">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Morti bianche

Morti bianche

(1 Settembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(L'unico straniero è il capitalismo)

"Il sonno della ragione genera mostri": sabato 20 giugno assemblea pubblica in via Mattia Battistini

(17 Giugno 2015)

Roma nord: a distanza di due settimane, la tragica morte di Corazon Peres, continua ad essere oggetto di strumentalizzazioni d'infimo livello. Il fatto che, nell'auto che l'ha travolta, ci fossero persone di etnia Rom ha portato i commentatori televisivi e diverse forze politiche a mettere da parte il principio liberale (sbandierato quando fa comodo) per cui la responsabilità penale è individuale e l'azione di singoli non può esser pretesto per attaccare una comunità in quanto tale. Tanto più che, come ha riconosciuto finanche il prefetto di Roma, vicende simili hanno spesso visto come protagonisti negativi "italiani doc".
Ma molti gruppi, al grido equivoco di "nessuno tocchi il mio popolo", hanno usato e continuano ad usare una circostanza tragica per portare avanti una vera e propria campagna di odio razziale.
E' perciò positivo che sabato prossimo, 20 giugno, alle ore 17.00, si tenga un'assemblea in via Mattia Battistini, di fronte alla fermata della metropolitana: il titolo è assai significativo - "il sonno della ragione genera mostri" - e forte è la spinta a puntualizzare certe cose.
Anzitutto, prendendo di petto l'argomento dei 30 euro spesi ogni giorno per l'assistenza di ogni migrante o profugo, nell'appello che indice l'assemblea si precisa questi soldi vanno a finire "a cooperative che se ne intascano la fetta maggiore", lasciandone una parte - in forma di tangenti - ad esponenti di partito conniventi. Che magari sono gli "stessi politici che (...) vanno in televisione a dirci che i migranti, gli zingari e i rifugiati sono IL PROBLEMA per il nostro paese".
E' uno degli aspetti di quel sistema, ormai tristemente noto come "Mafia Capitale", che viene alimentato dagli stessi soggetti che "vorrebbero farci diventare, giorno dopo giorno, sempre più razzisti, fanatici e xenofobi!".
Contro questa propaganda martellante, che mira a non far vedere la radice dei problemi, nonché a creare continue guerre tra poveri per fare in modo che una classe politica corrotta ed un'imprenditoria selvaggia la facciano sempre franca, è necessario levare la propria voce. Se si trovano gli argomenti giusti, all'insegna di un antirazzismo concreto e non meramente di principio, si può fare in modo che operazioni di sciacallaggio come quella compiuta dopo la morte di Corazon diventino un "boomerang" tale da "colpire in pieno viso i fascio-leghisti e i loro sodali".
Affinché si persegua questo risultato, è necessario far capire alla popolazione che non solo è inutile e fuorviante (oltreché incivile) prendersela con chi è più debole, ma è necessario impegnarsi a difendere i propri diritti. Per questo, l'assemblea in via Battistini sarà incentrata anche su quell'emergenza casa che i giornali dei palazzinari (Il Tempo, Il Messaggero) mentre soffiano sul fuoco della guerra tra poveri, continuano vergognosamente ad ignorare. La necessità di avviare una battaglia unitaria (senza improduttive separazioni tra italiani e stranieri) contro gli sfratti e per garantire a tutti il diritto all'abitare sarà quindi un aspetto centrale di questo momento di discussione pubblica, che - di ora in ora - vede aumentare le adesioni tra i soggetti sociali e politici della capitale.
Al momento in cui scriviamo, hanno già dato la loro adesione le seguenti forze e/o personalità politiche:
Associazione di Promozione Sociale “Lavoro Dignità Diritti”, Associazione “Cotogni”, Rifondazione Comunista Circolo “Valerio Panzironi”, Rifondazione Comunista Circolo “Lucia Cicinelli”, A.D. “BKP ROMA”, USICONS, Rifondazione Comunista Circolo ATAC, Associazione “Brixton”, Rifondazione Comunista Circolo “Bianca Bracci Torsi”, Rifondazione Comunista Circolo “Marisa Musu”, Roberto Villani segretario Circolo PRC “B. Pagnozzi” III Municipio, Federazione di Roma del Partito della Rifondazione Comunista, Casa del Popolo “Giuseppe TANAS”, Luca Climati, Roberto Betti (USB/EE.LL.), Riccardo Pelliccioni, Giacomo Franco segretario Circolo PRC “Valerio Panzironi”, Neda, Graziani, Alessandro Bartoloni, Cesare Antetomaso Associazione Giuristi Democratici, Carlo Modigliani, Claudio Petracci, Rifondazione Comunista Circolo “Bruno Pagnozzi, Rifondazione Comunista Circolo "Camilla Ravera", Francesco Marchizza Consigliere SEL Municipio XIII.

Giacinto Calandrucci

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «L'unico straniero è il capitalismo»

4607