacco. Per un nuovo movimento proletario rivoluzionario"), un contributo utile a collocare nella sua giusta dimensione il razzismo di stato, nei fatti un'arma contro la nuova composizione multinazionale del proletariato. Tiriamo le fila. E nella forma più sintetica possibile. 1. Le...

    (30 Maggio 2019)

    Cuneo Rosso

    Solo fumo e niente arrosto

    In merito ai candidati immigrati che vedo qua e là e per i quali nutro seri dubbi voglio esprimere le mie preoccupazioni. Non ho niente nei confronti di questi immigrati che hanno avuto il coraggio di candidarsi, e già per questo hanno tutto il mio rispetto e sostegno, ma ho seri dubbi sui partiti che gli stanno dietro. Sono decenni che la sinistra italiana non riesce, o non vuole, inquadrare...

    (29 Aprile 2019)

    Zaria Galiano - Comitato Immigrati in Italia

    E' uscito il n. 3 del Cuneo rosso

    E' uscito il n. 3 de "Il cuneo rosso" dedicato al tema Neo-colonialismo e guerra agli immigrati – un tema di enorme rilievo sociale e politico, una questione chiave per la formazione di un nuovo movimento proletario. Analizza le cause di fondo delle migrazioni verso l'Italia e l'Europa occidentale e il nuovo assalto imperialista all'Africa; denuncia le politiche padronali e di stato contro...

    (20 Aprile 2019)

    La redazione del Cuneo rosso

    Bologna, 6 aprile. Contro il razzismo di governo: Manifestazione delle/dei migranti

    Migranti e richiedenti asilo, donne e uomini, non è più tempo di avere paura. È tempo di manifestare contro il razzismo del governo che ci vuole clandestini e sfruttati. È tempo di scendere in piazza contro la legge Salvini e la sua applicazione: - Non vogliamo più aspettare mesi per avere risposte dalla commissione territoriale. Non accettiamo dinieghi dopo le...

    (4 Aprile 2019)

    Lotte di classe, rapporti giuridici e diritto borghese. Che cosa cambia con il Decreto sicurezza?

    da nuova unità n.1/2019, febbraio 2019 Solo il proletariato cosciente che è estraneo al suo nemico osa ribellarsi riconoscendo il proprio nemico di classe nella borghesia, nei suoi rappresentanti politici, istituzionali, non si sente coinvolto nella sorte del suo nemico, è cosciente di non viaggiare sulla stessa barca. Il proletariato che lotta - lo schiavo salariato che si ribella...

    (21 Febbraio 2019)

    Michele Michelino

    Il decreto-legge 4 ottobre 2018 n.113 contenente disposizioni urgenti in materia di immigrazione e sicurezza pubblica un armamentario per gestire "manu militari" i conflitti sociali e politici.

    L’abolizione del «permesso umanitario» un espediente per rendere i migranti supersfruttabili e concorrenti.

    – La stroncatura montata contro i blocchi stradali e le occupazioni di case un attacco criminale contro le lotte operaie i senza tetto l’antagonismo giovanile.– Creare un fronte comune di lotta tra immigrati e proletari locali per resistere e controbattere ai piani governativi di schiavizzazione – A uguale lavoro uguale salario – e trattamento previdenziale e assistenziale....

    (18 Febbraio 2019)

    CIRCOLO DI INIZIATIVA PROLETARIA GIANCARLO LANDONIO - BUSTO ARSIZIO (VA)

    Significato e conseguenze dello slogan “Prima gli italiani”

    Uno degli slogan più sbandierati da leghisti e i fascisti è “Prima gli italiani”. Lo slogan si basa sui presunti privilegi di cui godrebbero i lavoratori immigrati (che nel nostro paese sono 2,4 milioni, per lo più operai e assimilati impiegati nei lavori meno pagati e meno qualificati) e sui presunti danni che deriverebbero dalla loro presenza (in realtà questi...

    (17 Febbraio 2019)

    Da Scintilla n. 96 – febbraio 2019

    Decreto sicurezza: dividere, emarginare, reprimere i proletari

    Presso lo Spazio Ligera, via Padova 133, Milano CONFERENZA PUBBLICA SUL TEMA “Decreto sicurezza: dividere, emarginare, reprimere i proletari” Lunedì 18 febbraio 2019 ore 18.30 Mentre dalla fogna della politica borghese continuano a levarsi miasmi puzzolenti e inquinanti, lo Stato, servo fedele e braccio armato del capitale, non cessa di perseguitare i proletari che non...

    (16 Febbraio 2019)

    PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist)

    Invito ad iniziativa contro il “decreto Sicurezza”

    Ai compagni e alle compagne interessati, mercoledì 30 gennaio 2019, alle ore 17, presso la sede di via di Casal Bruciato 15, Roma (autobus 309 da Staz. Tiburtina), si terrà un incontro-dibattito in preparazione delle prossime mobilitazioni contro il “decreto Sicurezza” del governo Salvini-Di Maio. Organizzarsi per lottare uniti per cancellare questo decreto, è un...

    (24 Gennaio 2019)

    La redazione romana di Scintilla, giornale comunista

    <<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

    570559