il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Omsa

Omsa

(28 Luglio 2010) Enzo Apicella
Anche la Omsa di Faenza vuole delocalizzare in Serbia

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Lavoro Delocalizzazioni, ora basta!

(22 Marzo 2006)

Cara “Liberazione”, ti scrivo in merito alle continue delocalizzazioni delle industrie italiane verso i paesi stranieri (tipo Cina, Romania, Repubblica Ceca, Polonia) dove la manodopera è a basso costo: i sindacati devono dire basta a queste cose. E’ ora di finirla, i lavoratori e le lavoratrici non ce la fanno più, oltre a percepire uno stipendio da fame, ad avere una vita sempre più precaria, non riescono neanche ad arrivare alla fine del mese, e dall’oggi al domani si ritrovano senza lavoro. Basta con questa situazione, di chiacchiere se ne sono sentite tante, ma di fatti ne abbiamo visti pochissimi. Vorrei spendere due parole per i lavoratori della Calp di Colle di Val D’Elsa che da 565 si ritrovano ad essere mandati a casa in 220; ai lavoratori della Delphi di Livorno che sono mandati a casa in 400, e volendo potrei continuare a citarne tantissime. Sono più le aziende che chiudono o delocalizzano di quelle che rimangono aperte. Cosa mi aspetto? Che queste situazioni finiscano!

Francesco Bazzoni(Liberazione 22 Marzo 2006)

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Il ricatto della delocalizzazione»

Ultime notizie dell'autore «Liberazione»

6132