">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

Taranto

Taranto

(29 Luglio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Sull'emergenza microclima nella sede di Risorse per Roma in Via degli Archivi
    Richiesta provvedimenti a tutela salute e sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici
    (18 Luglio 2024)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Il saccheggio del territorio)

    Palio sulle spiagge di Marina di Bibbona, Wwf e Legambiente: «I promotori non hanno capito?»

    (14 Febbraio 2023)

    «O più probabilmente non voglio capire o ci sono interessi in gioco diversi da quel che si dice?»

    Tramite greenreport

    palio costa etrusca

    Perché no al Palio sulla spiagge di Marina di Bibbona: sono le stesse che scrivemmo per San Vincenzo e poi Cecina , che scriveremo per qualsiasi spiaggia

    Come associazioni del territorio desideriamo esprimere il nostro parere negativo riguardo alla scelta dell’’ Amministrazione di Bibbona di accogliere il Palio della Costa Etrusca su un tratto di spiaggia nel territorio comunale, per far proseguire questa giovanissima (corsa ad intermittenza , per solo 13 volte) manifestazione, che dunque, non ha nulla di storico, è stata incentrata fino a qualche anno fa su una breve gara di cavalli sulla spiaggia di San Vincenzo : e come là anche a Bibbona richiederà la movimentazione di migliaia di metri cubi di sabbia per il livellamento e preparazione della pista, anche se verrà dopo riposizionata non avrà più la stessa conformazione e resistenza al mare.

    Lo scorso anno scrivemmo: «Siamo ancora più fermamente contrari se,come si legge dalla stampa, si pensa a ripetere nei prossimi anni la manifestazioni sulle spiagge naturali di Bibbona e Castagneto.

    Scrivemmo anche: «Saremmo invece favorevoli, potremmo dare un nostro contributo di idee e conoscenze,se richiestoci, qual’ ora la corsa si svolgesse su un normale terreno o pista ippica (anche provvisoria , come lo sarebbe sulla spiaggia ) preceduta o seguita da una passeggiata dei cavalli sulla riva del mare “ magari al tramonto “ per permettere a visitatori o appassionati di fare foto e filmati con cavalli e fantini: questo sì, insieme ad alcuni giorni o una settimana di eventi culturali , sportivi ,ludici potrà avvicinare le persone al mondo dell’’equitazione, alla conoscenza di quanto il cavallo è stato importante nella storia della Maremma ed essere motivo valido per far trascorrere qualche giorno a Marina di Bibbona in un periodo che normalmente non é turistico tra splendide pinete , spiagge o colline. Per non parlare della vicina oasi Wwf di Bolgheri,ancor più stupenda in primavera. In questo caso l’ Amministrazione potrebbe anche incentivare l’affluenza non facendo pagare la tassa di soggiorno a chi pernotterà qualche giorno sul territorio. Oppure tutte le Amministrazioni dell’Ambito Territoriale Costa che sostengono il Palio potrebbero fare un “pacchetto di visite ai luoghi da loro ritenuti più interessanti»…

    Le nostre associazioni desiderano che sia cambiato il modo di guardare al territorio poiché lo stesso non è una merce riproducibile come un oggetto che esce da una fabbrica ! Ma è un BENE UNICO non riproducibile che abbiamo in prestito, da lasciare alle future generazioni !!

    Mentre ci avviciniamo alla giornata del Fratino che vedrà decine e decine di volontari pulire a mano km di spiaggia , a poca distanza vorrebbero ruspare, spianare !!

    Ci meravigliamo che l’ amministrazione di Bibbona tra le prime in graduatoria per numero di presenze turistiche annue…proprio per la bellezza del suo territorio non abbia tenuto conto di quanto sopra. Come ci meravigliamo di apprendere le cose per vie traverse invece di esserne informati preventivamente e direttamente, quando abbiamo dei rapporti regolari, tanto più quando riguardano l’ambiente.

    Legambiente Costa Etrusca
    Wwf Livorno

    8645