il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Horror

Horror

(29 Aprile 2010) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Ora e sempre Resistenza)

Ora e sempre Resistenza

(1313 notizie dal 12 Marzo 2002 al 26 Maggio 2020 - pagina 1 di 66)

Paolo Berizzi, L’Educazione di un fascista

Milano, Feltrinelli, 2020, pp. 235, € 16.00

Cosa destava preoccupazione prima del lockdown, prima che il Covid19 permeasse il tutto? C’era la destra, oggi detta “sovranista” ma i cui protagonisti, per il vero, in barba ad ogni sovranità ora proclamata hanno appoggiato tutte le guerre imperialiste agli ordini degli Usa e della Nato negli anni passati, che rischiava di andare al governo, per via elettorale. Un rischio...

(26 Maggio 2020)

Silvio Antonini

Roma/Ostia. Mercoledì 27 manifestazione contro Casapound

Anche il PCI sostiene e sarà presente, marcoledì 27, alla manifestazione unitaria contro l'occupazione e la presenza di Casapound ad Ostia

Dopo l'occupazione di un edificio pubblico, dopo una presenza fatta di episodi squadristi, le forze democratiche antifasciste unitariamente hanno deciso di svolgere questa manifestazione, stante l'emergenza sanitaria di fase due. “Il Partito Comunista Italiano di Roma e Lazio, sarà in prima fila, al pari di tanti democratici e antifascisti di Ostia e della capitale, alla Manifestazione...

(25 Maggio 2020)

Trasmesso da Maurizio Aversa

Marino, Pci: dopo il disastro in Consiglio Comunale, è possibile riannodare i fili unitari dell'antifascismo

Consiglio comunale spaccato e con la scelta di aver salvato la cittadinanza a Mussolini. Maggioranza spaccata, con consiglieri M5S che hanno firmato la mozione dell’ANPI, consiglieri M5S che si sono resi irreperibili e M5S che ha fatto bocciare la mozione. Sindaco, Giunta e maggioranza ininfluenti, inutili, incapaci di rappresentare le richieste già garantite a parole sull’antifascismo!...

(18 Maggio 2020)

Trasmesso da Maurizio Aversa

ALCUNE FRANCHE PAROLE NELL'ANNIVERSARIO DEL ROGO DEI LIBRI DEL 10 MAGGIO 1933 A BERLINO

Il 10 maggio 1933 a Berlino gli assassini nazisti realizzarono il più noto dei molti roghi di libri con cui cercarono di annientare anche la memoria e la cultura che sono tanta parte della libertà umana. E' stata innumerevoli volte ripetuta la terribile profezia di Heinrich Heine, che dove si bruciano i libri poi si bruceranno gli uomini. Innumerevoli volte ripetuta, essa ancora non...

(10 Maggio 2020)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" di Viterbo

Marino: una bella iniziativa locale per il 25 Aprile, grazie all’artista/artigiano e ai consiglieri comunali

“Abbiamo avuto modo di apprendere dai giornali online, della bella iniziativa per il 25 Aprile qui a Marino. – commentano il segretario del PCI, Stefano Enderle e Mauro Avello di Essere Marino – La bella opera del maestro artista/artigiano Roberto Massimo Orcini, “ e questo è il fiore del Partigiano”, commissionato, a quanto riportato, dai consiglieri comunali...

(27 Aprile 2020)

Trasmesso da Maurizio Aversa per il PCI

Roma. PCI: 25 Aprile, Resistenza… sempre di più!

“25 Aprile 1945 – 25 Aprile 2020: nel Settantacinquesimo della celebrazione"

“25 Aprile 1945 – 25 Aprile 2020: nel Settantacinquesimo della celebrazione di una giornata che custodisce il fondamento di questa Italia, Repubblicana e Democratica, il Partito Comunista Italiano del Lazio, aderisce e invita compagni e cittadini a seguire le iniziative dell'ANPI. – è l’appello di Cristina Cirillo, segretaria del PCI di Roma e del segretario del PCI...

(24 Aprile 2020)

Trasmesso da Maurizio Aversa

25 Aprile 2020
per una nuova liberazione

Il 19 settembre 2019 il Parlamento Europeo, rinnovato con le elezioni del maggio precedente e condizionato dal massiccio ingresso di eurodeputati nazionalisti, xenofobi, neonazisti, ha approvato una risoluzione in 21 punti che equipara il nazismo al comunismo. Fortemente caldeggiata dai partiti di estrema destra dell’Europa orientale, dove già da tempo si è scatenata una feroce...

(20 Aprile 2020)

25 APRILE 2020, 75° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE

Non dimenticare significa combattere ogni tentativo di rimuovere le lezioni della storia come fecero lo scorso anno l’Amministrazione comunale di Spoleto e il sindaco De Augustinis. Il settantacinquesimo della Liberazione cade in una situazione drammatica di reclusione sociale e al suono dei tam tam di morte che provengono dai media, a causa della pandemia da corona virus. Una situazione gravissima,...

(20 Aprile 2020)

Associazione culturale CASA ROSSA

Il 25 Aprile ha il colore rosso dei comunisti

da "nuova unità" n. 2/2020

... Ma è soprattutto sul fronte delle contraddizioni di classe, che il virus ha trovato il proprio coronamento, con uno “stato d'emergenza permanente”, che la borghesia agogna da sempre di innalzare a “condizione normale” dello scontro sociale Al momento di scrivere, non sappiamo a che livello sarà arrivato, il 25 Aprile, per il 75° anniversario della Liberazione,...

(17 Aprile 2020)

nuova unità

Marino/Roma. Per la ricorrenza dell’eccidio delle Fosse Ardeatine. L’impegno del PCI di Marino e del Lazio

Tra pochi giorni ci sarà una data importante per il nostro Paese che, stante l’emergenza sanitaria, sarà disattesa.

non appena sarà possibile onorare i martiri, manterremo questa nuova modalità. E’ un impegno che assumiamo.”. Si conferma così l’attenzione prioritaria, che i comunisti di Marino e del Lazio, hanno sempre dato e continueranno a dare ai Martiri e ai valori che la Resistenza ha messo a base della Costituzione della Repubblica e, quindi, alle nostre attuali libertà....

(19 Marzo 2020)

maurizio aversa

Valerio, un comunista ucciso dai fascisti

Valerio Verbano viene arrestato il 20/4/1979 dalla polizia con l’accusa di fabbricazione di materiale incendiario. Nella successiva perquisizione del suo appartamento, viene sequestrato un dossier – che Valerio stava realizzando – sull'operato dei fascisti e dei loro legami con apparati dello Stato. Questo dossier, che la magistratura chiamerà “Dossier Verbano”,...

(17 Febbraio 2020)

Comunisti e comuniste autonome di Roma

27 gennaio: memoria e verità storica

Settantacinque anni fa, il 27 gennaio 1945, i soldati dell’Armata Rossa impegnati nell’offensiva per liberare i territori occupati nell’Europa orientale e distruggere il Terzo Reich, giunsero nella cittadina polacca di Oswieçim (Auschwitz). Verso le ore 15 i soldati sovietici abbatterono i cancelli del campo di sterminio e liberarono circa 7.600 uomini, donne e bambini, fra...

(27 Gennaio 2020)

La redazione di “Scintilla”

QUESTA MATTINA DINANZI A TRE PIETRE D'INCIAMPO A VITERBO

La mattina di giovedì 23 gennaio 2020 a Viterbo, in via della verità, dinanzi alla lapide e alle pietre d'inciampo che ricordano Vittorio Emanuele Anticoli, Letizia Anticoli ed Angelo Di Porto, vittime viterbesi della Shoah, una delegazione del "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" ha sostato in silenzio in ricordo della famiglia sterminata, di tutte...

(23 Gennaio 2020)

Il "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" di Viterbo

Monfalcone: provocazione fascista della giunta Cisint contro la storia resistenziale della classe operaia cantierina

Un monumento ai difensori italiani dell’Adriatisches Küstenland

Il nucleo isontino del Partito Comunista dei Lavoratori considera provocatoria per la storia resistenziale della classe operaia cantierina e della popolazione lavoratrice del monfalconese la decisione della giunta comunale guidata dalla leghista Cisint di intitolare un monumento celebrativo ad una settantina di difensori italiani dell’Adriatisches Küstenland, l’OZAK, l’ordinamento...

(19 Novembre 2019)

Partito Comunista dei Lavoratori - nucleo isontino

Luigi Balsamini, Gli Arditi del popolo, Dalla Guerra alla difesa proletaria contro il fascismo, 1917-1922

(Casalvelino Scalo, Galzerano, 2018, I ed. 2002, pp. 446, € 20.00)

Se si eccettua Arditi non gendarmi! di Marco Rossi (1997), che qui cura la prefazione, Gli Arditi del popolo è la seconda monografia di livello nazionale sulla prima organizzazione squadristica antifascista, dopo quella, seminale ed esemplare, di Eros Francescangeli, uscita nel 2000. È, difatti, di due anni dopo la prima edizione di questo volume, pubblicato dalla Galzerano, casa editrice...

(16 Ottobre 2019)

Silvio Antonini

CIVITAVECCHIA CITTÀ ARDITA

Quest’anno, il Comune di Civitavecchia, nel rinnovare il proprio Statuto, ha inserito al primo comma dell’art. 6, Commemorazioni e celebrazioni legate alla storia della città, il ricordo degli avvenimenti del 28 ottobre 1922, come “ultimo episodio di resistenza degli Ardi del popolo”. È il riconoscimento d’un proficuo lavoro di ricerca storica portato avanti...

(12 Ottobre 2019)

QUAL È IL VERO ANTIFASCISMO?

Le reazioni alla chiusura dei profili facebook di stampo neofascista danno la misura del carattere decadente, inconcludente, ed anzi dannoso, di un certo antifascismo. I più hanno fatto richiamo, festanti, a quel poco che gli resta per sentirsi politicamente vivi: la Costituzione, già morta e sepolta da un pezzo, totem di una dittatura capitalistica “dal volto umano” che...

(13 Settembre 2019)

Fronte Militante per la Ricostruzione del Partito Comunista

LA SCELTA DELL'8 SETTEMBRE

Non è vero che l’8 settembre rimanga come un nodo irrisolto nella storia d’Italia: atti, ruoli, protagonisti, responsabilità sono chiari e restano incontrovertibili nel delineare l’identità del nostro Paese per una intera fase storica. Mi permetto quindi di riproporre questo testo nell’idea che si possa fornire ancora un contributo a delineare ciò...

(8 Settembre 2019)

Franco Astengo

SETTANTACINQUE ANNI FA: SANT’ANNA DI STAZZEMA E MARZABOTTO PER NON DIMENTICARE L’ABISSO DELLA BARBARIE NAZIFASCISTA

Nel momento in cui c’è chi si rivolge direttamente agli italiani chiedendo “pieni poteri” riecheggiando così i proclami del “ventennio” è bene ricordare in quale tragedia il fascismo gettò il popolo italiano. E’ bene tener viva la memoria, perché senza di essa si smarrisce l’identità repubblicana dell’Italia:...

(11 Agosto 2019)

Franco Astengo

RICORDARE IL 25 LUGLIO 1943

Il ricordo del 25 Luglio 1943, che proponiamo in quest’occasione da uno specifico punto di vista, non può essere riservato semplicemente alla narrazione dei fatti che portarono alla caduta del fascismo, attraverso quella che generalmente viene ricordata come "una congiura di palazzo". Appare importante, proprio in questa fase di vero e proprio "sfrangiamento" del nostro sistema politico,...

(24 Luglio 2019)

Franco Astengo

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

798545