il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Italiani!

Italiani

(15 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

Lettera di un nuovo compagno della sezione romana del PCL

(5 Aprile 2013)

Dopo una breve militanza nel PRC aderisco al PCL perché non ha smesso di credere nel potenziale rivoluzionario del proletariato.
Perché il PCL non usa le rivendicazioni della classe per barattare accordi elettorali con i partiti borghesi.
Perché il PCL conserva e pratica i metodi del Partito Bolscevico ed è giunta l’ora di guardare a chi ha vinto.
Perché il PCL non ha mai creduto nella “Democrazia Progressiva”
Perché il PCL non si inginocchia supplicando impraticabili riforme Keynesiane
Perché il marxismo-leninismo non è una biblioteca impolverata e perché il trotskismo non è mai stato sconfitto dalla storia.
Perché per militare ho bisogno di comprendere lo scopo ultimo delle lotte e da quassù(una piccola collina ancora) vedo quell’orizzonte bellissimo da condividere insieme ai compagni.
Abbraccio questo partito perché sono comunista e perché l’avrei dovuto fare prima.

Giampaolo Morucci

4056