il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Libero Mercato

Libero Mercato

(7 Agosto 2011) Enzo Apicella
Dopo il declassamento dei titoli di stato USA, la Cina chiede garanzie e una risoluzione "strutturale" del debito nordamericano

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

  • 18 Ottobre 2019 - Mestre (VE)
    Contro lo sfruttamento del lavoro e della natura, contro repressione e militarismo, per un fronte di lotta anti-capitalista

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Argentina: i giudici contro gli operai della Brukman occupata

Procedimento contro l'occupazione 'illegale' della fabbrica.

(19 Dicembre 2004)

16 Dicenbre 2004: La camera d'appello penale manda avanti il procedimento contro 6 operai di Brukman, accusati di avere occupato illegalmente la fabbrica.

Il provvedimento viene a seguito dalla denucia presentata da Muszkat, l'avvocato dei padroni della fabbrica, che curò il fallimento della medesima, che fu dismessa nel 2001.

Questo personaggio pretende di creare una lega dei padroni che si vogliono contrapporre agli operai che stanno difendendo la loro fonte di guadagno, e in alcuni casi anche per provare a restituire ai padroni medesimi, le fabbriche che sono in mano alla gestione operaia restituendole ai vecchi propietari.

La fabbrica Brukman fu dichiarata 'soggetto di espropiazione' dalla magistrutura argentina già più di un anno fa. Però adesso gli operai Juan Carlos Righini, Juan Heriberto Francou,Gladis Guerrero, Adolfina Perez e Matilde Adorno sono ora accusati e il giudice Roberto Ponce 'ha disposto un sequesto sui beni dei lavoratori di 50 mila pesos a testa ' considerando che l'occupazione della fabbrica non fu per il giudice 'un conflitto di lavoro' ma solo un delitto contro la proprietà !

Quindi, invece di mettere in galera ai capitalisti che chiudono e fanno fallire le fabbriche, danneggiando operai, clienti e altro, la 'giustizia' si orienta a incarcerare gli operai che hanno lottato e che hanno difeso la loro fonte di lavoro.

Si fa appello a tutto il movimento operaio, democratico e popolare a respingere questo nuovo attacco della giustizia di Kirchner : libertà ai prigionieri politici, nessun processo agli operai che lottano !

Polo Obrero

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Bajo control obrero»

5470