il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Salvate la Sanità

Salvate la Sanità

(28 Novembre 2012) Enzo Apicella
Secondo Monti il sistema sanitario nazionale è a rischio se non si trovano nuove risorse

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Assessore ci faccia un regalo natalizio, si dimetta

(27 Dicembre 2021)

Assessore si dimetta

Nei giorni scorsi sulle mail aziendali dei dipendenti pubblici sanitari è apparsa una ipocrita letterina di buon Natale da parte dell'assessore alla Sanità dell'Emilia Romagna Donini.
Il nostro ci ringrazia per i sacrifici che noi e le nostre famiglie stiamo facendo per combattere la pandemia Covid19 e ci invita a "stare in serenità e riposarci".
Sinceramente dovrebbe spiegarci come facciamo a "riposarci" quando l'amministrazione delle varie strutture sanitarie Blocca le ferie.
Con tutto il rispetto ne abbiamo "le palle natalizie" piene di inutili e pelosi proclami di circostanza.
Disastrosa è stata la conduzione amministrativa della sanità regionale in questi due anni di pandemia.
Non si è fatto altro che prendere la palla al balzo per continuare a tagliare posti letto pubblici e favorire la Sanità privata per non parlare dei morti di cui ancora aspettano risposta i familiari e gli operatori sanitari delle RSA emiliano romagnole.
Buchi di bilancio enormi come la grotta di Betlemme incombono sulle strutture ospedaliere della regione.
Le assunzioni di sanitari da graduatorie in corso, che andrebbero a coprire in minima parte lo strutturale sottorganico ospedaliero,e le stabilizzazioni dei precari sono bloccate.
E il Buon Assessore ci invita a "riposarci"?
Ci creda, a noi, farebbe immenso piacere se sotto l'albero natalizio lei ponesse, al posto della inutile "letterina di ringraziamento", le sue dimissioni.
Perché mai è stata tanto lontana l'amministrazione regionale da chi si spacca la schiena, da due anni di pandemia, in corsia e se al posto dei vari papaveri e baroni avesse incontrato anche i lavoratori lo avrebbe capito.
Buone Feste, in quei ritagli di tempo che possiamo stare con le nostre famiglie, a tutte le lavoratrici ed i lavoratori dal Sindacato Generale di Base e vi invitiamo a cambiare lo stato di cose presenti con la lotta per i propri diritti candidandosi e votando alle elezioni RSU del prossimo anno la lista SGB perché non è con una pacca sulle spalle che questi personaggi cambieranno linea strategica.
È ci raccomandiamo con l'assessore Donini …."Si Riposi lasciando la Regione a braccia più competenti".

Sindacato Generale di Base

3649