il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

LAVORO. FLAICA: BOICOTTARE CONAD, PER LORO PRIMA LE COSE POI LE PERSONE

Nove dipendenti a Roma rischiano posto di lavoro e Azienda non fa nulla per ricollocarli

(16 Gennaio 2015)

boicottareconad

Roma, 15 gennaio 2015 - “Conad, la nota catena di supermercati presenti su tutto il territorio nazionale, per rete commerciale, giro d'affari e quota di mercato, rappresenta – come si legge dal proprio sito - la più grande organizzazione cooperativa italiana di imprenditori indipendenti. Nonostante ciò e nonostante il noto spot televisivo secondo cui per Conad ci sono le “persone oltre le cose” nove dipendenti, nove persone, stanno seriamente rischiando il loro posto di lavoro”. A denunciarlo è Giancarlo Desiderati, segretario provinciale della Flaica Roma. “Si tratta dei dipendenti del supermercato di Roma Case Rosse – spiega il sindacalista - la cui struttura fu funestata dal maltempo che colpì la Capitale lo scorso novembre. Da allora il punto commerciale è chiuso. La cosa grave è che l’azienda non ha intenzione di ricollocare i 9 dipendenti, le 9 persone, in uno degli oltre cento supermercati presenti solo a Roma città. Vero che molti punti sono rappresentati da singole realtà di piccoli commercianti autoconsorziatisi, ma è altrettanto vero che esiste un Consorzio nazionale Conad che può e deve tutelare i lavoratori”. Per questo domattina la Flaica manifesterà davanti al Conad di Roma Colleverde. “Attraverso un volantinaggio – conclude Desiderati - inviteremo i cittadini a boicottare i prodotti di questa catena perché davvero le persone vengano prima delle cose”.

Flaica-Cub Roma

5728