il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Paura di democrazia

Paura di democrazia

(1 Febbraio 2011) Enzo Apicella
Israele guarda con preoccupazione alla rivolta in Egitto

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

E’ domani lo sciopero generale!

Il 26 sarà invece il lancio di una nuova stagione di concertazione

(11 Marzo 2004)

“L’unico vero sciopero generale contro le politiche del governo è quello di domani promosso dalla CUB e dall’USI. Il 26 sarà invece il lancio di una nuova stagione di concertazione ai danni dei lavoratori che hanno già pagato pesantemente un decennio di politica dei redditi. In quello sciopero i lavoratori non saranno chiamati a lottare contro le scelte del governo, ma a sostenere il ruolo dei sindacati concertativi” questa la dichiarazione di Pierpaolo Leonardi – coordinatore nazionale della CUB - alla vigilia dello sciopero generale di 24 ore che vedrà oltre 200.000 lavoratori scendere in piazza in più di 20 città italiane.

“Cgil cisl e Uil – continua Leonardi – con la firma sui contratti d’inserimento e l’accordo sugli artigiani, hanno ritrovato l’unità d’azione, dopo gli strappi sul Patto per l’Italia e la Legge 30, e si dicono disposti al confronto con il governo con l’unico obbiettivo di riannodare i fili della concertazione, prefigurando un nuovo scenario politico e accettando le profferte di dialogo del prossimo presidente di Confindustria. Non c’è nessun ripensamento sulle disastrose scelte in materia di introduzione della flessibilità, di politica dei redditi, di contratti vergognosi come quello degli autoferrotranvieri. Scioperare con loro è come scioperare contro se stessi”.

Roma, 11 marzo ’04

p/Coordinamento nazionale CUB
Pierpaolo Leonardi

10690