il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

NO MUOS

NO MUOS

(10 Agosto 2013) Enzo Apicella
Un centinaio di manifestanti no-Muos è riuscito a sfondare la recinzione e ad entrare nella base militare americana di Niscemi, in Sicilia.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Ultime notizie

Capitale, ambiente e salute

Ultime notizie (dal 22 Marzo 2019 a oggi )

Per salvare aree naturali e biodiversità dobbiamo cambiare dieta

Se la domanda globale di prodotti di origine animale continuerà a crescere, in 80 anni perderemo un quarto dei territori naturali

A pochi giorni dalla pubblicazione dello Special Report on “Climate Change and Land” dell’Intergovernmental panel on climate change (Ipcc) che ha identificato la riduzione del consumo di carne come un obiettivo importante per la mitigazione dei cambiamenti climatici i un team di ricercatori I ricercatori dell’università di Edimburgo e del Karlsruher Institut für...

(14 Agosto 2019)

greenreport

Ampliamento del porto di Portoferraio, Legambiente risponde all’Autorità Portuale: confermati tutti i nostri dubbi

Botta e risposta tra Cigno Vede e Autorità Portuale sul destino del porto del capoluogo elbano

Secondo Legambiente Arcipelago Toscano, «Le precisazioni dell’Autorità portuale sull’adeguamento tecnico funzionale del porto di Portoferraio confermano i dubbi espressi da Legambiente sul progetto di allungamento della banchina Alti Fondali»- Agli ambientalisti aveva infatti risposto l’Autorità portuale del Mar Tirreno Settentrionale con una nota nella...

(23 Luglio 2019)

greenreport

CONTRO LE GRANDI OPERE DEI FARAONI DEL CAPITALISMO, Rilanciamo le lotte comunitarie per la difesa dell’ambiente e del territorio

Riflessioni dopo la manifestazione del 23 marzo

Il Governo del Cambiamento è il governo della resa dei conti con le lotte territoriali contro le grandi opere, che in questi anni hanno espresso le mobilitazioni più interessanti, in Italia e non solo. Niente di più intollerabile per i crociati della legalità giallo-verde, di comunità che si organizzano senza bisogno dello Stato, dimostrando la possibilità...

(24 Marzo 2019)

CUSA – umanesimoAnarchico

Sabato 23 marzo a Roma Marcia per il clima e contro le grandi opere inutili

Sabato 23 Marzo, alle ore 14, a Roma, da Piazza della Repubblica, si terrà la “Marcia per il clima e contro le grandi opere inutili”. Rifondazione Comunista sarà presente con un proprio spezzone di corteo aperto da un camion con musica e striscione contro le grandi opere inutili. L’appuntamento è di fondamentale importanza, ancora di più perché...

(22 Marzo 2019)

rifondazione.it

Processo morti per amianto al Teatro alla Scala di Milano: una giornata positiva

Ieri Mercoledì 17 luglio dalle 9,30 alle 17.30 al Palazzo di Giustizia di Milano si è tenuta l'udienza in cui sono stati sentiti come testimoni i lavoratori della Scala . Ricordiamo che il processo vuole accertare le responsabilità penali di quei dirigenti che non hanno prevenuto l'esposizione dei lavoratori all'amianto, causando quindi morti e malattie gravi. Ai nostri colleghi...

(18 Luglio 2019)

i portavoce del Comitato Ambiente Salute Teatro Scala Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

CONTRO LE STRAGI IMPUNITE
LE VITTIME DELL’AMIANTO E DEL PROFITTO SCENDONO IN PIAZZA

Sul corteo svoltosi il 27 aprile a Sesto San Giovanni Un corteo molto partecipato di lavoratori e vittime delle stragi del profitto si è snodato in lungo serpentone e ha percorso le vie della città per ricordare tutti i lavoratori e i cittadini assassinati per il profitto, rivendicando giustizia per tutte le vittime dell’amianto e del profitto. Il corteo, accompagnato come sempre...

(28 Aprile 2019)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

MORTI PER AMIANTO AL TEATRO ALLA SCALA DI MILANO: MOVIMENTATA UDIENZA IN TRIBUNALE

Nell’udienza di oggi, 27 marzo 2019, sono stati sentiti il teste del PM Maurizio Ascione Franco Colombo, lavoratore del Teatro alla Scala dal 1968 al 1995, malato di mesotelioma pleurico che ha ricostruito il suo passato lavorativo, prima come elettricista e poi come fonico, tecnico del suono e profondo conoscitore del Teatro, e il prof Luciano Mutti medico, ricercatore e studioso del mesotelioma...

(28 Marzo 2019)

Comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio

AMIANTO KILLER - USB ALLA MARINA E COMUNE DI TARANTO: ISTITUZIONE DI UN OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO E REGISTRO ESPOSTI

Taranto 20 marzo 2019. Dopo l' esposto alla Procura contro ArcelorMittal da parte di USB, non va certo meglio negli Enti della Marina Militare a causa dell' esposizione dei Lavoratori all'AMIANTO, come riscontrato dai recenti lavori di bonifica effettuati in alcune strutture e fabbricati. Il Coordinamento Prov.le USB ed Esecutivo Nazionale Difesa, preso atto che alcuna informazione preventiva è...

(21 Marzo 2019)

Coordinamento Nazionale U.S.B - DIFESA

PENURIA D'ACQUA NELLE FILIPPINE UN SABOTAGGIO DEL CAPITALE

L’8 marzo è iniziata una delle peggiori carenze nella distribuzione dell’acqua nelle Filippine, colpendo 6,8 milioni di abitanti nella sola città di Manila. Manila Water Corporation, l’azienda che rifornisce la capitale, ha informato i residenti della necessità di imminenti restrizioni al fine di conservare l’acqua per la stagione secca provocata da El...

(9 Luglio 2019)

Partito Comunista Internazionale

LA GRANDE MONNEZZA

“ 'Na matina me' so' svejato e 'n mezzo a 'sta monnezza me so' aritrovato....” LA GRANDE MONNEZZA. Al netto delle polemiche, un po' “not in my house”, sugli inceneritori e delle diatribe tra regione e comune, ogni annuncio di raccolta dell'immondizia si tinge dei colori di tutte le giunte capitoline e non solo. La “settimana della pulizia” del Zingaretti fallisce...

(8 Luglio 2019)

Pino ferroviere

Il materiale del reattore nucleare 1 di Fukushima Daiichi trovato nell’ambiente

Uno studio anglo-giapponese trova l’uranio di Fukushima nel particolato

Attraverso l’analisi della ricaduta di specifiche particelle nell’ambiente un gruppo di scienziati anglo-giapponese ha scoperto nuove informazioni sulla sequenza degli eventi che hanno portato all’incidente nucleare di Fukushima Daiichi del marzo 2011. Così come la tragedia Chernobyl dell’aprile 1986, il disastro nucleare di Fukushima Daiichi (FDNPP) è stato classificato...

(28 Giugno 2019)

greenreport

Per un Satyagraha globale contro i cambiamenti climatici

Giuliano Pontara, “Quale pace?“, 2016: “Il pensiero nonviolento verte in primo luogo sull’ azione, sull’azione nonviolenta, tant’è vero che il contributo più originale fornito da Gandhi è la pratica e teoria della strategia nonviolenta che egli, coniando un neologismo, chiamò satyagraha“ Il Satyagraha, la lotta nonviolenta, è...

(27 Maggio 2019)

Marco Palombo

L’aumento della temperatura globale è attribuibile all’attività umana e altri fattori esterni

I cicli oceanici non c’entrano. Un’altra smentita per i negazionisti climatici alla Salvini

Anche se il consenso della comunità scientifica sul fatto che il riscaldamento globale sia dovuto alle attività antropiche e ad altri fattori esterni sia schiacciante, rimaneva l’incertezza su come i cicli oceanici naturali potrebbero influenzare il riscaldamento globale nel corso di più decenni. Ora un team di scienziati britannici, statunitensi e canadesi che ha pubblicato...

(24 Maggio 2019)

greenreport

CAMBIAMENTO CLIMATICO:
CAPITALISMO E ANTICAPITALISMO

Dal n. 76 di "Alternativa di Classe" Il 15 Marzo 2019 un milione e mezzo di studenti hanno partecipato agli scioperi scolastici e alle manifestazioni organizzate in duemila città di 123 Paesi, per chiedere azioni concrete contro il cambiamento climatico. In Italia la città con la più elevata partecipazione è stata Milano, dove centomila ragazzi hanno manifestato in Piazza...

(8 Maggio 2019)

Alternativa di Classe

ALTRE NOTIZIE

Il capitalismo uccide la natura. L'alternativa o è anticapitalista o non è

Testo del volantino nazionale del PCL Il futuro dell'umanità è in pericolo. La temperatura del pianeta continua a crescere, l'aria che si respira è sempre più contaminata, i ghiacciai si sciolgono, cresce il livello degli oceani, si estinguono molte specie viventi, si estendono insieme siccità e inondazioni. Nove milioni di persone nel mondo muoiono ogni anno per...

(2 Aprile 2019)

Partito Comunista dei Lavoratori

Pianeta verde? Sì, ma…

di Daniela Trollio (*) Marzo è stato il mese di alcuni movimenti “globali”. Dallo sciopero delle donne l’8 marzo allo sciopero per il clima del 15 marzo. Ed è di quest’ultimo che vogliamo parlare. Decine e decine di migliaia di giovani – ed è un fatto importantissimo che essi non vogliano lasciare in mani altrui il proprio futuro - si sono mobilitati...

(29 Marzo 2019)

Anteprima della rivista “nuova unità”

670092