il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Ultime dall'Irak

Ultime dall'Irak

(28 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Irak. Condannato a morte anche Tareq Aziz

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Iraq occupato)

Il cordoglio non può essere cieco

Comunicato del PRC di Casalecchio (BO)

(14 Novembre 2003)

Siamo colpiti dalla tragedia di Nassiriya e per rispetto ai familiari delle vittime abbiamo ritenuto importante sottolinearlo ponendo la nostra firma al documento che è stato licenziato dalla Conferenza dei Capigruppo.

Un documento che abbiamo chiesto, ed ottenuto, fosse spogliato di ogni riferimento politico proprio per ottenere un ampio consenso almeno sulla solidarietà ai familiari delle vittime. Ma proprio per il rispetto che portiamo non possiamo fermarci qui.

Il senso di questo comunicato è per confermare e rafforzare la nostra posizione di contrarietà alla guerra e dare alla città un segnale che anche dentro il Consiglio Comunale, al di là del documento licenziato unitariamente quest’oggi, c’è chi dice in maniera ferma “Via i militari italiani dall’Irak!”.

E’ vero questi sono i giorni del cordoglio, ma non può essere cieco. Casalecchio ha dato una grande prova di contrarietà alla guerra a partire dalle bandiere esposte dai balconi, alle manifestazioni fatte in piazza. E’ stata forte la partecipazione della popolazione contro questa guerra. Tutti siamo colpiti da questa tragedia ma il popolo della pace sa che con le armi non puoi che ottenere risposte con armi.

Hanno provato a farci credere che l’Irak è un paese pacificato, che la guerra è finita. Ieri abbiamo avuto la certezza che la guerra non è finita, che qualsiasi militare straniero che è su quel territorio è considerato un occupante, che sarà sempre più dura per chi rimarrà in armi in quel Paese.

E’ per questo che oggi più che mai chiediamo con forza il ritiro delle truppe.

Come Gruppo Consiliare ma anche come Partito, lanciamo un appello alla cittadinanza Casalecchiese affinché riprendano con forza le iniziative contro la guerra dimostrando in tutte le forme e maniere la netta contrarietà alla scelta Americana di scatenare un conflitto per i propri interessi. Scelta che, tra l’altro, rischia di travolgere chi si schiera al fianco degli USA, e la dimostrazione è nella tragedia di ieri.

Noi ci dichiariamo disponibili a collaborare con tutte quelle associazioni, Partiti, gruppi di persone o singoli che non ci stanno ad allinearsi con chi crede di risolvere i propri problemi usando le armi e le bugie. Mobilitiamoci tutti per far rispettare l’articolo 11 della nostra Costituzione.

Casalecchio di Reno 13 Novembre 2003

Per il Gruppo Consiliare Comunale del PRC
Il Presidente: Odorici Marco

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Iraq occupato»

Ultime notizie dell'autore «Partito della Rifondazione Comunista»

3639