il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Appuntamenti    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

1917: RUSSA o non RUSSA?
DIBATTITO MILITANTE sulla RIVOLUZIONE D'OTTOBRE

Sabato, 21 Ottobre 2017 16.00

Circolo "IL COSMONAUTA" via dei giardini 11 Viterbo

1917-2017, a cento anni dalla Rivoluzione: incontro-dibattito sull'Ottobre Rosso, per un'analisi priva di commemorazioni e reducismi.

Non fu un pranzo di gala, quello dei bolscevichi, nella Russia del 1917.
Senza etichette mangiarono un menù completo composto da zaristi, borghesi, opportunisti.
Un sipario strappato, quello della storia capitalistica, dalla rivoluzione.
Dopo la Comune di Parigi, l'assalto Bolscevico, un altro tentativo.
Vittorioso e sconfitto al contempo.
Vittorioso in Russia dove approdò ad un capitalismo di stato impossibile da “saltare”, sconfitto in Germania ed in Europa.
Vittorioso grazie alla strategia di combinazione tra tempi politici interni e tempi economici internazionali, sconfitto dalla controrivoluzione staliniana.
Comunque, tremarono e tremano ancora oggi
le classi dominanti di fronte ad un tentativo riuscito, che contiene in se aspetti generali ma anche specifici validi.
QUALCOSA di TRAVOLGENTE!
Un secolo fa, agli albori del capitalismo, il partito di Lenin e la rivoluzione forzavano i tempi della storia irrompendo in Russia e progettando di estendersi, strategicamente, alla Germania e all'Europa.
Oggi, in piena maturità imperialista, le condizioni sociali mature per il comunismo e per la rivoluzione si scontrano con l'assenza, o il ritardo, dell'organizzazione autonoma di classe.
Oggi come allora, di fronte a condizioni sfavorevoli, vanno colte nel movimento reale opportunità di intervento nuove, dettate dai processi capitalistici in corso e dai loro risvolti convenienti alla strategia rivoluzionaria.
A partire dalla riscoperta teorica e pratica
di due assunti fondamentali.
Oggi come ieri IL NEMICO È IN CASA NOSTRA!
Oggi come ieri IL PROLETARIATO NON HA NAZIONE!

L'esperienza storica della più grande rivoluzione della storia mostra che essa non fu diretta dal partito che cominciò con le bombe ma dal partito che cominciò con il materialismo dialettico.
Lev Trockij, “In difesa del marxismo”.

 

Organizza: Comitato di lotta Viterbo

1106