il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

E ora, avanti!!!

E ora, avanti!!!

(15 Gennaio 2011) Enzo Apicella
Mirafiori. Vince il sì, anche se per pochi voti

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Iniziativa dei Cobas contro il patto per il lavoro nel commercio distribuzione e servizi

Siglato , a livello nazionale,dalle organizzazioni di categoria di Cgil Cisl Uil

(26 Luglio 2009)

Il contratto siglato da cisl e uil nel 2008 ma non dalla cgil, ha sancito, dicono Luca filippi, e sandro lo schiavo dei cobas lavoro privato, l'obbligo del lavoro domenicale costringendo lavoratori e lavoratrici(le donne sono in maggioranza) a 13 ore di lavoro consecutive senza riposo settimanale; agli apprendisti neo assunti è toccato il prolungamento dell’orario settimanale e così, dicono, non si accrescono le tutele e si alimenta la disoccupazione

Prolungamento degli orari, aumento dello straordinario a 250 ore sono una beffa, sarebbe meglio definirlo patto per la precarietà e la disoccupazione, affermano i cobas

Ma non mancano le critiche alla Filcams Cgil che un anno fa bocciò il contratto che introduceva domeniche lavorative .

Contro queste norme-dice Luca Filippi- centinaia di migliaia di lavoratori hanno scioperato, ma oggi, a distanza di un anno, la Filcams/CGIL si rimangia la sua opposizione a quel contratto-vergogna,una incoerenza che si somma alla consultazione farsa. il 65% dei lavoratori del commercio non ha votato sul patto e quindi quella che loro definiscono consultazione democratica è stata per i cobas "una presa di giro"

Per i Cobas gli impegni del Patto sono solo parole infatti" le aziende non investono in formazione e l'apprendistato serve solo per pagare meno tasse"
MA la critica alla cgil riguarda anche la democrazia nei luoghi di lavoro
"Dopo avere tagliato il salario e accoredato 45 euro di aumenti al mese, oggi si eliminano diritti collettivi e solo i sindacati che sottoscrivono i contratti nazionali potranno indire le elezioni di RSU. Fino a poche settimane fa, quando non aveva ancora sottoscritto quel contratto, nemmeno la Cgil avrebbe potuto indire elezioni in azienda. …

Confederazione Cobas

6664