il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Ultime dall'Irak

Ultime dall'Irak

(28 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Irak. Condannato a morte anche Tareq Aziz

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Da Melfi ai Paesi Baschi: mesi di scioperi contro i padroni

(10 Maggio 2004)

A Melfi gli operai della Fiat stanno continuando gli scioperi iniziati da diverse settimane. Una vittoria l'hanno già ottenuta: quella di far sedere al tavolo delle trattative la Fiat e per di più non a Roma, ma a Melfi. Questi operai sono decisi a conquistarsi ciò che hanno chiesto. Ma anche in altri paesi, ci sono centinaia di operai che da mesi, si proprio da mesi, stanno lottando e scioperando contro i padroni. Sono gli operai di diverse fabbriche dei Paesi Baschi, in Spagna, altra nazione appartenente alla Unione europea, allargata a 25 stati proprio il 1° maggio scorso.

Fabbrica Caballito (Gasteiz-Vitoria): Gli operai della fabbrica Caballito sono da sei mesi in lotta per difendere il posto di lavoro e per risolvere la loro vertenza. Ieri 7 maggio hanno fatto un'altra manifestazione in Gasteiz sempre i difesa dei posti di lavoro e per le condizioni di lavoro.

Fabbrica Pribanez ( Munghia-Bilbao ): Gli operai della fabrica di materassi Pribanez sono da tre mesi in sciopero illimitato in difesa dei posti di lavoro, dopo che la direzione della fabbrica aveva manifestato la volontà di esternalizzare la produzione di alcuni merci, a imprese subappaltatrici con la consegente riduzione degli organici mediante licenziamenti. Gli operai in sciopero esigono che la direzione della fabbrica cambi la sua politica produttiva e riporti all'interno della fabbrica di Munghia le produzioni che sono state mandate in altre fabbriche esterne. La direzione ha denunciato gli scioperanti per 'atti vandalici', che a loro volta protestano davanti ai cancelli della fabbrica.

Fabbrica Forjados Unibados Bilbao): Sciopero illimitato dal 3 maggio scorso. Gli operai della fabbrica sono in sciopero per rivendicare lo sblocco delle trattative del contratto che è fermo dal 2002.

Fabbrica Sunrice medical (Arrakudiaga): Mobilitazione degli operai. Gli operai della fabbrica che produce ecommercializza apparati ortopedici hanno indetto uno sciopero e una manifestazione per il prossimo giovedi in difesa della contrattazione collettiva. Il comitato di fabbrica ha chiesto un aumento di 150 euro al mese per il 2004 e altrettanto per il 2005.

Fabbrica della Mercedes Benz in Gasteiz: manifestazione degli operai delle tre ditte subappaltatrici delle manutenzione in fabbrica. I Comitati di fabbrica respingono la richiesta della direzione di aumentare la flessibilità oraria. Queesta vertenza sta andando avanti senza trovare una minima soluzione da 6 mesi. Gli operai hanno risposto che non sono disposti ad aumenti salariali , in cambio di un taglio ai loro diritti.

Questo breve spaccato di lotte che si stanno ancora svolgendo e che durano da mesi, hanno in comune tra di loro e con quella di Melfi la volontà degli operai di non cedere davanti all'aumentato sfruttamento dei padroni. Ed è anche evidente che operai che stanno in fabbiche lontane tra di loro , in paesi diversi, hanno tutti gli stessi problemi . A quando l'unificazione delle lotte tra operai di paesi diversi ? A quando la costruzione reale di una organizzazione politica internazionale degli operai che colleghi le lotte tra di loro?

Roma , 8 maggio 2004

Operai Contro-aslo roma

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Euskadi»

Ultime notizie dell'autore «Operai contro-aslo»

8350