il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

L'ombra nera

L'ombra nera

(20 Agosto 2012) Enzo Apicella
E' morto ieri il disoccupato Angelo di Carlo, che si era dato fuoco per protesta 8 giorni fa davanti a Montecitorio

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lavoratori di troppo)

La crisi della grande distribuzione in Sicilia: aggiornamento della lotta

(30 Dicembre 2019)

A CATANIA IL 30 DICEMBRE MATTINA CORTEO DI CENTINAIA DI LAVORATORI DEI SUPERMERCATI FORTE' CONTRO LICENZIAMENTI E DIFESA SALARIO E OCCUPAZIONE

(In allegato, il comunicato presente assieme a quello precedente)

CATANIA 30.12.2019 ore 12.00 ULTIME NOTIZIE.
La Segreteria Nazionale USI aggiunge ed informa, rispetto ai precedenti comunicati .
Circa 200 lavoratori dell'USI-C.T. & S. dalle ore 8.00, sono in presidio davanti alla Prefettura di Catania per denunciare le difficoltà che migliaia di lavoratori e lavoratrici stanno attraversando in questo momento e le prossime prospettive occupazionali che la Società ha in mente di attuare. L'azione di protesta e coordinata dalle RSA aderenti a USI-C.T. & S. di Catania e Palermo e dagli altri punti vendita della Sicilia.
La Prefettura ha dato l'assenso ad un corteo cittadino per le strade di Catania, (che si è svolto nella mattinata). Il sindacato renderà partecipi gli stessi cittadini delle loro preoccupazioni e lo stato delle trattative tra proprietà-lavoratori e sindacato.
Al prefetto l'Unione Sindacale Italiana chiede l'apertura immediata di un tavolo di trattativa congiunto tra Proprietà e Sindacato.
Il sindacato chiede al Prefetto di farsi garante di una situazione esplosiva che vede a rischio migliaia di posti di lavoro con grosse ricadute sociali sul territorio Siciliano.
La protesta ha le seguenti parole d'ordine: Le Lavoratrici e i Lavoratori vogliono sicurezza del posto di lavoro; Le Lavoratrici e i Lavoratori vogliono impedire che la società chiuda i punti vendita; Le Lavoratrici e i Lavoratori lottano a difesa del loro salario; Le Lavoratrici e i Lavoratori lottano contro i licenziamenti collettivi;
La Società deve garantire salario e l'occupazione. La Società deve rifornire i punti vendita. Nessun posto di lavoro deve essere perduto.

Per La Segreteria Nazionale dell'Unione Sindacale Italiana
Renato Grego – Sandro Bruzzese

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Allegati scaricabili

Ultime notizie del dossier «Lavoratori di troppo»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

2041