il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Naji Al-ali

Naji Al-ali

(23 Luglio 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Bonus 200 €
    (più malus che bonus)
    (2 Luglio 2022)
  • Il Comune di Milano taglia quindici sezioni nelle materne: "Calo delle nascite, sempre meno iscritti” dicono al Comune….ma sarà vero?
    Anche la situazione a ROMA CAPITALE, nel settore educativo-scolastico, ha delle criticità…
    (1 Luglio 2022)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Palestina occupata)

    Gerusalemme: l’occupazione priva le case palestinesi di acqua potabile

    (14 Febbraio 2014)

    Gerusalemme – Pal.info. Il Centro di informazione Wadi Helwa, a Gerusalemme, ha svelato che l’azienda idrica israeliana “Gihon” ha chiuso i contatori dell’acqua nelle case e in una associazione nei quartieri della parte vecchia della città e nel villaggio di Silwan, con la scusa di raccogliere dati sul loro utilizzo.

    Wadi Helwa ha dichiarato in un comunicato, divulgato mercoledì 12 febbraio, che le squadre della ditta israeliana hanno portato a termine la campagna che tende alla chiusura dei contatori e a tagliare l’acqua nelle case di Gerusalemme.

    Il centro ha inoltre dichiarato che l’azienda ha sigillato 22 contatori, martedì, nelle abitazioni del quartiere di Bab Heta e nella via di Wad, nella Città Vecchia.

    “La ditta sionista ha lasciato più di 180 abitanti di Gerusalemme, di cui la maggioranza bambini, senz’acqua”, ha aggiunto.

    Nella città di Silwan, l’azienda ha staccato i contatori di tre case, mentre l’anno scorso ne aveva dismesse alcune decine a Issawia e Silwan, sempre secondo il centro.

    Aisha T. Bravi

    InfoPal

    6701