il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Bell'Italia amate sponde

Bell'Italia amate sponde

(16 Maggio 2009) Enzo Apicella
L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha reiterato al ministro dell’Interno, Roberto Maroni, la richiesta di porre fine alla prassi del respingimento di migranti dalla Libia.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La tolleranza zero)

Repressione contro i migranti neri in Marocco

(1 Febbraio 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.dirittidistorti.it

“GuinGuinBali” giornale web di informazione sulle questioni africane riporta la denuncia dell’associazione indipendente “Lemigrant” contro l’azione del Marocco nei riguardi di migranti del Nord-Africa che, a quanto afferma la Ong, nelle ultime settimane sarebbero stati perseguiti, arrestati e deportati alle frontiere con l’Algeria, per essere espulsi dal paese.

“Lemigrant” ( www.lemigrant.net ) che definisce l’azione del Marocco una “vera caccia” chiede alla Comunità Internazionale “che affronti in maniera decisiva e determinante il problema della protezione dei diritti dei migranti e che le azioni di polizia si concentrino contro i veri colpevoli, cioè i trafficanti di esseri umani” .
E pensare che solo pochi giorni fa (dal 27 al 29 gennaio) si è svolto proprio in Marooco,nella città di Fqih Ben Salah, il 2° Forum internazionale sull’immigrazione. Durante il forum si è molto parlato dei flussi migratori dal Marocco verso l'Italia e della loro positiva influenza, grazie alle rimesse, sul Paese nord-africano. Peccato che il Marocco usi due pesi e due misure e, nonostante sia terra di emigrazione, non faccia per nulla accoglienza.

01-02-2012

DirittiDistorti

4139