il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Elezioni d'Egitto

Elezioni d'Egitto

(14 Giugno 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Senza casa mai più!)

CONVERGERE PER INSORGERE

UNIONE INQUILINI ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE A FIRENZE DEL 26 MARZO 2022

(24 Marzo 2022)

unioneinquilini

L’Unione Inquilini aderisce e partecipa alla manifestazione nazionale promossa dalle operaie e dagli operai della GKN e all’appello per far convergere le vertenze in piedi nel Paese che esprimono una istanza di vera svolta negli indirizzi di fondo del lavoro e della società.
Il diritto all’abitare viene negato grazie alle politiche neoliberiste, le medesime che negano il diritto al lavoro e favoriscono le delocalizzazioni.
E’ una vergogna che il governo annunci una politica di guerra e riarmo che aumenta in un solo colpo di 13 miliardi le spese militari e non spenda un euro per aumentare l’offerta di alloggi a canone sociale
La transizione ecologica per noi vuol dire un vero piano casa che aumenti di 500 mila alloggi l’offerta di alloggi a canone sociale attraverso il recupero e il riuso dell’immenso patrimonio immobiliare lasciato vuoto e in degrado, preferendo lo sperpero piuttosto che abbassare la rendita immobiliare.
Giustizia fiscale per noi vuol dire eliminare la legislazione di vantaggio a favore della rendita immobiliare per cui oggi un possidente paga meno tasse sul canone che riceve di quanto un operaio paga di tasse sul salario da fame che prende e per cui più quel possidente è ricco e meno paga in proporzione al suo reddito.
Dai picchetti antisfratto con cui giorno per giorno opponiamo la resistenza al passaggio da casa a marciapiede a cui vengono costretti i lavoratori che perdono il lavoro, vogliamo passare all’offensiva per rivendicare il diritto inalienabile di ciascuno alla dignità dell’abitare.
Dalle vertenze contro lo scandalo di case senza gente e di gente senza case, a partire dalla denuncia degli alloggi popolari tenuti vuoti, vogliamo passare a una vertenza generalizzata che affermi che è un oltraggio che un immobile venga lasciato vuoto quando la gente è senza casa e che se tale immobile è pubblico è un delitto ancora più grave.
Dalla denuncia “perdi il lavoro, perdi la casa”, vogliamo passare all’offensiva “conquisti la dignità del lavoro riprendi il diritto alla casa”.
Con questi contenuti il 26 saremo a Firenze alla manifestazione nazionale di “Convergere per insorgere”.

Per l’Unione Inquilini
IL SEGRETARIO DI Firenze Pietro Pierri
IL SEGRETARIO NAZIONALE Walter De Cesari

2517