">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Sanità... I have a dream

Sanità... I have a dream

(12 Settembre 2009) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

SITI WEB
(Dalla parte di Cuba)

Da Marino. Per Gino Donè, per la Palestina e per Cuba: impegno politico e solidarietà

Il Circolo "Gino Donè" dell'ANAIC Italia Cuba di Marino, ha organizzato una presenza/viaggio culturale e solidale a Cuba. Molti i partecipanti

(14 Dicembre 2023)

Italia-Cuba, per la palestina

Il 3 dicembre, in occasione della tumulazione delle ceneri di Gino Donè, l’italiano che partecipò alla Rivoluzione cubana e a cui il Circolo di Marino, dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba ha intitolato la locale organizzazione, Mauro Avello ha ricordato: “Oggi ho avuto il piacere e l’onore di partecipare alla cerimonia per la tumulazione delle ceneri di Gino Doné al cimitero Colon a L’Avana. È stata una giornata molto intensa, l’omaggio solenne da parte di alcuni Granmisti come il comandante Ramiro Valdez e Machado Ventura è stata una grande emozione, così come la testimonianza di Aleida March nell’incontro del pomeriggio. Giornata che riempie di orgoglio per Gino per ciò che rappresenta e per l’enorme lavoro svolto dalla nostra associazione nell’esaudire il suo ultimo desiderio, quello cioè di essere sepolto nella sua amata Cuba. Meritati gli onori riconosciuti a Gino Doné da tutte le autorità cubane e alla nostra associazione per rappresentare i numerosi italiani che fin dalla guerra di indipendenza cubana di 150 anni fa, passando per la rivoluzione, hanno combattuto e ancora combattono per sostenere Cuba. Hasta la Victoria Siempre.”. Successivamente, con l’arrivo a Cuba dell’intera delegazione/Brigata del Circolo che è impegnata in una visita culturale, oltre che nella riaffermazione della solidarietà attiva, hanno iniaziato a svolgersi attività. Appunto, collettive. Una di questa, spiega Mauro Avello, “è stata la visita al Centro Culturale Menjunje di Santa Clara.…uno spazio culturale per tutti e di tutti dove ogni essere umano senza pregiudizi razziali, religiosi e sessuali ha potuto ritrovarsi, esprimersi, riconoscersi e soprattutto fare cultura. da 30 anni precursori e pionieri delle battaglie per i diritti di tutti bambini, anziani, donne, uomini, e soprattutto omosessuali, fino ad arrivare al pieno riconoscimento di tali diritti nella riforma del codice della famiglia. Il direttore del Centro, Silverio, un vero guerriero della lotta per i diritti LGBT in Cuba, 75 anni, orgogliosamente Rivoluzionario fautore con tanti altri di una rivoluzione dentro la rivoluzione sostenuto dall’attuale governo e da Fidel.”.Un altro appuntamento, da definire di grande intensità e di valore storico e internazionale è stata la giornata piena di emozioni, che ha visto la ampia rappresentanza del Circolo Gino Donè, partecipare alla manifestazione per la Palestina. — continua il racconto Avello — Quindi abbiamo fatto visita all’Ospedale Pediatrico Octavio de la Concepción dove siamo stati accolti prima dalla musica e dalla voce di una giovane cantante e poi dal direttore e dallo staff medico che hanno fatto omaggio al Circolo di una targa di riconoscimento per il nostro appoggio e la nostra solidarietà verso il popolo cubano, il sistema sanitario e la rivoluzione cubana. Particolarmente “duro” ed emozionante la visita al reparto oncologico dell’ospedale dove sono ricoverati 18 tra bambini e adolescenti.…per i quali abbiamo rinnovato il nostro impegno a continuare con la solidarietà. Hasta Siempre.”.

Maurizio Aversa

2265