il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Britannia

Britannia

(11 Agosto 2011) Enzo Apicella
La Gran Bretagna cambia le regole del gioco: l'esercito contro la rivolta

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Lotte operaie nella crisi

(968 notizie dal 8 Giugno 2008 al 14 Ottobre 2017 - pagina 9 di 49)

Cronache degli autoferrotranvieri

Nel mese di dicembre, dopo la lotta di Genova, hanno preso (o ripreso) il via in una serie di città le lotte dei lavoratori autoferrotranvieri delle municipalizzate. In particolar modo i lavoratori dell'ATAF di Firenze e l'ATAC di Roma sono quelli che sono riusciti a costruire i momenti di mobilitazione più significativi, tentando di dare loro carattere di continuità ed organizzazione...

(10 Gennaio 2014)

Partito Comunista Internazionalista (Battaglia Comunista)

Natale, Natale...profitto per il capitale
Uno sguardo alla provincia di Pisa a fine 2013 e inizio 2014

Un vecchio slogan degli anni Sessanta, quando ancora gli effetti del boom neokeynesiano si facevano sentire sotto forma di autovetture ed elettrodomestici. La situazione è decisamente cambiata, la caduta del saggio di profitto è evidente, il prodotto interno lordo al palo, l'Italia di oggi si trova con disuguaglianze fortissime e sempre meno gestibili (Nord e Sud, la ricchezza del 10%...

(30 Dicembre 2013)

Confederazione Cobas Pisa

Firenze, #21D: cariche contro il corteo 'Assediamo il lusso'

'Assediamo il lusso': questa la parola d'ordine con cui per oggi pomeriggio a Firenze era stata convocata una giornata di lotta cittadina contro l'austerità, per far sentire la voce della Firenze degli sfratti, della precarietà, della disoccupazione e rompere la vetrina natalizia del settore del lusso, quello che invece non sembra scalfito dai morsi della crisi. Solo ieri la Questura...

(21 Dicembre 2013)

Infoaut

LOTTA DI CLASSE IERI E OGGI

Editoriale del n. 12 di "Alternativa di Classe" Lotta di classe c'è sul mercato capitalistico del lavoro, dove venditore e compratore della forza-lavoro si contrappongono con interessi opposti. Qui il terreno è favorevole al padrone: dalla sua parte stanno il denaro, i mezzi di lavoro, le condizioni della produzione, tutto il capitale in sè; e dall'altra parte la semplice libertà...

(21 Dicembre 2013)

Alternativa di Classe

TORNARE IN PIAZZA

Organizzati Con i nostri simboli Con le nostre idee Per obiettivi immediati Lavoro e Diritti Sociali, Salario, Casa, Salute, Istruzione. Questi giorni di manifestazioni di piazza di cui sono stati protagonisti i cosiddetti forconi hanno tolto ogni dubbio sul che fare. La protesta del ceto medio impoverito dalla crisi del capitalismo e dalle politiche neoliberiste finisce nelle mani dell’estrema...

(15 Dicembre 2013)

Associazione Culturale CASA ROSSA - Spoleto

TORINO, SI MOBILITANO LAVORATORI E STUDENTI PER LA DIFESA DEI SERVIZI SOCIALI

LA CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE DEL PIEMONTE PER PER LA DIFESA
DELL'ISTRUZIONE, DELLA SANITÀ, DEI DIRITTI SOCIALI CONTRO QUALUNQUE
GOVERNO NAZIONALE E LOCALE LI ATTACCHI.

MANIFESTAZIONE SABATO 14 DICEMBRE ALLE 14,30 IN PIAZZA CASTELLO DAVANTI ALLA REGIONE Noi, lavoratrici e lavoratori, disoccupati e studenti di Torino, in questi anni abbiamo condotta nei fatti l'opposizione allo smantellamento del welfare, alla negazione dei diritti, alla chiusura degli ospedali con scioperi, manifestazioni, presidi senza nulla delegare ed intendiamo proseguire su questa strada, l'unica...

(12 Dicembre 2013)

CUB Piemonte

UNA LISTA DI PRECARI E DISOCCUPATI A ROMA NORD

L' idea di costruire una lista di lotta di precari e disoccupati a Roma Nord (in particolare nei municipi XIV e XII) nasce durante una assemblea per l' unita' dei comunisti, promossa dal circolo PRC V. Panzironi di Primavalle (MUN. XIV), tre mesi fa. Decidemmo di provare ad aggregare disoccupati e precari della zona sulla lotta per il lavoro o il reddito, da ottenere tramite una vertenza con le istituzioni...

(10 Dicembre 2013)

Tommaso Roselli

NERVIANO, REPORT DELL'INCONTRO CON L'ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI

Accompagnati da un presidio di circa 70 persone tra disoccupati, precari e solidali, il 5 dicembre una delegazione del comitato disoccupati e precari ha incontrato l'assessore alle politiche sociali Maria Chiara Cozzi per rivendicare la piattaforma di lotta nata dall'assemblea pubblica del 23 novembre. Innanzitutto vogliamo soffermarci proprio sulla partecipazione a questo presidio. Il dato numerico,...

(10 Dicembre 2013)

Comitato disoccupati e precari Nerviano

Autoferrotranvieri Pisa: come sono andate le cose

COMUNICATO STAMPA Le due giornate di sciopero nella CTT di Pisa e provincia, alla seconda delle quali s’è aggiunto lo sciopero nel livornese, sono servite agli autoferrotranvieri per mettere in campo un’espressione di unità e determinazione che non erano affatto scontate, anche in considerazione del fatto che la legge che disciplina gli scioperi nel trasporto pubblico è...

(8 Dicembre 2013)

Federico Giusti, Marcello Pantani CONFEDERAZIONE COBAS - PISA

Avvisaglie di ripresa della lotta di classe

Di quando in quando gli operai vincono, ma solo in modo effimero. Il vero risultato delle loro lotte non è il successo immediato, ma l’unione sempre più estesa degli operai. ( Manifesto del Partito comunista) Ad ogni livello si è imposto un linguaggio orwelliano. Riforma, un tempo, era la trasformazione progressiva della società, l’eliminazione di vecchi intralci...

(6 Dicembre 2013)

Michele Basso

QUESTA È LOTTA di CLASSE!

Il magnifico sciopero dei tranvieri genovesi deve essere di esempio per tutti i lavoratori e da esso bisogna trarre degli insegnamenti fondamentali – Le leggi che regolamentano gli scioperi, non solo nei trasporti, sono in realtà vere e proprie leggi antisciopero: seguirle significa condurre lotte completamente inefficaci. Sempre più i lavoratori, se vogliono difendersi dai crescenti...

(1 Dicembre 2013)

Partito Comunista Internazionale

Alla Fincantieri di Marghera cade la maschera della Fiom

Quando, il 23 maggio 2011, l’azienda annunciò 1.500 esuberi e la chiusura degli stabilimenti di Castellammare di Stabia e Sestri Ponente, la Fiom proclamò di voler lottare conducendo una unica trattativa per tutti i siti produttivi. Dal principio invece fece scioperare i lavoratori divisi per stabilimento. Scrivemmo: «Gli operai dei cantieri da chiudere si impegnavano in...

(29 Novembre 2013)

Partito Comunista Internazionale

Da mesi senza stipendio, operai protestano sulla gru

TORINO Hanno costruito un palazzo, non sono stati pagati TORINO. La gru si intravede nell'oscurità, dietro ai palazzi che, in questi anni, lungo la Spina 4 di Torino sono cresciuti come funghi. Fa freddo in via Cigna e il tempo minaccia neve. I quattro operai, tre di origine albanese e un italiano, che lunedì sono saliti in cima alla gru, non vogliono scendere. Un loro collega, ieri mattina,...

(29 Novembre 2013)

Mauro Ravarino, il manifesto

La lezione dei facchini della logistica e i tranvieri di Genova

La lotta dei facchini, diretta dal S.I. Cobas, che da cinque anni sta attraversando le città del centro nord, ha messo al centro delle sue rivendicazioni, salario, migliori condizioni di lavoro, il rispetto della dignità del lavoratore come essere umano, e lotta alla politica di tutti i governi borghesi. Questa lotta ha qualcosa in comune con quella dei tranvieri Genovesi di questi...

(26 Novembre 2013)

S.I. Cobas Milano

Torino, operai senza stipendio in cima alla gru per protesta

Notte all'addiaccio, in cima ad una gru, per cinque operai che da ieri a Torino protestano per ottenere il pagamento degli stipendi arretrati. Questa mattina uno di loro, stremato, e' tornato a terra. Ha rifiutato le cure mediche, ma le sue condizioni sono buone. Ancora sospesi a 50 metri da terra, invece, gli altri quattro lavoratori – italiani e albanesi -. "Vogliamo i nostri soldi e da qui...

(26 Novembre 2013)

controlacrisi.org

Il 30 novembre 2013, alle ore 15, in Largo Cairoli a Milano manifestazione regionale del movimento per rivendicare casa e reddito per tutti

Milano –lunedì, 25 novembre 2013 Prosegue la lotta avviata con lo sciopero del 18 ottobre e la giornata di lotta del 19 ottobre USB ringrazia i lavoratori che numerosi come non mai hanno scioperato con il sindacalismo conflittuale il 18 ottobre e riempito le strade e le piazze di Roma. Vista la riuscita dello sciopero CGIL-CISL-UIL- corrono ai ripari cercando di rifarsi un’immagine...

(25 Novembre 2013)

Unione Sindacale di Base

"Miliardi di euro per casa e reddito, non per Tav e grandi opere"

Questo il messaggio lanciato forte e chiaro ad Hollande e Letta da migliaia di persone che hanno manifestato a Roma, conquistando in una città militarizzata e nonostante le cariche della polizia la libertà di movimento. Mentre impazzano le copertine sul presunto assalto alla sede del Pd di via dei Giubbonari, che altro non è stato che qualche scritta e la giusta indignazione contro...

(21 Novembre 2013)

dinamopress.it

Per una visione generale della lotta del proletariato

Dal numero 11 di "Alternativa di Classe" Gli odierni rapporti di produzione sono protetti dal potere dello stato borghese che, qualunque sia la forma del sistema rappresentativo e l'impiego della democrazia elettiva, costituisce l'organo per la difesa degli interessi capitalistici. Organicamente collegata alla classe borghese dominante si è strutturata una “classe intellettuale”...

(19 Novembre 2013)

Alternativa di Classe

15 Novembre – Assediamoli! (comunicato nazionale StudAut)

Oggi centinaia di migliaia di studenti sono scesi in piazza in tutta Italia, da Torino a Palermo la rabbia studentesca si è fatta sentire assediando i palazzi del potere e bloccando le strade di tutte le città. Dall’assemblea nazionale di Pisa era emersa la volontà di ripartire dal 19 ottobre, caratterizzando questa giornata riprendendo le pratiche della sollevazione e...

(15 Novembre 2013)

infoaut.org

Dopo lo “zuccherino” del premio di produzione (dimezzato)
è in arrivo un doppio attacco, da Fincantieri e dal governo.
E c'è un solo modo per respingerlo: la mobilitazione e la lotta!

Lavoratori/trici della Fincantieri, un paio di settimane fa l'azienda ha presentato a RSU e sindacati due documenti strettamente legati tra loro: uno sul premio di produzione, l'altro sull'estensione del 6x6 alla nuova futura nave. Poi ha preferito scindere i due documenti facendo sottoscrivere ai sindacati il primo e posticipando la discussione del secondo. Ma è solo tattica. La sostanza è...

(13 Novembre 2013)

Comitato di sostegno ai lavoratori Fincantieri - Marghera

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

566725