il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Cantiere Italia

Cantiere Italia

(17 Novembre 2010) Enzo Apicella
Presentato il report Inail: gli omicidi sul lavoro nel 2009 sono stati 1021

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

BREVE RESOCONTO SEMINARIO SALUTE E SICUREZZA 13 OTTOBRE 2018

(27 Ottobre 2018)

sicurezza sul lavoro: know your rights

In data 13/10/2018 si è tenuto il terzo seminario, autorganizzato dal raggruppamento Operatrici e Operatori sociali in lotta con il sostegno dei sindacati Cobas, Usi e Cub, su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il seminario ha visto la partecipazione di un discreto numero di lavoratori e lavoratrici ed la partecipazione di Marco Spezia ingegnere e tecnico della salute e della sicurezza sul lavoro di Medicina Democratica Movimento per la salute Onlus nonché curatore del “Progetto Sicurezza sul lavoro - Know Your Rights!” e di Claudio Petrelli, Ispettorato sul lavoro.

La mattinata è iniziata con una introspezione sui punti cardine del testo unico 81/08 sulla salute e la sicurezza nei posti di lavoro e successive modifiche con l'aggiunta di riferimenti ad articoli del codice civile (articolo 2087) e dello Statuto dei lavoratori (articolo 9 L. 300/1970), soffermandosi su obblighi e doveri delle lavoratrici e dei lavoratori, sulle figure previste dalla legge, RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza), RSPP (Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione, di nomina datoriale) E MEDICO COMPETENTE (aziendale), sui doveri e obblighi del datore di lavoro, rischio biologico e sorveglianza sanitaria.

Nella seconda parte della mattinata si è lasciato spazio ad un ampio dibattito su singole condizioni di lavoro. La terza ed ultima parte del seminario è stata dedicata al lavoro dell'ispettorato del lavoro (Itl) e alla valutazione dell'applicabilità delle leggi su salute e sicurezza, concentrandosi soprattutto sull'efficacia dei controlli, sulla irrisoria percentuale di ispettori rispetto alle aziende che andrebbero controllate, si calcola che un azienda “potrebbe” ricevere una verifica ogni vent'anni. Concludendo con la valutazione dell'estensore di questo breve resoconto e di altri partecipanti, tra cui l'ispettore del lavoro stesso, che rispetto alle denunce agli organi competenti, che vanno fatte e che rimangono uno strumento, il metodo migliore per ottenere risultati è la partecipazione diretta, autorganizzazione, sui temi riguardanti i nostri diritti e l'approfondimento delle regole e delle leggi che si applicano per il loro concreto esercizio. Una lavoratrice, un lavoratore, consapevoli ed informati, sono la risposta utile ed efficace, da praticare in forma collettiva.

Il seminario si è concluso con la proposta, fatta dall'ispettore e accolta favorevolmente dai presenti, ma che deve essere ancora calendarizzata, di costruire un seminario di approfondimento sul documento di valutazione dei rischi (DVR), vero e proprio punto di riferimento sul tema della sicurezza di ogni singola azienda.

Per il raggruppamento delle Operatrici e Operatori sociali in lotta di Roma
inoltra Simone Felice

1801