il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Primo Maggio

Primo Maggio

(1 Maggio 2009) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Senza casa mai più!)

Sassuolo: i risultati della contro-perizia sul Palazzo Verde di via san Pietro

(29 Luglio 2005)

Il comitato casa san Pietro rende noto che è stata ultimata la contro perizia sulle condizioni abitative del Palazzo Verde e che nei prossimi giorni verrà depositato il relativo ricorso al T.A.R. in merito allo sgombero forzato. La rilevazione, compiuta dall’Ing. Renzo Ferrari di Reggio Emilia evidenzia tre punti che al comitato paiono fondamentali per la risoluzione della vicenda:

la relazione al punto 6 afferma che “Non esiste alcun pericolo di crollo parziale di parti della struttura”..
la relazione al punto 4 afferma che “Non esiste alcun crollo strutturale complessivo della struttura anche sotto l’effetto del sisma (il Comune si Sassuolo rientra in ragione dell’ordinanza P.C.M. 30 marzo 2003- Allegato 1 nella CLASSE di sismicità pari a 2)”.
La relazione al punto 7 afferma che “Per rendere abitabile in modo sicuro gli alloggi debbano essere realizzate le opere di manutenzione di seguito” descritte per un costo massimo di 1milione e 6mila euro.

I risultati di questa perizia confermano ciò che da sempre il comitato sostiene, e cioè che non vi era alcun pericolo di crollo dell’immobile e perciò lo sgombero forzato non aveva alcuna ragion d’essere; che l’edificio può essere ristrutturato, a differenza di quanto sostenuto dalla giunta comunale fino a poche settimane fa. Infine che i costi massimi di ristrutturazione non ammonterebbero a 2milioni e mezzo di euro ma a 1milione e 600mila.
Questa è la strada che gli abitanti del palazzo verde sono intenzionati a perseguire per rientrare nelle loro case.

29-7-05

Comitato casa san Pietro

5465