il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Egitto. Per quanto ancora?

Egitto. Per quanto ancora?

(29 Luglio 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • La fascistizzazione è sempre più evidente
    editoriale di "nuova unità", n. 5/2018
    (18 Settembre 2018)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Flessibili, precari, esternalizzati)

    DIRITTI DEI LAVORATORI

    Ospedale San Gerardo in Monza: il personale addetto al servizio barellieri interni affidato in appalto alla ditta Markas

    (10 Luglio 2018)

    cub sanità

    SCIOPERO per gli interi turni del giorno 12 Luglio 2018.
    Altro che comodità per Utenti e lavoratori addetti al Servizio barellaggio !

    A Maggio davanti al Prefetto di Monza, presenti i vertici Ospedalieri del San Gerardo, la ditta Markas, che ha “ereditato” in appalto il Servizio interno di BARELLAGGIO UTENTI, si era impegnata a:

    1) regolarizzare i Contratti di assunzione Part-Time definendo, come prevede la Legge, gli orari e i riposi dei lavoratori,

    2) regolarizzare il tema dei CARICHI ECCESSIVI DI LAVORO, determinato da presenze ridotte di personale, rese ancor più ridotte dal fatto che il personale pagato dall’Ospedale, pare essere usato anche, per rendere servizi pagati extra alla Ditta, la “Fondazione Mamma e Bambino”,

    3) fornire calzature adatte a chi spinge barelle per Kilometri,

    4) sistemare in modo decente il locale spogliatoi dei lavoratori.

    Sotto gli occhi disattenti del S. Gerardo nulla di ciò è avvenuto e questo è un fatto che incide negativamente su un Servizio cardine dell’Ospedale stesso e dei Cittadini Utenti, che rischiano spesso di attendere lunghi tempi per essere trasportati o ri-trasportati da … a …. con ricadute che incidono anche sul lavoro del personale Ospedaliero medesimo.

    Insomma costi elevati per un Servizio le cui modalità gestionali sembrano sfuggire al controllo del Committente Ospedaliero.

    Vale forse il vecchio detto? tanto paga Pantalone!

    Oltre a effettuare un servizio scadente per gli utenti dell’ospedale, i lavoratori sono costretti a turni massacranti, in condizioni pessime, con ritardi anche di un’ora dalla chiamata del reparto a quando si “liberano” i barellieri con aggravi di costi spaventosi per dottori e infermieri, che nell’attesa sono comunque retribuiti.

    Lavoratori e CUB a questa logica non ci stanno e queste le ragioni dello Sciopero.

    Monza 4 Luglio 2018

    CUB Sanità Italiana

    1612