il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Auguri

Auguri

(8 Aprile 2012) Enzo Apicella
Nonostante la crisi il governo Monti ha deciso di procedere all'acquisto di 90 F35

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Per i Pompieri non ci sono i soldi, per le armi SI!

(6 Giugno 2009)

Tredici miliardi di euro per acquistare 131 caccia bombardieri F - 35!
Una bella cifra!

Pensare che a noi bastavano 8 milioni di euro, questa la cifra nel decreto Abruzzo bocciato giorni fa, da destinare ai Vigili del Fuoco per nuove assunzioni e ammodernamento dei mezzi di colonna mobile.

Con la cifra che si spende per uno solo di quei caccia (circa 100 milioni di euro) si risolverebbe il buco di bilancio di tutto il Corpo Nazionale.

Si pensi che per la ricostruzione dell'Abruzzo si pensa ad uno stanziamento di 8 miliardi di euro, insufficienti, se cerca di tagliare su tutto per riuscire a far quadrare i bilanci, ma per acquistare i lucenti e potenti F - 35 non si guarda in faccia alla crisi.

Vediamo già volteggiare gli affascinanti bombardieri sopra l'Aquila, portare con il rombo dei propri motori coraggio alla popolazione, vediamo già gli F - 35 fronteggiare gli incendi di bosco a suon di bombe!

Quando il cittadino chiamerà i Pompieri perché gli và a fuoco l'abitazione, manderemo un bombardiere a risolvere definitivamente il problema.

Questo Governo ha proprio centrato le priorità del Paese, tutti Noi temevamo una guerra imminente ed avere un Aeronautica potente ci farà dormire più tranquilli, non importa se nel frattempo i Vigili del Fuoco non avranno più i soldi per la benzina o per la formazione, non importa che ci saranno sempre meno mezzi e uomini a tutela dell'incolumità della popolazione, non importa che metà degli elicotteri dei Vigili del Fuoco siano a terra per manutenzione e riparazioni, tanto dall'alto dei cieli ci sono gli F - 35 che ci proteggono!

Questo Governo ha tradito gli impegni presi dal Ministro dell'Interno, ha tradito tutti Noi, sia come Vigili del Fuoco che come Cittadini.

Domani si vota, riconfermare la fiducia a questo Governo significa approvare questo modo di operare, speriamo che ognuno di noi nella propria coscienza non faccia l'errore di avvallare queste scelte miopi e devastanti per il Paese.

Roma - 5/6/2009

Il testo di questo articolo ed eventuali allegati li trovi in vigilidelfuoco.rdbcub.it

IDEE RDB

5821