il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

Taranto

Taranto

(29 Luglio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale, ambiente e salute)

SITI WEB
(Il saccheggio del territorio)

Messina: il SI Cobas aderisce alla chiamata nazionale della giornata di lotta contro le Grandi Opere Inutili e Imposte

NO MUOS, NO TAV, NO TAP

(6 Dicembre 2018)

8 dicembre no muos 2

L’8 dicembre a Niscemi contro il MUOS.

Contro la mercificazione dei territori: giunge in un periodo di profonda crisi sociale e di forti contraddizioni politiche.

Il dato emergente è quello di uno scambio impari tra un modello di sviluppo economico insostenibile, tanto dal punto di vista sociale quanto quello ambientale ed il futuro del territorio.

Le grandi opere non sono solo le mega infrastrutture o le follie spacciate per progresso inevitabile, che costituiscono un meccanismo perverso di mantenimento di interessi economici che non hanno altro sbocco se non il pubblico appalto.

Si spendono milioni per le attività militari, mentre evidenti sono le carenze strutturali ed infrastrutturali della periferia urbana, alle quali si risponde con le ruspe e le demolizioni piuttosto che con la realizzazione di piani e programmi di inclusione socio-abitativa.

Non servono opere faraoniche, ma programmi di riqualificazione e bonifica dei suoli, servono operazioni di rilancio socio-economico per il tessuto sociale a basso reddito, che si va ampliando di anno in anno.

Le opere essenziali per il territorio passano dalla messa in sicurezza del territorio, delle strutture scolastiche, degli ospedali, strade, etc.etc.

Il futuro del territorio non passa dalla militarizzazione delle coste o dal rendere l’entroterra un obiettivo militare, a questo si aggiunge il pericolo bellico che rappresenta il MUOS in territorio siciliano, che insiste all’interno della Riserva naturale Sughereta di Niscemi.

Per dare un segnale deciso alle comunità resistenti sotto l’attacco dai Governi, proni alla logica speculativa, aderiamo alla Manifestazione NO MUOS di Niscemi, Sabato 8 Dicembre 2018, con partenza ore 15 dalla Marinnuzza (Largo Spasimo).

Perché solo l'autodeterminazione popolare e la lotta di classe possono fermare il MUOS.

NO MUOS ORA E SEMPRE!

Fronte Popolare Autorganizzato- SI Cobas Messina

817