il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Contratto Chimici

(8 notizie dal 4 Maggio 2006 al 13 Ottobre 2012 - pagina 1 di 1)

CCNL chimici: è quasi COGESTIONE

Il contratto nazionale del settore chimico-farmaceutico ha sempre rappresentato, in questi ultimi 30 anni, un apripista (in termini negativi per i lavoratori) per tutti gli altri settori lavorativi in scadenza di contratto. Questo rinnovo contrattuale, non solo non lo smentisce ma va oltre: la cogestione con le imprese che è il concetto alla base di questo accordo, in realtà per le imprese...

(13 Ottobre 2012)

S.I. COBAS SALVINI

Cgil-Cisl-Uil, unite alla grande, sulla pelle dei lavoratori chimici!

Gran bel regalo natalizio per i lavoratori chimici, quello del nuovo CCNL siglato da tutti e tre i sindacati ufficiali (tre anime in un nocciolo, non c’è che dire!), i quali hanno ritrovato l’armonia che fra loro si era rotta con l’accordo interconfederale separato del 22 gennaio 2009 sulla controriforma del cosiddetto “modello contrattuale”. Così, tra le...

(10 Gennaio 2010)

Cobas Lavoro Privato PISA

Contratto chimici in continuità con l’accordo separato

Il testo siglato da CGIL-CISL-UIL sul rinnovo del CCNL chimico-farmaceutico sottoscrive di fatto l’accordo separato sulla contrattazione del 22 gennaio. E’ una scelta sbagliata che indebolisce tutti. Quasi inesistenti le caratteristiche positive, molte, invece, quelle negative. Infatti: - 135€ in 3 anni sul livello D1 che diventano 115€ sull’E1, categoria nella quale...

(24 Dicembre 2009)

www.lacgilchevogliamo.it nella FILCTEM

Sulle deroghe dei chimici

In molte assemblee di validazione i lavoratori hanno respinto il CCNL chimico – farmaceutico proprio perchè introduceva il principio della deroga. La storia si ripete. Allora come oggi il segretario Morselli , unico rimasto, insiste nel dire che non ci sono e sfida a dimostrare il contrario. Come rete28aprile nella Cgil avevamo già espresso la nostra contrarietà all'introduzione...

(14 Luglio 2007)

Rete 28 Aprile nella Cgil per l’indipendenza e la democrazia sindacale info@rete28aprile.it

Perchè l'accordo dei chimici va bocciato

E' bene prestare molta attenzione al contenuto del recente accordo sul rinnovo del contratto per i lavoratori del settore chimico-farmaceutico. A prima vista lo si potrebbe liquidare come l'ennesimo contratto mediocre, figlio di una pratica concertativa ormai alla frutta e di una linea sindacale senza testa e strategia che da anni (incapace di una seria verifica critica) si arrangia ormai nell'attesa...

(10 Giugno 2006)

Coordinamento Rsu 12 maggio 2006

Sull'accordo del CCNL chimico

documento conclusivo della riunione delle delegate e dei delegati del 25 maggio, a Bologna

Le delegate e i delegati intervenuti alla riunione nazionale tenutasi il 25 maggio a Bologna, ritengono l’intesa raggiunta tra FULC e parti datoriali un accordo dai contenuti pericolosi e destabilizzanti per la tenuta del CCNL. La nostra critica verte in modo particolare su: la possibilità di effettuare accordi aziendali in deroga al CCNL, seppure validi solo dopo il parere di conformità...

(27 Maggio 2006)

Un punto negativo particolarmente grave del contratto chimici

sul rinnovo dei chimici bisognerà discutere rispetto alle possibili deroghe aziendali in materia di orari e di organizzazione del lavoro

“Rispetto al recentissimo rinnovo del Contratto dei chimici, ritengo personalmente che quella conclusione contenga un punto negativo particolarmente grave su cui bisogna discutere. In un testo contrattuale nazionale si stabilisce per la prima volta il principio della possibile deroga dalle norme contrattuali nelle sedi aziendali. Pur escludendosi il peggioramento delle paghe e dei diritti individuali,...

(13 Maggio 2006)

Giorgio Cremaschi, segretario nazionale della Fiom-Cgil

Contratto nazionale Chimici

presa di posizione della Camera del Lavoro di Brescia

Con la convinzione comune a tutta la Cgil sul ruolo del Contratto Nazionale quale strumento insostituibile per garantire ai lavoratori pari diritti su tutto il territorio nazionale e in considerazione del delicato e complicato confronto da tempo in atto con Cisl e Uil sulla revisione del modello contrattuale, vogliamo manifestarvi alcune nostre preoccupazioni relative al punto n. 7 del documento di...

(4 Maggio 2006)

p. la segreteria della Camera del Lavoro di Brescia Dino Greco

36700