il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Iniziazione

Iniziazione

(11 Marzo 2011) Enzo Apicella
Il Presidente Usa Obama lunedì minaccia l’intervento militare in Libia

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Tanti popoli, un'unica lotta!

(29 Febbraio 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nuovacolombia.net

Tanti popoli, un'unica lotta!

foto: www.nuovacolombia.net

Corteo Nazionale
Milano - Sabato 3 marzo, ore 14,30 - P.le di Porta Genova

Sabato 3 Marzo si svolgerà a Milano la manifestazione internazionalista caratterizzata dalla parola d’ordine TANTI POPOLI, UN’UNICA LOTTA in chiusura della settimana di solidarietà internazionale con il popolo basco in lotta per la rivendicazione dei propri diritti politici e civili, con lo slogan: E’ TEMPO DI SOLUZIONI: LIBERTA’ E AUTODETERMINAZIONE PER IL PAESE BASCO. La parola d’ordine "Tanti popoli, un’unica lotta!", sta ad indicare quel filo rosso che collega la lotta di liberazione del Paese Basco con tutti quei popoli che oggi lottano per la libertà, per la giustizia contro l’imperialismo e il suo sistema capitalista, per un mondo migliore. Il 3 di marzo a nome di tutti i popoli del mondo che si ribellano all’imperialismo e al colonialismo, la Rete Italiana Amici e Amiche di Euskal Herria scenderà in piazza fianco a fianco con le rappresentanze del popolo kurdo, che ancora poco tempo fa ha subito decine di morti provocate dai criminali bombardamenti del fascista Turco Erdogan, del popolo palestinese che non dimentica l’operazione "Piombo Fuso" compiuta dallo Stato terrorista israeliano colpevole di aver raso al suolo Gaza con più di 1500 morti, oltre allo stillicidio quotidiano di soprusi torture e prevaricazioni con l’avvallo dell’Onu, dei popoli latinoamericani in lotta per l'unità continentale antimperialista e per la giustizia sociale: per costruire il socialismo dove una volta si trovava il cortile di casa dell’imperialismo Usa.

Lo spezzone latinoamericano sarà aperto da uno striscione di denuncia e solidarietà con gli 8.000 prigionieri politici colombiani, rinchiusi dal terrorismo di Stato in condizioni inumane nelle 140 prigioni colombiane, per aver messo la propria intelligenza al servizio del percorso di liberazione che il popolo colombiano, articolando la lotta in tutte le sue forme, sta conducendo senza arretramenti ed in modo sempre più forte e deciso, non solo per la Colombia ma per tutti i popoli latinoamericani e del mondo.

Si ribadisce la continuità tra la lotta per la libertà degli 8.000 prigionieri politici colombiani, così come di Simón, Sonia ed Ivan, che con i 5 eroi cubani, sono prigionieri dell'impero, e la lotta per la libertà degli 8.000 palestinesi che dalle carceri sioniste continuano a battersi contro l'occupazione della Palestina, e la lotta per la libertà dei prigionieri e le prigioniere politiche di Euskal Herria, che sono rinchiusi e rinchiuse nelle carceri spagnole e francesi.

HAMAIKA HERRI BORROKA BAKARRA - MUCHOS PUEBLOS UNA UNICA LUCHA - TANTI POPOLI UN’UNICA LOTTA

Promuovono: Euskal Herriaren Lagunak Italia, Askapena, Rete di
solidarietà con la palestina – Milano, Forum Palestina – Milano –
Associazione Nuova Colombia

Adesioni: CSA Baraonda – COA T28 – CSA Vittoria – Rete BDS Milano –
Associazione Verso il Kurdistan
Per Adesioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Euskal Herriaren Lagunak / Rete milanese amici e amiche di Euskal
Herria
www.ehlitalia.com
Facebook:Euskal Herriaren Lagunak Milano


Altri Clamori dalla Colombia...

Associazione nazionale Nuova Colombia

10081