il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Obama e la Tunisia

Obama e la Tunisia

(16 Gennaio 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

TFR: al ministero del lavoro chiediamo trasparenza

(11 Gennaio 2007)

Conferenza stampa del ministro del Lavoro sulla riforma in vigore dall'1 gennaio:

"Entro il 20 gennaio il decreto attuativo per rendere operativo il sistema"
Damiano su Tfr: "Puntiamo al 40%"
Il ministero del Lavoro, ha annunciato Damiano, sta lavorando inoltre con quello della Funzione Pubblica per coinvolgere anche i dipendenti dello Stato : "Stiamo predisponendo la normativa per superare l'esclusione dei lavoratori del pubblico impiego - ha spiegato il consulente del ministro, Giovanni Pollastrini - e siamo abbastanza avanti".
Lo stesso Pollastrini ha annunciato che invece verrà introdotta una norma che escluderà le colf e i loro datori di lavoro al momento dalla nuova disciplina del Tfr, perlomeno fino a quando non verrà istituito un fondo di settore.
(4 gennaio 2007)


Da fonti giornalistiche apprendiamo che :

G.Pollastrini è presidente del fondo Fon.Te (fondo integrativo per i lavoratori del commercio) ed è nel consiglio di amministrazione del fondo Priamo (fondo integrativo dei dipendenti autoferrotranviari).
Tutti e due i fondi si affidano come gestore dei soldi dei lavoratori alla Ras, società a cui era dirigente fino a poche settimane fa G.Pollastrini.
Sempre G.Pollastrini, alcune settimane fa, è stato nominato dai Ministri del lavoro e dell’economia, commissario dell'Enasarco (ente previdenziale degli agenti di commercio).

Con l’introduzione del silenzio assenso sul trasferimento del Tfr di 12 milioni di lavoratori italiani, per un ammontare complessivo di 19 milioni di euro all’anno, si avrà sicuramente un notevole introito di soldi verso i fondi pensione.
Nel ricordare che lo stesso Ministro Damiano, quando militava nella Fiom-Cgil, fu uno strenuo sostenitore del fondo Cometa, ci sembra che la gestione di una materia così delicata e che riveste immensi interessi economici, debba vedere una trasparenza maggiore da parte delle istituzioni.

8-1-07

associazione lavoratori cobas-cub

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Difendiamo pensioni e TFR»

Ultime notizie dell'autore «Associazione Lavoratori Cobas»

5055