il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Suora Pronobis

Suora Pronobis

(10 Settembre 2011) Enzo Apicella
Maurizio Sacconi spiega l'articolo 8 della Manovra (quello sui licenziamenti senza giusta causa) con l'esempio delle suore violentate: "basta dire di no"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Diritti sindacali)

Capitale e lavoro (da Medio oriente e Asia)

Diritti sindacali

(7 notizie dal 7 Ottobre 2008 al 6 Febbraio 2013 - pagina 1 di 1)

Pakistan - Meravigliosa vittoria dei lavoratori della Coca Cola International

Scritto da Umar Shahid, dal Pakistan La Coca Cola International è uno dei più famosi monopoli al mondo nel settore delle bevande. La compagnia ha ampliato la sua rete commerciale in ogni parte del mondo. La compagnia produce profitti maggiori del PIL di molti tra i cosiddetti "paesi del terzo mondo". Tuttavia, questi enormi profitti si basano sullo sfruttamento dei lavoratori. Al fine...

(6 Febbraio 2013)

www.marxismo.net

IL SINDACATO ALLA FOXCONN

La Foxconn, la gigantesca fabbrica di proprietà taiwanese che produce in Cina per conto della Apple ( dove si assemblano iPhone, iPad e computer ), è stata costretta a concedere ai suoi operai un libero voto per eleggere rappresentanti sindacali. Alle elezioni potranno partecipare un milione e duecentomila tute blu cinesi. Fonti del gruppo di Taiwan hanno detto al Financial Times (che...

(4 Febbraio 2013)

Operai Contro

Libano, battaglia sul salario minimo

Dopo il parere negativo del Consiglio della Shura sul decreto governativo che prevede l’innalzamento dei salari nel settore privato e pubblico, l’esecutivo crea una commissione che tenga conto del tasso di inflazione. E mentre il sindacato mette fretta al governo, gli imprenditori presentano una controproposta.

EMMA MANCINI Beit Sahour (Cisgiordania), 1 novembre 2011, Nena News (nella foto, lavoratori libanesi nel settore delle costruzioni) – Il costo della vita in Libano cresce e divora i salari dei lavoratori. E così da due settimane governo e sindacati si interrogano sui possibili interventi, rallentati dalle accuse di violazione della legge e dalle proteste delle organizzazioni degli imprenditori. Ieri,...

(3 Novembre 2011)

Nena News

Operai cinesi

Si sono conclusi gli scioperi incorso in due fabbriche del sud della Cina fornitrici della compagnia automobilistica giapponese Honda. I lavoratori della Atsumitec Co., che produce leve per il cambio delle vetture, hanno ottenuto un aumento del 45% del salario mensile medio, che da 980 yuan passa a 1420 yuan (da 112 a 163 euro circa). Quelli della Omron Automobile Electronics di Guangzhou hanno invece...

(23 Luglio 2010)

www.operaicontro.it

Cina. Difendere la Costituzione, rispettare e garantire i Diritti Umani, appoggiare la giusta lotta dei lavoratori dell'Honda e condannare la gestione inumana di Foxconn

Un appello di vecchi rivoluzionari cinesi che si schierano con gli scioperi della classe lavoratrice in Cina

di Li Chengrui, Xiantian Gong, Han Xiya, Rixin Liu e Zhao Guangwu All'att.: Segretario Generale Hu Jintao e membri del CC Presidente Wu Bangguo dell'Assemblea Popolare Primo Ministro Wen Jiabao e membri del Consiglio di Stato Compatrioti di tutta la Cina e mezzi di comunicazione: Recentemente sono accaduti numerosi incidenti nel nostro paese che segnalano l'intensificarsi delle contraddizioni...

(19 Luglio 2010)

www.contropiano.org

Solidarietà operai della fabbrica Graziano Trasmissioni, India.

Le conseguenza della violenza industriale e del rifiuto della democrazia.

Un manager di una famosa multinazionale italiana è stato ucciso? Si è trattato di un volgare assassinio a colpi di spranga, come si lamentano industriali e mass media? Perchè sono stati arrestati centinaia di operai? Il Ministro del Lavoro indiano, Oscar Fernandes, in un primo momento, ha rilasciato dichiarazioni "sorprendenti". Ha menzionato fatti "innominabili". Quali sono...

(7 Ottobre 2008)

CONFERENZA INTERNAZIONALE SINDACALE

397303