il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La crisi non la devono pagare i lavoratori del Sulcis

(2 Febbraio 2009)

Esprimiamo piena solidarietà ai lavoratori Otefal,Eurallumina e imprese d'appalto di Portovesme e siamo pronti a sostenere le iniziative di mobilitazione e lotta per il mantenimento di tutti posti di lavoro, per lo sviluppo delle attività industriali, contro ogni forma di precarietà e per l’estensione degli ammortizzatori sociali per tutti.
Non possiamo accettare che migliaia di lavoratori, per responsabilità altrui, diventino titolari di social card.

La crisi non la devono pagare i lavoratori del Sulcis.

Antonello Tiddia
Luigi Manca
RSU CARBOSULCIS

4521