il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La borsa

La borsa

(6 Gennaio 2011) Enzo Apicella
La Borsa premia il ricatto di Marchionne

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

DIRITTI DEI LAVORATORI

22/12/2011: ultimo giorno di lavoro all'IRISBUS. Ma il fuoco resta acceso...

(26 Dicembre 2011)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.caunapoli.org

22/12/2011: ultimo giorno di lavoro all'IRISBUS. Ma il fuoco resta acceso...

foto: www.caunapoli.org

L'Irisbus ha chiuso. Per le formalità si deve attendere il 31 dicembre, ma il 22 è stato l'ultimo giorno di produzione.Il video che segue, girato dai compagni di Resistenza Operaia, mostra l'ultima uscita dai cancelli di operai ed operaie che per anni, e in alcuni casi per decenni, hanno lavorato in questo stabilimento. Marchionne e la FIAT, con la complicità del governo (quello Berlusconi prima e quello Monti ora), delle istituzioni locali e dei sindacati, hanno deciso così.

Saranno gli occhi lucidi di alcuni lavoratori, sarà la tristezza che si intravede sui visi di tanti altri, sarà anche la musica in sottofondo, ma queste immagini fanno davvero stringere il cuore. Per noi, che abbiamo avuto il piacere e l'onore di conoscere nuovi compagni (mai parola fu più adeguata), l'emozione è tanta. Ma accanto a tristezza e sconforto sentiamo in noi altri sentimenti: l'orgoglio, che deriva dal sentirsi parte della stessa fazione per la quale lottare e "parteggiare" (e - perché no? - anche piangere); la speranza che con la lotta, seppur persa, possano esser stati gettati quei semi che potranno fecondare la terra della "città futura". Perché - come diceva un signore dalla barba bianca - "ogni tanto vincono gli operai; ma solo transitoriamente. Il vero e proprio risultato delle lotte non è il successo immediato, ma il fatto che l'unione degli operai si estende sempre più".

L'organizzazione del "Comitato Resistenza Operaia" è in questo senso il più bel segnale che si possa scorgere all'orizzonte. Ora non resta che tenere il fuoco acceso. Anzi, tocca attizzarlo sempre di più!

Il più caloroso degli abbracci a tutte e tutti voi, compagne e compagni!

I compagni e le compagne dei Clash City Workers e del Collettivo Autorganizzato Universitario di Napoli

Di seguito un paio di link per capire un pò meglio le reazioni operaie alla chiusura della fabbrica e la volontà di continuare ad organizzarsi e lottare...

Per tenere il fuoco acceso
La voce operaia. Due lettere dalla Valle Ufita ed una nota sul senso della lotta

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

2179