">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Gli ex alunni della scuola Diaz

Gli ex alunni della scuola Diaz

(15 Novembre 2012) Enzo Apicella
La polizia carica i cortei studenteschi, a Roma e in altre città

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Cadono le ingiuste catene di Zaki

(24 Luglio 2023)

Patrick Zaki

Zaki è libero. Tramite espiazione della pena o per grazia ricevuta non cambia nulla. È stato liberato da quelle ingiuste catene che lo tenevano fermo e immobile nella gabbia dell'ipocrisia e malvagità umana. Zaki ha dato una lezione di moralità a quel mondo fatto di falsità e corruzione che popola la politica e il potere. Senza prestarsi a facili strumentalismi, ha ringraziato, correttamente, tutte le istituzioni che hanno lavorato per la sua liberazione, ma soprattutto ha ringraziato quel mondo fatto di gente che gli vuole bene e che ha saputo creare per lui gli stimoli giusti in ogni momento, facendogli sentire sempre la propria vicinanza affinché non mollasse. Ora la speranza è che torni a essere un lottatore fondamentale per la salvaguardia dei diritti umani. Sarà una voce importante per cercare la verità sulla morte di Regeni e anche per la libertà di Assange, altro illustre detenuto, fondatore di wikileaks. Gente della gente, che come tanti altri attivisti sono stati rinchiusi in carcere per aver osato difendere la libertà di vivere la vita e esprimere le proprie idee e i diritti di tutti anche quello all' informazione e all' autodeterminazione.

Pasquale Aiello

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Storie di ordinaria repressione»

2707