il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Articolo 18

Articolo 18

(13 Marzo 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Le bugie della Fornero: gli esodati non sono 65 mila ma 390 mila!

(15 Giugno 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.cobas.it

Le bugie della Fornero: gli esodati non sono 65 mila ma 390 mila!

foto: www.cobas.it

Come è possibile credere ad un Ministro che da mesi va dicendo di non volere cancellare l’art 18 e lo stesso Statuto dei Lavoratori ma poi, quando emana un decreto legge, lascia fuori 325 mila lavoratori/trici?

A fine Maggio, l’Inps ha inviato al Governo un documento con cui attestava a 390.200 unità il numero degli esodati, la stessa Fornero, in un convegno deIl sole 24 oredel marzo scorso, ammetteva che il numero dei lavoratori usciti dalle aziende e rimasti senza stipendio e senza pensione (perché a Dicembre sono cambiate innalzando l’età previdenziale portando la pensione alla soglia dei 70 anni di età, la più alta in assoluto d’Europa) era assai superiore alle cifre Governative.

Sempre l’Inps, nella audizione alla Camera di aprile, parlava di oltre 130 mila esodati, ma nonostante queste cifre documentate il Governo ha licenziato un decreto legge che prevede la copertura solo per un sesto degli aventi diritto.

Il governo dei tecnici si rivela per quello che è, un governo di ciarlatani che vende una immagine falsamente efficientista per occultare politiche di annullamento delle tutele collettive e individuali (vedi cancellazione dell’articolo 18)

Il Governo Monti vuole far cassa sulla pelle dei lavoratori e delle lavoratrici soccorrendo le grandi imprese alle quali concederà a breve la libertà di licenziamento passando poi alla realizzazione di un altro progetto padronale: cancellare il diritto di sciopero

Un Ministro bugiardo che di fronte ai dati Inps parla di“dati parziali e manovre per danneggiare il Governo”, un Ministro che volutamente ha ignorato il documento ufficiale dell’Inps (in arrivo l’ennesimo giro di vite??) e scarica sui salari sempre più tasse salvaguardando i grandi profitti speculativi

Confederazione Cobas Pisa

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «La controriforma del lavoro Monti Fornero»

Ultime notizie dell'autore «Cobas Pisa»

4837