il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Scoop

Scoop

(26 Maggio 2010) Enzo Apicella
Varata la manovra economica da 24 miliardi di euro: sotto attacco gli stipendi e le pensioni.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Invito alla lettura di Scintilla n. 102 - ottobre 2019
    (15 Ottobre 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Capitale e lavoro)

    • 18 Ottobre 2019 - Mestre (VE)
      Contro lo sfruttamento del lavoro e della natura, contro repressione e militarismo, per un fronte di lotta anti-capitalista

    SITI WEB
    (Capitale e lavoro)

    Capitale e lavoro (cronaca nordest)

    La manovra anti-crisi

    Il governo Berlusconi attacca salari, pensioni e servizi pubblici, in difesa del profitto e della rendita

    (3 notizie dal 25 Giugno 2010 al 27 Ottobre 2011 - pagina 1 di 1)

    Che se ne vadano tutti!

    Il governo ha le idee chiare. Se la crisi peggiora il conto lo devono pagare i lavoratori, i pensionati, i giovani schiacciati da una vita precaria. Aumento dell’età pensionabile, ticket sanitari, blocco dei contratti, tredicesima a rischio, eliminazione di ogni garanzia per chi lavora fanno parte del pacchetto avvelenato servito alla povera gente. Lavori precari, malpagati, pericolosi,...

    (27 Ottobre 2011)

    Federazione Anarchica Torinese

    Non pagheremo noi la loro crisi!

    Volantino che verrà diffuso a Padova sabato 16 luglio alle 10.00 al mercato di p.zza delle erbe

    La manovra finanziaria che il governo sta approvando, col tacito accordo delle opposizioni, ha davvero dell’incredibile. Non solo ha un costo esorbitante di oltre 70 miliardi di euro, ma sancisce per l'ennesima volta che devono essere i lavoratori e i proletari a pagare la crisi. Dobbiamo ricordarci bene che questa crisi non è nata per caso, per qualche fatalità o per qualche motivo...

    (16 Luglio 2011)

    Operai e lavoratori de “Il Picchetto”

    La crisi la paghi chi l’ha prodotta: banche, evasori, corrotti

    Cobas Sanità di Venezia continua lo stato di agitazione - dal 14 giugno 2010 - di tutto il personale del comparto della Asl 12 Veneziana. A seguito della nostra istanza, la Prefettura di Venezia ha convocato l’Asl 12 Veneziana ad un incontro di conciliazione, lunedì scorso 21 giugno 2010 alle ore 15.00. E l’Asl 12, dimostrando ancora una volta sensibilità ed attenzione...

    (25 Giugno 2010)

    Cobas Sanità di Venezia

    79526