il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Gugliotta

Si apre una finestra sui metodi della polizia italiana

(14 Maggio 2010) Enzo Apicella
I TG trasmettono l'intervista a Stefano Gugliotta, che porta i segni del pestaggio immotivato da parte della polizia

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Sviluppi e compiti
    (17 Ottobre 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Storie di ordinaria repressione)

    • Senza Censura
      antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

    Padova, Mercoledì 27 Presidio sotto la Prefettura in solidarietà con Bahar

    (27 Novembre 2013)

    Rilanciamo la partecipazione al presidio indetto da Solidali con la Palestina contro il coinvolgimento dello stato italiano con l'occupazione sionista e
    per chiedere l'immediata liberazione del compagno Bahar Kimyongur attualmente detenuto al carcere di Bergamo.

    Mercoledì 27 sotto la Prefettura di Padova h. 18.00

    Riceviamo e diffondiamo alcuni aggiornamenti sulla situazione del compagno Bahar rilanciando la partecipazione all'udienza del 2 Dicembre presso il tribunale di Brescia:

    Lunedì 25 Il compagno Bahar, davanti al giudice del tribunale di Brescia, ha rifiutato di essere estradato in Turchia. Ci sarà una nuova udienza lunedì 2 dicembre, sempre a Brescia, nella quale verrà discusso sulla sua libertà. C’è il fondato pericolo che, se non viene liberato, venga trasferito in un carcere dove ci sono le sezioni apposite per prigionieri accusati di “terrorismo internazionale”. In Italia, nei gironi dell’inferno carcerario, in Alta Sorveglianza, esiste un circuito di tre prigioni, Macomer, Benevento e Rossano dove sono rinchiusi detenuti in allucinanti condizioni. Delle piccole Guantanamo italiane. A Benevento nel 2009 è morto, privato di cure, il palestinese Khaled Hussein.

    CONTINUIAMO LA MOBILITAZIONE

    LUNEDI’ 2 DICEMBRE ORE 11

    TUTTI DAVANTI AL TRIBUNALE DI BRESCIA

    Invitiamo a scrivere al compagno, inviare tegrammi, cartoline, l’indirizzo è: BAHAR KIMYONGUR

    CASA CIRCONDARIALE. Via Monte Gleno, 6124125 BERGAMO (BG)

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Notizie sullo stesso argomento

    Ultime notizie del dossier «Storie di ordinaria repressione»

    4404