il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Per i tre operai della Fiat

Per i tre operai della Fiat

(25 Agosto 2010) Enzo Apicella
Melfi. La Fiat licenzia tre operai, il giudice del lavoro li reintegra, la Fiat li invita a rimanere a casa!

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • E' uscito il n. 77 di "Alternativa di Classe"
    (23 Maggio 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Licenziamenti politici)

    Appello dei rappresentanti alla sicurezza dei Cobas per la riassunzione del Ferroviere Dante De Angelis

    (15 Ottobre 2009)

    Lunedì 26 ottobre, presso la sezione del lavoro del Tribunale di Roma si terrà il processo che dovrà decidere se confermare il licenziamento di Dante De Angelis, macchinista delle ferrovie ed Rls (Rappresentante per i lavoratori alla sicurezza), o invece condannare Ferrovie spa reintegrando De angelis nel suo posto di lavoro.

    E' passato un anno e mezzo da quando le Ferrovie spa hanno licenziato Dante "reo" di avere denunciato la mancanza di sicurezza sulla tratta ferroviaria Bologna Firenze rifiutandosi poi di condurre l'Eurostar 9311 Bologna-Roma perche' dotato del sistema Vacma («Uomo morto »), dispositivo considerato pericoloso per lavoratori e viaggiatori e giudicato insicuro ed in violazione del decreto legislativo n. 626 del 1994 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, da numerose Asl.

    La lotta per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro è soprattutto una battaglia sociale e di civiltà, anche alla luce di quanto avvenuto il 29 giugno scorso a Viareggio, una strage che non ha avuto ripercussioni ancora più grandi proprio grazie al tempestivo intervento di quei ferrovieri che la Azienda considera in esubero.

    In questo anno e mezzo le denunce di Dante si sono rivelate tutte fondate come dimostrano le decine di infortuni e incidenti, le morti per la mancanza di sicurezza nelel ferrovie. Reintegrare De Angelis non è solo un atto di giustizia ma un vero e proprio atto di civiltà
    Per questo esprimiamo il nostro sostegno a De Angelis e a tutti gli Rls che operano per la salute e la sicurezza dei lavoratori e dei cittadini spesso subendo ritorsioni e licenziamenti

    Rls Confederazione Cobas
    Federico Giusti e Alberto Madrigali

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Notizie sullo stesso argomento

    Ultime notizie del dossier «Licenziamenti politici»

    Ultime notizie dell'autore «Confederazione Cobas»

    5225