il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Gugliotta

Si apre una finestra sui metodi della polizia italiana

(14 Maggio 2010) Enzo Apicella
I TG trasmettono l'intervista a Stefano Gugliotta, che porta i segni del pestaggio immotivato da parte della polizia

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Cancelliamo il decreto Salvini - Conferenza nazionale FLNA

(26 Maggio 2019)

Conferenza nazionale Fronte di Lotta No Austerity
FIRENZE - 15-16 GIUGNO
CANCELLIAMO IL DECRETO SALVINI!

Presso il Circolo Arci le Panche, in Via Giulio Caccini, 13/A
Sabato 15 dalle ore 10.30 alle 19 (con pausa pranzo)
Domenica 16 dalle ore 9.00 alle 14.oo

conferenza nazionale flna 2

Difendiamo la libertà di dissenso, di sciopero, di opinione e manifestazione. Uniamo in una sola lotta le mobilitazioni dei lavoratori, delle donne, a difesa dell'ambiente!

Invitiamo tutte e tutti coloro che pensano che sia necessario costruire la più ampia unità d’azione e di lotta a partecipare alla Quarta Conferenza Nazionale del Fronte di Lotta No Austerity.
Chiunque in ogni settore sia direttamente o indirettamente sfruttato dal sistema - operai e operaie, lavoratrici e lavoratori dipendenti o con partita iva, artigiani, piccoli commercianti impoveriti ma anche pensionati, disoccupati e studenti - deve trovare con l'unità delle lotte la forza per rivendicare un sistema economico diverso e per costruire un modello alternativo allo sfruttamento totale del capitalismo. Tutti insieme rappresentiamo la stragrande maggioranza delle persone, eppure oggi le masse popolari sono soggiogate dalle oligarchie al potere, agevolando politiche reazionarie che hanno portato al governo formazioni populiste e di ultradestra che negano spesso anche i minimali principi civili e umani, come la fratellanza e l'uguaglianza.
Parallelamente in campo sindacale registriamo in Italia la sempre maggiore organicità delle grandi burocrazie dei sindacati confederali maggioritari alle dinamiche del potere, attraverso la concertazione e la presenza negli apparati dirigenziali delle aziende, con la gestione finanziaria di fondi pensione e welfare, attraverso i favori concordati quali distacchi, carriere, trasferimenti ecc... Tali apparati si sono trasformati da alfieri dei lavoratori a difensori della propria struttura burocratica e dei meccanismi sistemici che la avvantaggiano. Peraltro il sindacalismo di base, nato per contrastare tali derive, rischia in molti casi di ripetere lo stesso degrado, come dimostrato dalla firma del Testo Unico sulla Rappresentanza da parte di alcune organizzazioni e dallo scontro fratricida che oppone sigle e gruppi di lavoratori nel perenne scontro per l'egemonia di segmenti e percorsi.
In tale panorama il ruolo del coordinamento No Austerity prima e poi del Fronte di Lotta No Austerity è sempre stato quello di supportare e diffondere le lotte sul lavoro e per il lavoro come per gli altri diritti essenziali, rafforzare l’unità di azione e la solidarietà tra le lotte, unire su obiettivi comuni e condivisi le energie politiche e sindacali resistenti e conflittuali (indipendentemente dalle sigle di appartenenza). In particolare riteniamo fondamentale sostenere le importanti battaglie per la libertà di espressione, di dissenso, di sciopero, di circolazione; contro fascismo, razzismo, maschilismo, omofobia; per il diritto a lavorare meno e tutti con stipendio e tutele adeguati; per la difesa dei beni comuni e dei servizi pubblici essenziali; per la difesa del territorio e dell'ambiente; per la salute e per l'istruzione, per il diritto alla casa.
Intendiamo strutturare e rafforzare questo ruolo continuando a rinnovarci, confrontandoci con la specificità di situazioni e rivendicazioni contingenti e con i bisogni della classe operaia.
Partecipa con noi a questa grande nuova pagina di lotta il 15 e 16 giugno 2019 a Firenze.

Per info e adesioni: www.frontedilottanoausterity.org
info@frontedilottanoausterity.org

Fronte di Lotta No Austerity

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Storie di ordinaria repressione»

1819