il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Roma, aggiornamento circa la procedura di mobilità collettiva per 195 lavoratori della Società Cooperativa Sociale Tre Fontane

(13 Ottobre 2018)

comunicatousi

In data 12 ottobre 2018, è pervenuta comunicazione anche a Usi, da parte dell'ufficio personale della Società Cooperativa Sociale Tre Fontane, che l'incontro fissato per il 15 ottobre 2018, finalizzato a concludere l'accordo con le organizzazioni sindacali per l'attivazione dell'ammortizzatore sociale della FIS, è stato annullato.

Il motivo di tale decisione è che nel lungo periodo intercorso dall'attivazione per le procedure per la messa in mobilità collettiva, risalente al 1 giugno 2018, alla data odierna un numero rilevante di lavoratori e lavoratrici si è dimesso e licenziato. La maggior parte di tali licenziamenti si sono avuti durante i mesi di settembre e di ottobre per lo più dietro stimolo di Ordini di Servizio indicanti nuove sedi di lavoro non sempre favorevoli ai lavoratori e alle lavoratrici.

Tale diminuzione del personale lavorativo in forza presso la Cooperativa Sociale ha fatto venire meno l'esubero di personale calcolato sulla base del rapporto tra gli ospiti accolti presso i CAS e i lavorati richiesti e necessari da capitolato della prefettura.

Precisiamo che la procedura 223 91, come da comunicazione pervenuta, è semplicemente annullata e non chiusa, quindi come se fosse congelata e nuovamente attivabile a partire dal punto in cui si è arrivati. Ossia, quantunque il numero dei richiedenti asilo presenti nei Centri CAS gestiti dalla Cooperativa Sociale dovesse nuovamente diminuire (per abbandono volontario, trasferimento nel circuito SPRAR o trasferimento presso centri CAS gestiti da altri enti) si dovrebbe ricalcolare il numero dei lavoratori necessari e richiesti. Tale scenario non è da sottovalutare poiché la Cooperativa Sociale era stata esclusa dal bando di gara per l'accoglienza dei richiedenti asilo e dal mese di gennaio 2018 tira avanti con proroghe mensili o bimensili da parte della prefettura. Tuttavia un nuovo bando di gara (n.7155632) è stato pubblicato il primo agosto 2018, al quale la Società Cooperativa ha partecipato ed è stata ammessa in data 03 ottobre.

Tenetevi in contatto con noi, perché la questione NON è ancora chiusa, va tenuta alta la vigilanza e i percorsi di autodifesa collettiva, che consigliamo come lavoratori e lavoratrici autorganizzati con Usi, per evitare future e spiacevoli “sorprese”, nell’imminenza del processo di fusione di Tre Fontane con la cooperativa Medihospes a fine anno.

Rsa Usi Soc. coop. Sociale “TRE FONTANE” E SEGRETERIA INTERCATEGORIALE UNIONE SINDACALE ITALIANA USI fondata nel 1912

3423