il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Ultime notizie

Imperialismo e guerra

Ultime notizie (dal 13 Dicembre 2018 a oggi )

Sparire al Cairo, una mattina

Dopo esser stata reclusa in luoghi segreti che non sono prigioni, dov’era stata condotta da agenti della National Security Agency con un prelevamento forzato, l’avvocato dei diritti l’egiziana Hoda Abdel Moneim è comparsa ieri davanti a un giudice. L’udienza non ha avuto conseguenze, ha semplicemente rimandato l’accusata a una nuova comparizione. Ma accusata di...

(17 Gennaio 2019)

Enrico Campofreda

Supercoppa italiana di calcio: l'olezzo dei soldi

La vicenda della Supercoppa italiana di calcio da giocarsi nuovamente all’estero - e che estero: quell’Arabia Saudita da anni al centro di polemiche per quanto fondamentalismo wahhabita finanzi, per quanta repressione interna e nella regione mediorientale produca - ripropone il meschino orizzonte del tornaconto di certe istituzioni sportive. In questo caso la Lega Calcio di serie A, nata...

(15 Gennaio 2019)

Enrico Campofreda

Egitto, storie d’infamia ordinaria

E’ qui che cercano di sopravvivere i sepolti vivi nell’Egitto di al-Sisi. Tora, una decina di chilometri dal Cairo, sezione al-Aqrab (lo scorpione), dove c’è di tutto, dai detenuti comuni, ai criminali incalliti e, dopo il golpe bianco del luglio 2013, tanti politici d’ogni levatura. Qui c’è il Gotha della Fratellanza Musulmana, dal presidente deposto Mohamed...

(6 Gennaio 2019)

Enrico Campofreda

Cairo, Egitto: le stragi e l’oppressione della migliore gioventù

C’è un via vai da sabato scorso in alcuni obitori del Cairo. Un via vai di uomini e donne che scrutano cadaveri. Quattordici freddati nell’area denominata 6 Ottobre, che sorge a ovest della zona delle famose Piramidi dove s’è verificato l’attentato contro i turisti vietnamiti, sedici in un altro condominio sempre di Giza. Più la decina fatta fuori dalle...

(2 Gennaio 2019)

Enrico Campofreda

Egitto, lo sguardo oltre la gabbia

Gli occhi che si cercano, le mani mosse in lontananza non sono un gioco. Comunicano spesso disperazione, tristezza e angoscia per essere lì, segregati, ingiustamente accusati, dopo mesi di detenzione e in tanti casi di tortura. E’ un video, girato in un’aula egiziana di tribunale e pubblicato sul sito della Bbc in lingua araba, documenti che probabilmente non vedremo più...

(19 Dicembre 2018)

Enrico Campofreda

Storie dell’Egitto taciuto: Ahmer Sahi

La vicenda di Ahmer è una delle tante storie ignote della gente d’Egitto vessata dal regime di Al Sisi. Storie sconosciute perché è impossibile cercarle in una nazione che il regime costringe a vivere in stato d’assedio, con l’informazione interna tacitata e quella esterna impossibilitata a lavorare, come dimostra, tanto per citarne uno, il caso di Mahamoud Hussein,...

(13 Dicembre 2018)

Enrico Campofreda

Coloni tagliano 30 olivi palestinesi vicino a Hebron

Hebron-IMEMC. Un gruppo di coloni martedì ha sradicato una trentina di ulivi palestinesi nell’area di al-Hamra, a sud di Hebron, nella Cisgiordania occupata. Rateb Jabour, il coordinatore delle commissioni nazionali e popolari contro il muro di annessione e le colonie nel sud della Cisgiordania, ha affermato che gli israeliani provenivano dalle colonie di Ma’on e Havat Ma’on,...

(10 Gennaio 2019)

Agenzia stampa Infopal

Futuro afghano: si discute in Qatar

Il tavolo si tiene a Doha ed è frequentatissimo. Il mese scorso ha visto la presenza di sauditi, pakistani ed emiratini, non degli iraniani il cui interesse per le vicende afghane è sempre elevato, ma non partecipano per il veto americano. Ora i colloqui sulla persistente occupazione militare che determina l’insorgenza telebana, vivranno due giornate di confronto; però solo...

(9 Gennaio 2019)

Enrico Campofreda

Pacifisti contro la finale di Supercoppa in Arabia Saudita, per molte ragioni

Mercoledì 9 gennaio alle 12,30 l’associazione ecopacifista Sardegna Pulita ha indetto un sit in davanti alla sede centrale della Rai, in Viale Mazzini, Roma. Chiede che non venga trasmessa in diretta la finale di Supercoppa Italiana tra Juventus e Milan in programma il 16 gennaio in Arabia Saudita, a Gedda. Parteciperanno al presidio anche esponenti sardi e romani dei Cobas, la Rete No...

(7 Gennaio 2019)

Marco Palombo

Il conteso “sfruttamento” dell’Artico

Da "Il Partito Comunista" N. 392 - Novembre-Dicembre 2018

Il ciclo di ritiro dei ghiacci nell’Artico consente l’apertura di nuove rotte e ha reso possibile l’estrazione di grandi riserve naturali di combustibili fossili. L’area intorno al Mar Glaciale Artico è di grande interesse, dato che ci si affacciano tre continenti, America, Asia ed Europa, fra i quali consente spesso rotte commerciali molto più brevi di quelle...

(2 Gennaio 2019)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

NUCLEARE E VENTI DI GUERRA: IL LASCITO DEL 2018

1) Russia: Putin, "Ritiro Usa da Inf. Garantiremo nostra sicurezza" Stiamo assistendo al collasso del sistema internazionale di deterrenza" e c'e' un pericolo di "catastrofe globale" nell'idea che prende piede in Occidente di "usare armi nucleari di bassa potenza". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, nella conferenza stampa di fine anno, aggiungendo che "la superiorità russa...

(31 Dicembre 2018)

Franco Astengo

FEDERAZIONE CENTRO-AFRICANA E DECOLONIZZAZIONE

Dal n. 72 di "Alternativa di Classe" Nel Dicembre 1953 si costituì, voluta dal Primo Ministro inglese, W. Churchill, la Federazione Centro-Africana, un'entità semi-indipendente, che comprendeva la colonia della Rhodesia Meridionale, il protettorato della Rhodesia Settentrionale ed il protettorato del Nyasaland, tre possedimenti britannici. La Rhodesia Meridionale aveva una superficie...

(6 Gennaio 2019)

Alternativa di Classe

Ad un secolo dalla fine della prima carneficina imperialista

Una guerra contro la classe operaia

Da COMUNISMO n.85 Dicembre 2018, rivista del Partito Comunista Internazionale Quando nel 1871 le truppe vittoriose di Prussia si schierarono assieme al vinto esercito francese per soffocare nel sangue la Comune di Parigi, il primo vero tentativo organizzato di “assalto al cielo”, la lezione che il marxismo ne trasse fu che da quel momento tutti gli eserciti erano confederati contro il proletariato;...

(6 Gennaio 2019)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

DIRITTI UMANI E GUERRA

In un momento di grande smarrimento generale sul piano etico, culturale e politico può valer la pena cercare di suscitare attenzione verso il settantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti umani adottata dalle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948. In questi giorni si sono moltiplicate le celebrazioni e gli interventi su questo tema ma pare essere stato posto in secondo piano...

(16 Dicembre 2018)

Franco Astengo

IL GOVERNO GIALLO-VERDE PROSEGUE E RAFFORZA L’ITALICA CAMPAGNA D’AFRICA
AVVIATA DAI SUOI PREDECESSORI

A novembre si è tenuta a Palermo la conferenza internazionale sulla Libia, voluta fortemente dall’Italia, nella quale i vari attori libici e i loro sponsor internazionali, questi ultimi unici responsabili della deflagrazione di questo Paese, dovevano decidere il percorso da intraprendere per mettere fine alle attuali divisioni e contrapposizioni armate. Come c’era da aspettarsi...

(13 Dicembre 2018)

RETE CONTRO LA GUERRA E IL MILITARISMO

ALTRE NOTIZIE

IL NODO BREXIT NELLE CONVULSIONI
DEGLI EQUILIBRI BORGHESI

La fase attuale vede il mondo politico delle maggiori centrali imperialistiche attraversato da profonde divisioni, segnato dalla difficoltà ad elaborare e imporre una linea generale delle principali frazioni borghesi. Trovare uno stabile baricentro politico su cui possa imperniarsi una strategia che riesca a fare da guida negli sviluppi del confronto imperialistico globale, si sta rivelando...

(21 Dicembre 2018)

Prospettiva Marxista

1002384