">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La borsa o la vita

La borsa o la vita

(15 Giugno 2010) Enzo Apicella
Il ricatto della Fiat: "Sopravvivere da schiavi o morire di fame"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

STELLANTIS / POMIGLIANO: 40% DI ADESIONE ALLO SCIOPERO

PRODUZIONE DIMEZZATA NONOSTANTE LA CONVOCAZIONE IN FABBRICA DEGLI ADDETTI AL SECONDO TURNO , NONCHÉ DEI TRASFERTISTI DÌ MELFI

(22 Luglio 2023)

slai cobas logo

Su un impostato di 306 Panda ne sono state prodotte stamattina solo 176 con una perdita di 140 vetture. Sulle linee della Tonale sono state prodotte 146 vetture rispetto alle 206 programmate.

Intanto anche ieri si sono verificati i soliti e consistenti ammanchi produttivi al secondo turno causati dai noti deficit impiantistici e di climatizzazione dei reparti: a fronte di un impostato di 306 Panda ne sono state prodotte 176 con una perdita secca di 130 vetture. Per la Tonale a fronte delle 206 programmate ne sono state
prodotte 88 con una perdita di 118 vetture. E' evidente che a causa dei diffusi deficit tecnico-impiantistici l'azienda non riuscirà mai a recuperare la produzione persa né è sostenibile la pretesa di realizzare i recuperi intensificando ritmi e carichi di lavoro già impossibili ed estremamente dannosi per la salute; né con la pretesa di far lavorare gli addetti mezz'ora in più al giorno, né coi sabato di recupero e lo straordinario, né
tantomeno - come da fonti aziendali si apprende - trasferendo a breve, al rientro dalle ferie, altri 600 operai dallo stabilimento di Melfi che si aggiungono agli altri 500 già operanti a Pomigliano.

Tenendo inoltre conto che a causa dell'estrema faticosità che ha ormai assunto il lavoro sulle linee di montaggio i circa 1.000 addetti con ridotte capacità lavorative per prevalenti patologie professionali o da lavoro sono tenuti dall'azienda inoperosi ed a prevalente cassa integrazione. L'azienda si rassegni: con le buone o le cattive
riporteremo la democrazia in fabbrica per la forte tutela dei diritti dei lavoratori.


22 luglio 2023

Slai cobas Pomigliano Stellantis/Fca

2368