il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Praga. Il convitato di pietra

Praga. Il convitato di pietra

(8 Aprile 2010) Enzo Apicella
Usa e Russia discutono il nuovo Trattato Start. Delle armi nucleari di Israele, denunciate da Mordecai Vanunu, non si parla.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Roma. Liberi tutti. Il nostro G8 è nei rettorati

(7 Luglio 2009)

Questa mattina all'alba le forze di polizia, nell'ambito di un'inchiesta coordinata dalla Procura di Torino, hanno effettuato diverse decine di perquisizioni nei confronti di studenti e attivisti. 21 di loro sono stati posti sotto custodia cautelare: 15 in carcere, 6 agli arresti domiciliari. Questa è la risposta del governo e della Procura, guidata da Caselli, alla grande mobilitazione che si è svolta a Torino il 18 e 19 maggio contro il G8 dell'Università.

Si tratta di un'evidente sospensione di qualsiasi forma di garanzia democratica: i capi d'imputazione contestati, infatti, non giustificano in alcun modo la custodia cautelare a quasi 2 mesi dai fatti.

Quello a cui ci troviamo di fronte è dunque un evidente tentativo di intimidazione nei confronti dell'Onda a pochi giorni dall'inizio di un vertice, il G8 dell'Aquila, ormai conclamatamente delegittimato.

La risposta dell'Onda è stata immediata. Da subito in tutte le città italiane gli studenti hanno dato vita a cortei, occupazioni, blocchi stradali e iniziative contro la gravissima operazione di polizia. La parola d'ordine è una sola: liberi tutti e subito!

Nell'Onda non ci sono buoni e cattivi: è un unico grande movimento, che in questi mesi ha espresso la principale forma di opposizione sociale in questo paese. Pretendiamo che le istituzioni accademiche prendano immediatamente posizione, in modo chiaro e inequivocabile, contro i provvedimenti di arresto. In caso contrario saranno i rettori ed i loro uffici ad essere posti sotto custodia cautelare dall'Onda.

Per questo abbiamo cominciato ad occupare i rettorati delle nostre università, e non ci fermeremo finchè l'ultimo degli studenti arrestati non verrà rilasciato.

Generalizziamo l'Onda, generalizziamo la libertà! Liberi tutti e subito!

Onda Anomala

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «No G8»

4855