il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Thatcher

Thatcher

(9 Aprile 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Bologna, Asili nido: Sciopero il 14 Luglio

(7 Luglio 2017)

PILLATI FREGATI

Tutte le educatrici dei nidi sono obbligate a lavorare dai 10 ai 12 giorni per il progetto luglio 2017. Altro che volontarietà!

L’amministrazione non ha promosso alcuna ricognizione tra il personale educatore per favorire il principio di volontarietà per il progetto luglio. come, invece, si era impegnata nell’ipotesi di accordo firmato il 23 maggio scorso da cgil e cisl,

SGB ha avuto conferma di ciò che aveva già dichiarato sul tavolo di trattativa, cioè che il principio di volontarietà, era solo “fittizio”, uno dei motivi per cui non ha firmato l’accordo.

Oltre al prolungamento del mese di luglio, i carichi di lavoro per le educatrici e i collaboratori degli asili nido sono aumentati fino ad assumere proporzioni non più accettabili dopo le tante riorganizzazioni imposte da questa amministrazione negli ultimi anni.

Ricordiamo: l’aumento del rapporto adulto/bambino,le nuove competenze per collaboratori senza l’adeguamento dei parametri per l’assegnazione degli organici,il blocco del diritto alle ferie durante l’anno, fino al grave problema delle mancate sostituzioni che l’amministrazione cerca di risolvere, ma solo parzialmente, con l’uso scorretto del monte ore.

Mentre si continua a tagliare risorse sulla pelle dei lavoratori che prestano il loro servizio nei nidi comunali, la Giunta ha approvato una delibera di sostegno economico alle famiglie che iscrivono il loro figlio ad un nido privato, regalando di fatto ai privati 300 posti nido in più, rispetto agli anni passati e 300 euro per posto nido.

SGB ha già espresso la sua contrarietà alle politiche della Giunta di ampliamento della privatizzazione dei servizi educativi comunali, così come ha fatto muro contro la volontà delle Giunte precedenti di far gestire i nidi ai privati e contro il finanziamento pubblico alle scuole private, sempre al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori e delle famiglie.

In questa situazione di grave malessere dei lavoratori e di tagli ai servizi comunali, mentre si continua a regalare risorse ai privati, si vieta il diritto di rappresentanza dei lavoratori con la complicità di cgil,cisl e uil che concedono il diritto di indire assemblee in orario di lavoro solo quando si è d'accordo con loro.

Non facciamoci intimidire con i loro ricatti!

-contro l’accordo di luglio contro l’ampliamento delle privatizzazioni -contro l’aumento dei carichi di lavoro -per migliori condizioni di lavoro –per i nidi a gestione diretta -per la democrazia sindacale.

SCIOPERIAMO TUTTE/I

Venerdì 14 luglio 2017

Ore 10.00

Presidio nel cortile di Palazzo D’Accursio

SGB Sindacato Generale di Base

2813