il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Il pupazzo di Monti

Il pupazzo di Monti

(5 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Senza casa mai più!)

Ondata di occupazioni in Catalogna. E' solo l'inizio?

(25 Gennaio 2013)

plataformacatalo

Venerdì 25 Gennaio 2013 00:57

La Plataforma de Afectados por la Hipoteca (PAH) sta promuovendo una vastissima e intensa campagna per la riappropriazione di edifici a scopo abitativo da parte di nuclei familiari con poche risorse, lungo tutto il tessuto metropolitano di Barcellona.

Una trentina di famiglie stanno vivendo in palazzine interamente occupate. Si tratta di sei edifici di proprietà bancaria, finora vuoti. Questa importante serie di occupazioni è scattata nel momento in cui si è rivelato chiaro al movimento per il diritto all' abitare che la mediazione con le amministrazioni locali non era più una soluzione percorribile.

Gli edifici sono dislocati in frazioni diverse del territorio catalano, rispettivamente a Sabadell (2), a Terrassa (2) uno a Rubi e uno a Cerdanyola del Vallès. L' intenzione, a detta degli attivisti della Piattaforma degli “ipotecati”, (ormai attiva da oltre un anno con azioni a differente intensità nei principali nodi metropolitani spagnoli), è quella di estendere la pratica delle occupazioni di massa fin nel cuore di Barcellona.

Non di meno, al ricorso di queste pratiche si affiancheranno momenti larghi di mobilitazione, che vedrà scendere per strada il movimento a partire dal 16 febbraio in tutto il paese.

I differenti livelli di iniziativa della PAH in Catalogna (dalla raccolta di firme per iniziative di leggi popolari contro gli sgomberi abitativi, fino alle ultime grandi occupazioni) hanno messo in evidenza come la regione abbia il più alto numero di ingiunzioni ipotecarie della Spagna (400 mila dall'inizio della crisi finanziaria). Un dato altisonante che evidenzia le contraddizioni della più importante regione a capitalismo avanzato della penisola iberica e della zona mediterranea: a fronte degli interessi della dirigenza catalana, il conflitto sociale per il diritto all'abitare si acuisce sempre più.

Infoaut

3520