il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Fuoco amico

Fuoco amico

(21 Febbraio 2011) Enzo Apicella
Silvio Berlusconi spiega di non aver sentito il suo amico Gheddafi per non «disturbarlo» in un momento così delicato.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Il teorema Cosenza: lesione dello stato di diritto

(13 Novembre 2004)

Il 2 dicembre a Cosenza si avvierà il processo contro 13 compagne/i , attivisti noglobal, del Sud Ribelle e di altre realtà, tra cui alcuni militanti della Confederazione Cobas .
Devono rispondere di “cospirazione mediante associazione sovversiva“, ovvero della fumosità tutta politica dei reati di “pericolo per la sicurezza interna ed internazionale dello Stato“, inventati sotto il fascismo dal famigerato Codice Rocco per colpire e distruggere l’opposizione, ed abolire i diritti liberal-democratici di Pensiero-Parola-Organizzazione.
Con questi reati, durante il ventennio si perseguitava l’Antifascismo, oggi in democrazia si rispolverano per criminalizzare il dissenso e le lotte sociali, per esasperare il controllo - l’abuso di autorità - la ragion di stato.

Se passa questo Teorema a Cosenza, saremo tutti meno liberi ovunque !
L’orchestrazione predisposta dai ROS mira a condannare chiunque per “lesa maestà“: chi oltre i giudici casentini, potrà mai sostenere che quanto accaduto a Napoli, Genova, ..e in ogni dove, sia stato pensato e deciso a Cosenza !?
La quantità di leggi antisociali e liberticide - legge 30, pensioni/Tfr, Moratti, Bossi-fini, vendita beni culturali/ambientali, modifica della Costituzione - sono la dimostrazione di questo grave arretramento. Ma la testimonianza che le lotte per l’emancipazione sociale e politica non si arrestano, sta proprio nell’insorgenza delle popolazioni del Sud - da Scanzano a Rampolla, da Melfi ad Acerra, dal NO AL PONTE SULLO STRETTO al rifiuto di altre servitù energetiche, militari, inquinanti - che di per se mette in crisi il demenziale e fazioso “Teorema Cosenza“, oltre a rappresentare un patrimonio invidiabile per una nuova stagione di conquiste democratiche.

La risposta corale e popolare di Cosenza 2002 riportò in libertà i/le compagni/e illegalmente arrestati , facciamo in modo di rinsaldare quel vincolo il 27 novembre 2004 giungendo da tutta Italia a Cosenza , per far prevalere le idee di libertà e di rivolta sociale su coloro che vogliono ingabbiarle e affossarle.

COSENZA 27/11, Manifestazione Nazionale ore 15 da p,za Zumbini
COSENZA 28/11 Assenblea Nazionale ore 10 Università
COSENZA 2/12 Sit In dalle ore 9 a Palazzo di Giustizia

CONFEDERAZIONE COBAS
viale Manzoni 55 Roma

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Il «Sud Ribelle» ancora nel mirino»

Ultime notizie dell'autore «Confederazione Cobas»

11709