">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Per i tre operai della Fiat

Per i tre operai della Fiat

(25 Agosto 2010) Enzo Apicella
Melfi. La Fiat licenzia tre operai, il giudice del lavoro li reintegra, la Fiat li invita a rimanere a casa!

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Licenziamenti politici)

Salvatore Palumbo licenziato dalla Fincantieri perché parlò di sicurezza.

(16 Febbraio 2010)

Si terrà il 18 febbraio presso il Tribunale del lavoro di Palermo la prossima udienza del processo di Salvatore Palumbo contro la Fincantieri. Sono trascorsi oltre due anni dall’agosto 2007 quando l’azienda decise di licenziare Palumbo, operaio sempre in prima linea negli ultimi sette anni nel controllore e vigilare sulle questioni della sicurezza. Un operaio “scomodo” che la Fincantieri ha licenziato con la motivazione di averlo sorpreso a pescare in orario di lavoro. Un motivo infondato come ha sempre dichiarato lo stesso Palumbo, ma come soprattutto testimonia la grande solidarietà e la mobilitazione di compagni di lavoro, cittadini comuni, associazioni che si è sviluppata attorno al suo caso. Per protestare contro un licenziamento ingiusto, teso a colpire la sua opera attenta di denuncia delle insicurezze sul luogo di lavoro, Salvatore nel 2008 salì in cima alla stele che ricorda la strage di Capaci, lungo l’autostrada Palermo-Mazara del Vallo, minacciando il suicidio. Da allora la sua rabbia e disperazione si sono trasformate in voglia di lottare ancora di più per reclamare giustizia e per chiedere maggiore sicurezza sui posti di lavoro. Dal 24 gennaio scorso ha assunto l'incarico di rappresentare la Rete nazionale per la sicurezza nei posti di lavoro per la regione Sicilia. E proprio i suoi compagni della Rete nazionale per la sicurezza invitano, in occasione del 18 febbraio, ad una grande mobilitazione per far conoscere ancora di più la storia di Salvatore, una storia di diritti negati. “Dura oramai da due anni il processo che vede l’operaio Palumbo in lotta contro il licenziamento messo in atto dalla Fincantieri: un operaio che denunciava senza lasciarsi intimidire le condizioni di assoluta insicurezza sul posto di lavoro, per la Fincantieri, azienda i cui dirigenti sono stati tante volte denunciati, condannati e che hanno ancora processi in corso, era diventato certamente scomodo! Tutto questo mentre la realtà non ci risparmia, purtroppo, quotidianamente la tragedia dei morti e degli infortuni sul lavoro in tutto il paese”. Noi ci uniamo alla loro battaglia parlando ancora di Salvatore e della sua lotta per la sicurezza sui luoghi di lavoro, una lotta non certo inutile o retorica in un Paese, come l’Italia, dove dal 1 gennaio 2010 si contano ben 125 morti sul lavoro, 125 omicidi senza colpevoli.

Lunedì 15 Febbraio 2010

Alessandra Valentini
(DirittiDistorti)

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Licenziamenti politici»

Ultime notizie dell'autore «DirittiDistorti»

Commenti (1)

un caso di ordinaria ingiustizia

CAMPAGNA RIASSUMETE SALVATORE PALUMBO: la solidarietà che ho ricevuto dai compagni e da ex compagni mi continua ha dare forza e vigore.il 17 febbraio in occasione della campagna di solidarieta e lotta presso lo Z lab via arrigo boito palermo ...h17.00 ed in contemporanea nelle altre realta dove è presente la rete nazionale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro è stato proiettato il video CANTIERI LETALIdella giornalista francesca mannocchi sulla vicenda dell'operaio salvatore palumbo (testimonianze di ex sindacalisti,avvocato,dirigenti sindacali della fiom-cgil,operai....ecc..ecc) dopo il video un operaio della fincantieri,(dirigente della fiom-cgil) presente alla conferenza ha elencato ancora una volta l'attuale palude socio-politico e sindacale. racconta(in una lettera scritta di suo pugno) che quando la fincantieri di palermo annuncio' la cassa-integrazione fra gli operai ci fu l'allarmismo .......ma proprio i sindacati (tutti) li rassicuravano dicendo loro( cioe' a gli operai) che la cassa integraz era all'80% e la differenza del 20% sarebbe stata compenzata con un corso di aggiornament di 5 euri giornalieri. dopo qualche mese gli operai scoprono che la cassa integraz viene erogata al 65% . ha parlato di nessuna prospettiva del polo cantieristico palermitano poiche proprio i dirigenti stessi invitano gli operaio a non fare nulla. la proiezion è andata bene a fatto vedere a tutti la vera realt del mond del lavoro e della fincantieri di palermo vari commenti si sono alternati l'udienza del 18-02-2010 è stata rinviata all'11-03-2010 ...causale del rinv..l'avv della fincant ha problemi di salute..................no comment!!!!! ciao a tutti grazie x la vostra solidarieta...non sono solo perche' non mi avete mai lasciato solo...a presto.......palumbosa@hotmail.it /facebook salvatore palumbo

(19 Febbraio 2010)

salvatore palumbo

palumbosa@hotmail.it

11306