il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La fatalità dominante

La fatalità dominante

(26 Novembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Di lavoro si muore

Sicurezza nei luoghi di lavoro

(873 notizie dal 12 Novembre 2001 al 25 Luglio 2015 - pagina 4 di 44)

24 APRILE: SENTENZA DI CASSAZIONE SU STRAGE THYSSENKRUPP

“LIBERIAMOCI” DAI PADRONI

Il prossimo 24 aprile la Corte di Cassazione sarà chiamata a pronunciarsi in merito alla strage ThyssenKrupp del dicembre 2007 in cui persero la vita 7 nostri compagni di lavoro: Antonio, Roberto, Bruno, Angelo, Rocco, Rosario e Giuseppe. Dopo le condanne inflitte inizialmente in primo grado, definite “storiche” ed “esemplari”, sono stati derubricati in secondo grado...

(25 Marzo 2014)

Ex lavoratori ThyssenKrupp Torino

"La fabbrica del panico": un romanzo affronta il dramma delle morti sul lavoro

A margine della presentazione de "La fabbrica del Panico" (edizioni Feltrinelli) abbiamo intervistato l'autore, Stefano Valenti. Perchè un romanzo dedicato alle morti sul lavoro? La prima cosa che chiedono a un autore è l'origine del libro, io sono figlio della classe operaia ma dagli anni sessanta ad oggi gli operai non hanno avuto diritto ad una espressione narrativa. Se oggi cercassimo...

(28 Febbraio 2014)

Cobas Pisa

Spagna, morti sul lavoro e show business: il caso di David Marín

"L’impunità rende possibile che gente senza scrupoli giochi con la vita di molte persone"

Intervista a Esther, sorella di Davìd Marin, che insieme ai genitori e amici porta avanti una lotta titanica per ottenere giustizia per il fratello, vittima del terrorismo padronale, contro chi vuole anteporre il denaro alla sicurezza dei lavoratori. Da cnt.es Intervista a Esther, sorella di Davìd Marin, che insieme ai genitori e amici porta avanti una lotta titanica per ottenere giustizia...

(10 Febbraio 2014)

Traduzione a cura di Leonardo Donghi

Firenze, 3 febbraio: presidio per la sicurezza in ferrovia

Fabrizio Fabbri, 34 anni, manovratore di Trenitalia, muore travolto dal treno che stava trasferendo, da solo, nella stazione di Firenze SMN la sera del 12 gennaio. Fabrizio è morto perché ha tentato in ogni modo di fermare il treno e impedirgli di nuocere. In pochi giorni, oltre all'infortunio mortale di Fabrizio, l'incidente ad Andora, e il mancato disastro per il crollo del costone,...

(31 Gennaio 2014)

Ferrovieri per la sicurezza, Assemblea 29 giugno, Comitato contro il sottoattraversamento AV di Firenze

Ferrovia: ancora una Vittima
del lavoro!

Organizzarsi e lottare prima, per non piangere
e recriminare dopo

Firenze, SMN, morto un giovane ferroviere La notte del 12-13 gennaio, un manovratore di 34 anni, Fabrizio Fabbri, ha perso la vita nella stazione di Firenze Smn. Non intendiamo pronunciare alcuna frase di circostanza, come sono soliti fare istituzioni, politicanti, sindacalisti e azienda Fs. Esprimiamo la nostra solidarietà alla famiglia, alla sua compagna ed al suo giovane figlio. Vogliamo,...

(17 Gennaio 2014)

CC "Fosco Dinucci"

CINA. ROGO IN UN CALZATURIFICIO, PRIMA STRAGE SUL LAVORO DEL 2014

gennaio 15, 2014 - 11:33 L’ennesima sciagura sul posto di lavoro è costata ieri la vita 16 lavoratori, con altri cinque rimasti feriti. L’incendio scoppiato in una fabbrica di calzature nella città di Wenling è l’ultimo registrato di una casistica impressionante, ma al momento il primo di questa entità portato a conoscenza dai mass media cinesi quest’anno. ...

(15 Gennaio 2014)

Misna

Firenze, treno in manovra esce dai binari
Una motrice travolge e uccide un operaio

Redazione di Operai Contro, il codice del buffone Renzi ha previsto tutto, anche la ripresa dell’uccisione degli operai Una motrice in manovra è deragliata stanotte alla stazione Santa Maria Novella di Firenze mentre si stava formando un treno e ha travolto un operaio. Fabrizio Fabbri, 34 anni, dipendente delle Ferrovie, è morto sul colpo. Lascia la moglie e un figlio piccolo....

(13 Gennaio 2014)

operaicontro.it

Taranto, 11 gennaio: convegno-riunione della rete nazionale
per la sicurezza e salute sui posti di lavoro e sul territorio

l'11 gennaio a taranto si tiene la riunione convegno della rete nazionale per la sicurezza e salute sui posti di lavoro e sul territorio la riunione convegno si tiene in due parti 1) la prima parte che si tiene alla Biblioteca Comunale di Taranto - piazzale bestat dalle 9.30-13 ha al centro il processo nazionale probabilmente più importante degli ultimi anni sul tema. Un processo di rilevanza...

(6 Gennaio 2014)

rete nazionale per la sicurezza e salute sui posti di lavoro e sul territorio

E VOI CHE VI LAMENTAVATE... AVETE VISTO? ABBIAMO TUTTI AVUTO IL NOSTRO PREMIO DI FINE ANNO...

Nel volantino distribuito il 31 dicembre 2013 sulla morte di Delli Ponti, lo Slai Cobas per il sindacato di classe lancia un'assemblea per l'11 gennaio prossimo, sul processo Riva e sul tema della sicurezza nei posti di lavoro Vediamo un po': passi sotto un carroponte? Ti cade una trave in testa. Stai manovrando una gru? E questa magicamente si spezza. Sei ovviamente solo su di un carro ferroviario?...

(2 Gennaio 2014)

Slai Cobas per il sindacato di classe Ilva Taranto

Sicurezza sul lavoro: il bulldozer dell'Europa

Bloccare tutte le nuove regole e demolire le attuali tutele. Questo l’obiettivo del programma Refit già approvato dalla Commissione Ue. "Troppi lacci danneggiano le imprese", dicono da Bruxelles. E questo è solo l'inizio di Diego Alhaique* Il programma Refit lanciato dalla Commissione europea è un attacco molto pericoloso ai diritti dei lavoratori. La stampa non ne fa menzione....

(29 Dicembre 2013)

rassegna.it

E' STATO MORTO UN LAVORATORE

Roma – sabato, 28 dicembre 2013 Mentre ci apprestiamo a stappare lo spumante per salutare l’inizio del 2014, la stima degli omicidi sul lavoro ci mostra dei dati da “guerra civile”. L’Osservatorio indipendente di Bologna, al 24 dicembre, ci dice che nel 2013 sono morti sul lavoro oltre 1180 lavoratori (stima minima) e molto probabilmente a fine anno saranno oltre 1200....

(28 Dicembre 2013)

USB Commercio

Oggi presidio alla Prefettura di Firenze contro le morti sul lavoro

Firenze – lunedì, 09 dicembre 2013 Oggi pomeriggio USB Regione Toscana ha tenuto un presidio sotto la Prefettura di Firenze come atto di denuncia dei tanti gravissimi incidenti sul lavoro che si sono verificati anche nella Regione Toscana. Né gli imprenditori né tantomeno le istituzioni possono far finta di non sapere che nei cantieri, nelle fabbriche, nelle aziende agricole...

(9 Dicembre 2013)

USB Toscana

A sei anni dal rogo alla Thyssen il processo potrebbe tornare a riaprirsi. Parla l'avvocato Bonetto

Sei anni fa a Torino il rogo alla Thyssen che uccise sette lavoratori. Oggi il processo, che vide la condanna dei massimi dirigenti per "dolo eventuale", rischia di tornare nuovamente in discussione. L'appuntamento è ad aprile del 2014. In questa intervista l'avvocato Sergio Bonetto spiega quali rischi effettivi si stanno correndo e quanto è importante continuare a vigilare. Sei anni...

(8 Dicembre 2013)

fabio sebastiani - controlacrisi

Schiavitù a chilometro zero

Le persone bruciate vive nelle fabbriche tessili segnano la storia dello sviluppo industriale e delle condizioni di lavoro. La stessa data dell'8 marzo ricorda la strage di operaie avvenuta per il fuoco più di un secolo fa negli Stati Uniti. Dopo aver percorso il mondo con la sua devastazione costellata di stragi di lavoratori, ora, grazie alla crisi, la globalizzazione torna là...

(2 Dicembre 2013)

G. Cremaschi - rete28aprile.it

Nel 2013 oltre mille morti sul lavoro

Da DirittiDistorti Dall'inizio dell'anno sono documentati 539 lavoratori morti per infortuni sui luoghi di lavoro e oltre 1150 se si aggiungono i morti sulle strade e in itinere (stima minima su percentuali rispetto ai morti sul lavoro che ogni anno si rilevano costanti con variabili del 50/55% sul totale delle morti). Tra l'altro di altri tantissimi lavoratori (oltre 500) che muoiono sulle strade...

(2 Dicembre 2013)

Carlo Soricelli - curatore dell'osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro

Strage di Prato, la filiera assassina del commercio

Strage a Prato, nell’incendio avvenuto stamane in una fabbrica tessile nell'area del Macrolotto. Al momento il bilancio provvisorio è di sette morti e di tre operai ustionati ed in condizioni disperate, tutti di nazionalità cinese. Nella fabbrica dormitorio una vittima è stata trovata in pigiama e per questo i vigili del fuoco continuano a cercare tra le macerie. Altra...

(1 Dicembre 2013)

USB Commercio

Prato, brucia fabbrica: si temono 7 morti

Le fiamme hanno causato il crollo di una parte del fabbricato che era adibito a dormitorio

01 dicembre, 16:53 "I resti fanno pensare ad altre due persone oltre a quelle che abbiamo già trovato: quattro già all'obitorio ed una già localizzata". Lo ha detto il comandante dei vigili del fuoco di Prato Vincenzo Bennardo riferendosi ai resti umani carbonizzati trovati nel capannone dove aveva sede la ditta andata a fuoco. L'allarme è stato dato attorno alle sette...

(1 Dicembre 2013)

ANSA

PAOLA/PROCESSO MARLANE: IL VERO AFFARE E’ PER GLI AVVOCATI!

UDIENZA SOSPESA STAMATTINA AL PROCESSO MARLANE CHE SI AGGIORNA ALLE 15 DEL POMERIGGIO: E’ IN CORSO LA SOTTOSCRIZIONE DELL’ACCORDO TRANSATTIVO CON LA CORRESPONSIONE DI 30MILA EURO PROCAPITE ALLE PARTI LESE AL LORDO DELLE SPESE LEGALI (DI CUI 10MILA EURO AGLI AVVOCATI) SLAI COBAS: NESSUNA TRANSAZIONE CIVILE PUO’ ESTINGUERE I REATI NE’ IL DANNO COLLETTIVO E QUELLO AMBIENTALE....

(15 Novembre 2013)

SLAI COBAS COORDINAMENTO NAZIONALE

TRIBUNALE DI PAOLA: PROCESSO ALLA MARLANE MARZOTTO, “FABBRICA DELLA MORTE” DI PRAIA A MARE

MENTRE I MARZOTTO CERCANO FEBBRILMENTE L’ACCORDO CON LE PARTI LESE PER “DEVITALIZZARE” IL PROCESSO PENALE LO SLAI COBAS GIA’ COSTITUITO PARTE CIVILE HA PRESENTATO STAMATTINA ALLA PROCURA DI PAOLA, AL CSM ED ALLA CORTE EUROPEA UN ESPOSTO-DENUNCIA SULLA SOSPETTA LUNGAGGINE DEI TEMPI PROCESSUALI CHE STANNO DETERMINANDO LA POSSIBILE PRESCRIZIONE DEI REATI INTANTO DA STAMATTINA...

(8 Novembre 2013)

Slai cobas - coordinamento nazionale

COMUNICATO SINDACALE E STAMPA USI E RSU USI ZETEMA SU SEGNALAZIONI ED ESPOSTI AL MUSEO DELLA CIVILTA' ROMANA

Roma, 30 Ottobre 2013 SALUTE E SICUREZZA, MUSEO CIVILTA’ ROMANA E INTERVENTO DI UN SINDACATO AUTORGANIZZATO E SERIO, A TUTELA LAVORATRICI, LAVORATORI E CITTADINANZA – UTENTI DEI SERVIZI CULTURALI. Diamo un aggiornamento in merito a quanto possiamo dire, sulla questione del Museo della Civiltà Romana e in materia di SALUTE E SICUREZZA DEI LUOGHI DI LAVORO E DI TUTELA DI CHI CI...

(31 Ottobre 2013)

Segreteria intercategoriale USI Unione Sindacale Italiana, RSU USI Soc. Zètema P.C. srl

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

356232